Tesina sulla Nuova Zelanda - Terza Media

Collegamenti per tesina di terza media sulla Nuova Zelanda.


Ed. fisica: il linguaggio del corpo con collegamento agli Haka, danza eseguita dai giocatori degli All Blacks.

Geografia: Nuova Zelanda

Scienze: geyser, minerali o terremoti

Letteratura: Rosso Malpelo

Tecnica: industrie che non inquinano (la Nuova Zelanda non ha accettato il nucleare ed è sempre stata a favore delle risorse rinnovabili.) ad esempio potete portare le centrali idroelettriche.

Storia: 2° rivoluzione industriale

Musica: John Joseph Woods

Francese: Emile Zola, Les sports.

Inglese: Riassunto New Zeland o Commonwealt
Continua a leggere »

Tesina sulla Libertà - Terza Media

Collegamenti per tesina di terza media sulla libertà.


Storia:
Moti del '48
- I partigiani della Seconda Guerra Mondiale (25 aprile, festa della Liberazione).

Italiano:
Romanticismo inteso come liberazione
Se questo è un uomo di Primo Levi
- Novella Libertà di Verga
- Calvino "Il sentiero dei nidi di ragno (lotta partigiana).

Arte:
- "La Libertà che guida il popolo" di Delacroix
- "La danza" di Henri Matisse
- "La ronda dei carcerati" di Van Gogh (simbolo di libertà)

Inglese: 
- Il discorso di Martin Luther King
- Gandhi e la sua storia.
- Nelson Mandela

Musica:
- Va' Pensiero di Nabucco cantata da Ebrei prigionieri in Babilonia. (vedi Wikipedia)
- I canti degli schiavi d'America.

Scienze:
- Libertà dalle fonti di energia non rinnovabili.
- Assenza di gravità.
- La droga, nel senso che alcuni l'assumono per "liberarsi" dai problemi della vita.

Tecnica:
- I Mass Media che quanto si impuntano su una persona ne parlano in continuazione fino alla nausea. - I videogames che "rubano" la libertà, o meglio il tempo libero, di molti giovani.
- La libertà dell'ambiente dal petrolio: energia rinnovabile.

Spagnolo: la poesia di Pablo Neruda per la sua vocazione verso gli ideali di libertà ed uguaglianza.

Francese: Libertè di Paul Eluard

Ed. Fisica:
- La marcia,
Corpo libero (per il gioco di parole "Libertà" e "corpo libero")
- I giochi olimpici.

Geografia:
- Stati Uniti
- Liberismo economico USA

Diritto: gli articoli della Libertà riferito alla costituzione.
Continua a leggere »

Menù verticale a tendina con le etichette di Blogger

creare un menù a tendina usando le etichette blogspot
Le etichette che andiamo ad inserire in ogni post in maniera accurata si possono valorizzare, come abbiamo visto in precedenza, attraverso un elenco di etichette da inserire come gadget su un blog di Blogger. In realtà non è che sia tutto questo splendore il widget offerto da Blogger sia nel colore sia nel formato che occupa molto spazio soprattutto se le etichette che si vogliono inserire sono parecchie. Con un po' di impegno e con un pizzico di esperienza su Blogger è possibile trasformare il semplice elenco delle etichette in un menù verticale a tendina che occupa pochissimo spazio dato che solo dopo essere stato cliccato farà apparire le etichette contenute al suo interno.

Per creare un menù verticale a tendina dovete per prima cosa andare nel Modello e cercare attraverso la casella di ricerca del modello che appare premendo i tasti Ctrl+F il seguente termine:
Label1

Lo dovreste trovare all'interno di una riga di codice molto simile a questa:
<b:widget id='Label1' locked='false' title='Etichette' type='Label'>



Come da immagine, adesso dovete selezionare tutta la riga in cui è presente il termine Label1 (compresa tra <b:widget e </b:widget> e sostituirla con quest'altro codice:

<b:widget id='Label1' locked='false' title='Etichette' type='Label'>
<b:includable id='main'>
<b:if cond='data:title'>
<h2><data:title/></h2>
</b:if>
<div class='widget-content'>
<select style='width:100%' onchange='location=this.options[this.selectedIndex].value;'>
<option>Seleziona per categoria</option>
<b:loop values='data:labels' var='label'>
<option expr:value='data:label.url'><data:label.name/>
(<data:label.count/>)
</option>
</b:loop>
</select>
<b:include name='quickedit'/>
</div>
</b:includable>
</b:widget>
Sostituendo correttamente i codici e salvando il modello l'elenco delle etichette diventerà un menù a tendina dove è presente la scritta Seleziona per categoria che può essere sostituita editando la scritta in rosso del codice soprastante.

Se volete nascondere il numero dei post per ogni etichetta dovete eliminare la seguente riga (<data:label.count/>) dal codice soprastante.

Per chi volesse dare un po' di colore al menù a tendina deve prima cercare nel modello la seguente riga 
]]></b:skin> 
e poi incollare prima di essa questo codice css:
.Etichette {width:100%;  background-color: #3FBA4E; color: #413FBA;}
Width = determina la larghezza del menù.
Background-color = determina il colore dello sfondo.
Color = determina il colore del testo (etichette).

Le personalizzazioni possono essere fatte sostituendo i colori esadecimali predefiniti con altri differenti reperibili attraverso un generatore di colori esadecimali online.

Per la sidebar, come alternativa al menù a tendina, potete usare il menù espandibile.
Continua a leggere »

Creare un menù a elenco con le etichette su Blogger

Anche se le etichette non si indicizzano non significa che non bisogna prenderle in considerazione, bisogna sempre utilizzarle nel modo più giusto per fornire una migliora navigazione al lettore. Inoltre come già accennato nell'articolo in cui spiegavo a grandi linee cosa sono e a cosa servono le etichette possono essere sfruttate per tante altre cose e l'utilizzo più comune riguarda la creazione di un menù verticale ad elenco o a nuvola realizzato con le sole etichette di Blogger utilizzate fino ad ora. E' sicuramente un ottimo modo per abbellire la sidebar laterale del proprio blog e per agevolare gli utenti che cercano approfondimenti su un argomento specifico.

Per creare un menù verticale con le etichette dovete andare nella sezione Layout del vostro blog, aggiungere un gadget chiamato Etichette.

inserimento widget etichette


Adesso dovete configurare le etichette in modo tale che appaiano nella forma e nel numero desiderato. Dovete dare un titolo al widget, scegliere se mostrare tutte le etichette (sconsigliato se ne avete troppe) o solamente quelle che andrete a selezionare manualmente, la scelta manuale è l'unico modo per vedere qual è il numero di etichette utilizzate sino a questo momento.
Per quanto riguarda l'ordinamento può essere per ordine alfabetico (in base alla lettera iniziale) o per frequenza (in base al numero di articoli che contiene), questa scelta è personale.
La visualizzazione influisce nella forma delle etichette infatti se metterete la spunta su Elenco si vedranno una sotto l'altra e potrebbero occupare molto spazio in verticale se ne avete utilizzate o selezionate tantissime, mentre la visualizzazione a nuvola è più compatta perché si vedranno affiancate.
Infine l'unica scelta riguarda se mostrare il numero di post per etichetta, cioè se un etichetta chiamata "Cucina" contiene 10 post verrà visualizzata nel seguente modo --> Cucina (10).
Per applicare le personalizzazioni fatte e per poter inserire il widget dovete cliccare sul pulsante Salva.


menu a tendina con le etichette


Ecco come appariranno i due diversi menù con etichette con entrambe le visualizzazioni ad elenco e a nuvola.

differenza menù a elenco a nuvola

Le etichette visualizzate ad elenco vanno bene per le sidebar perché si estendono in altezza, mentre quelle a nuvola possono andare bene sia per la sidebar tranne nel caso in cui siano molto strette, sia per il footer (parte bassa del blog) perché si estendono in larghezza.

Questo elenco di etichette si può anche trasformare in un menù verticale a tendina.
Continua a leggere »

Come installare gadget su Windows 8

Chi prima di usare Windows 8 o 8.1 ha avuto la possibilità di provare Windows Seven si sarà accorto che nel nuovo sistema operativo della Microsoft non sono disponibili i gadget da installare sul desktop ed il motivo almeno secondo il sito ufficiale riguarda la sicurezza in quanto i gadget presentano vulnerabilità che possono danneggiare il computer, secondo me (ma potrei anche sbagliarmi) sembra una scusa per pubblicizzare le app che sono sicuramente di più, molte delle quali gratis, e probabilmente più sicure essendo maggiormente controllate ma molto meno a portata di mano rispetto ai gadget di Windows 7.

L'unico modo per introdurle sul proprio PC con Windows 8.1 è scaricare programmi esterni alle app, da installare come un qualsiasi altro programma.

Desktop Gadgets: è il programma di cui vi ho parlato che svolgerà le stesse funzioni dei gadget di Windows 7. Prima di tutto dovete scaricarlo scorrendo verso il basso la pagina web del programma e poi cliccando sul pulsante Download. Il passo successivo è quello di cercare il file zip appena scaricato che si chiamerà a meno che non lo cambieranno in futuro DesktopGadgets81.zip. All'interno del file zip si deve aprire ed installare il file DesktopGadgetsRevivived-2.0.exe, selezionare la lingua richiesta dal programma e cliccare sempre su Avanti; il tool dei gadget si avvierà automaticamente ad installazione completata.

come rimettere i gadget su windows 8

Il risultato come vi avevo promesso sarà praticamente identico, ci sarà: il calendario, il meteo, il misuratore CPU, l'orologio, la presentazione, il puzzle con immagini, i titoli RSS e il convertitore di valuta. Questi sono solo i gadget basilari mentre se volete installarne altri in maniera gratuita dovete cliccare sul link Altri gadget online, ad esempio sono riuscito a trovare e ad installare il bellissimo ed estremamente maneggevole block notes di Windows 7.

Ricordo per chi non ha mai usato Windows Seven che il tool per aprire i gadget sul desktop si avvia cliccando col pulsante destro del mouse su uno spazio vuoto dello sfondo del desktop e poi andando a selezionare dal menù la voce Gadget.

Ci sono altri programmi simili (praticamente identici) che si possono scaricare gratuitamente da internet e sono 8Gadgetpack e Gadgetarian.
Continua a leggere »

Tesina sullo Sport - Terza Media

Collegamenti per tesina di terza media sullo sport e gli sportivi.


Storia: lo sport nel periodo del fascismo.

Scienze: L'alimentazione, importanza dell'attività fisica, apparato muscolare.

Letteratura: Umberto Saba e una delle sue poesie sullo sport, come "Goal" oppure Leopardi "A un giocatore nel pallone".

Musica: inni nazionali (Champions League ecc.)

Tecnologia: L'energia, oppure se avete studiato le leve potete spiegare come funziona l'asta nel salto in alto.

Inglese: principali sport in Inghilterra come rugby, cricket, calcio.

Ed. fisica: Lo sport, cos'è, gli sport più praticati, l'utilità di fare sport, tipi di sport ( di squadra ecc..).

Geografia: Grecia per le olimpiadi o le colonie britanniche dato che lo sport era un modo per unire i rapporti fra la madrepatria e le colonie)

Francese: De Coubertin

Arte: Manet "Corse a Longchamp" o Futurismo.

LEGGI ANCHE: Tema sullo Sport
Continua a leggere »

Gioco Doctor Who su Google Doodle per i 50 anni della serie TV

Il 22 novembre 2013 per celebrare i cinquant'anni della storica serie TV della BBC, il Doctor Who, quelli di Google hanno personalizzato l'homepage del motore di ricerca più famoso con un Doodle interattivo, il più grande che sia stato fatto sino ad oggi. Non era possibile giocarci in Italia bensì solo attraverso i motori di ricerca stranieri come google.es o google.fr, adesso che le homepage sono cambiate e ritornate come lo erano in precedenza per poterci giocare si deve andare nell'apposita pagina Doodle riservata al Doctor Who e cliccare sul simbolo play posizionato in sostituzione della seconda lettera O del logo Google.

il gioco di doctor who su google doodle

Il Doctor Who è la serie televisiva più longeva che parla di un Signore del Tempo (in inglese Time Lord) che si fa chiamare Il Dottore, un alieno viaggiatore dalle buone intenzioni che affronta i nemici e salva intere popolazioni. Dal 2005 è riapparsa nuovamente sugli schermi televisivi su Rai4 con nuove puntate ricche di fantascienza.

Il gioco che è stato realizzato per questa serie TV è tipicamente platform con una grafica a 8 bit, dovete infatti controllare gli spostamenti del dottore facendo click con il mouse sulle piattaforme, stessa cosa per azionare le leve per creare dei passaggi e per ritornare nella sua macchina del tempo (Tardis), il tutto per recuperare le lettere di Google presenti una per ogni livello (in totale ci sono sei livelli) che sono state rubate da dei robot (i Dalek) che dovete evitare perché saranno i vostri più acerrimi nemici. Dopo aver raccolto le lettere, per poter passare al livello successivo dovete nuovamente evitare i Dalek e fare click su quella che sembra una cabina telefonica di colore blu per viaggiare in un altro luogo.

GUARDA ANCHE: Migliori loghi di Google con giochi e animazioni
Continua a leggere »

Creare un indirizzo email gratis - migliori siti

migliori siti posta elettronica
La posta elettronica dall'inglese electronic mail ma più comunemente diffusa con il termine indirizzo email è un servizio internet grazie al quale ogni utente può inviare o ricevere dei messaggi. È la controparte digitale ed elettronica della posta cartacea. Anche se tra amici è diventato antiquato scambiarsi messaggi tramite email perché sostituite prima dalle chat e poi dai social network e applicazioni per cellulari sono ugualmente molto utilizzate e soprattutto indispensabili per comunicare con persone di un certo livello (sindaco, aziende..), per inviare il proprio curriculum di lavoro ed anche per le registrazioni online dato che quasi tutti i siti importanti per poter essere utilizzati nel massimo delle loro funzioni richiedono l'iscrizione rilasciando il proprio indirizzo email con i dati personali per diversi motivi come potrebbero essere il recupero password, per identificarsi come persona reale, ed ovviamente per riempire la casella di posta elettronica di newsletter e spam sia per scopi commerciali sia, purtroppo, per truffe online.

Non si dovrebbe creare una email da un sito a caso e per questo andrò ad elencare i migliori siti per creare un indirizzo di posta elettronica in maniera gratuita che abbiano come punti di forza la sicurezza, la velocità e la semplicità di utilizzo. La classifica stilata non è basata su miei gusti personali ma da una ricerca approfondita in rete sui siti di tecnologia di fiducia ed aggiornati.

1) Gmail: non è solo un email bensì una registrazione unica per tutti i servizi di Google, senza di essa sarebbe impossibile commentare su blog come Scuolissima realizzati sulla piattaforma Blogger, commentare o inserire video su Youtube, commentare o aggiungere cerchie su Google Plus ed altre cose che per lo più riguardano i webmaster (Google Webmaster, Analytics). Ritornano alla qualità dell'email dovete sapere che lo spazio offerto è di ben 15 GB, praticamente una infinita che però va suddiviso tra Google Drive, Gmail e Foto Google+; in realtà le foto inferiori a 2048x2048 pixel ed i video caricati di durata inferiori a 15 minuti non incideranno sul limite dello spazio di archiviazione. Anche se si superano i 15 giga il servizio email continuerà a funzionare per un po' inviandovi ma con degli avvisi per avere il tempo necessario per liberarlo, se invece non viene liberato come richiesto le email sarà impossibile ricevere nuove email perché ritorneranno indietro al destinatario. Il servizio email risulterà molto protetto grazie al filtro antispam, inoltre gli aggiornamenti tramite email che possono riguardare un Mi Piace o un commento su Facebook non si non si mischieranno con gli altri, riducendo così il rischio che messaggi importanti possano finire in secondo piano. Una limitazione comune riguarda l'invio degli allegati che possono raggiungere al massimo i 25 MB, per bypassare questo limite si devono caricare i file su Google Drive che permette allegati fino a 10 GB.
Una volta creata l'email con Gmail apparirà nel seguente modo: scuolissima@gmail.com, se avete dubbi seguite la guida per iscriversi a Google.

2) Hotmail (Outlook): se Gmail ha avuto un grandissimo successo grazie a Google e alla sua pubblicità lo stesso si può dire (anche se in ambiti differenti) di Hotmail che ha cambiato nome in Outlook. Inizialmente il suo successo era assicurato grazie a Internet Explorer, browser presente su tutti i computer Microsoft ma con l'arrivo di Gmail è stato snobbato da molti. E' solo grazie a Facebook e di conseguenza con l'aggiunzione di nuovi servizi come Skydrive per archiviare file su internet e Office Web per leggere i documenti Office online tramite browser che a ripreso nuovamente potere. Inoltre con l'arrivo dei nuovi sistemi operativi Windows 8 conviene avere un indirizzo Outlook per eseguire la verifica dell'account e per gestire al meglio tutti i servizi proprio come avviene per quelli di Google, insomma sembra inevitabile avere almeno due email.
Una volta creata l'email con Hotmail apparirà nel seguente modo: scuolissima@hotmail.com o in quest'altro scuolissima@outlook.com, se avete dubbi seguite la guida per creare un'email con Outlook.

3) Yahoo Mail: a pari livello dei due colossi Gmail e Outlook si piazza l'email di Yahoo, è stata messa solo in terza posizione perché non piace molto l'interfaccia grafica però avere un'email di questo tipo sempre a portata di mano può essere utile nel caso si voglia fare una domanda veloce su Yahoo Answers, per tutto il resto è un'email normale ed affidabile. L'indirizzo che conviene utilizzare è yahoo.it perché a differenza di yahoo.com è privo di limitazioni.

4) Virgilio Mail: dispone di filtri email che permettono di organizzare la visualizzazione della posta ricevuta in categorie, è possibile utilizzare filtri automatici ed anche filtri manuali per chi ha delle esigenze particolari. Inoltre a differenza di Gmail è possibile inviare allegati pesanti (fino a 2 Giga), in pratica il destinatario riceverà un link per eseguire il download ma che sarà funzionante solo per 7 giorni. Con Virgilio Mail i messaggi indesiderati saranno molto ridotti e in presenza di virus si viene immediatamente avvertiti.
L'email creata sarà di questo tipo: scuolissima@virgilio.it, anche se non più disponibili chi utilizza gli indirizzi Tim.it, Tin.it e Alice.it sta usando Viriglio come indirizzo email.

5) Mail.com: anche se il servizio email non è in italiano ma solo in lingua inglese è da segnalare perché offre diversi domini suddivisi per categoria: lavoro, tecnologia, nazionalità, hobby e religione. Per non dimenticarsi il proprio indirizzo email conviene adottare quello classico, ad esempio scuolissima@mail.com. Inoltre non c'è alcun limite di spazio, potete teoricamente accumulare email ricevute e conservare quelle inviate all'infinito.

6) Email.it: permette di creare caselle di posta elettronica ponendo in primo piano parametri fondamentali come la sicurezza e la privacy mentre per quanto riguarda le funzionalità mi sembra un tantino indietro. Offre uno spazio limitato di solo 1 GB però per inviare allegati va bene dato che si possono inviare file fino a 3GB. Alla fine si avrà una email del tipo scuolissima@email.it.

7) Libero Mail: il servizio email di Libero è usato più che altro grazie allo sponsor Infostrada e alla autorità del portale italiano tra i più visitati in Italia. Offre soltanto un 1GB di spazio per le email, almeno questo nella versione gratuita, tra l'altro dovete sopportarvi la pubblicità che vi invieranno sotto forma di news periodiche; la piattaforma per le email vista in generale sembra decisamente indietro rispetto a quelli meglio posizionati in classifica ma non solo per la grafica ma anche dal punto di vista della sicurezza dato che non usa nemmeno la connessione crittografa protetta (https) e quindi per qualche esperto di computer (meglio noti come hacker) sarà facile rubare informazioni personali come password ed email segrete.

8) Katamail: è il servizio email offerto dal gruppo editoriale L'espresso, la grafica è proprio vecchia e lo spazio fornito è di solo 1 GB, non mi sembra ci siano vantaggi nel creare un indirizzo email da loro, anzi, il servizio anche se gratuito risulta piuttosto limitato.


Se usate i primi tre siti per creare email (Gmail, Outlook, Yahoo) andate sul sicuro perché vengono aggiornati ogni volta che ce ne fosse bisogno, sono veloci ed usatissimi non si può dire lo stesso per quelli che seguono e soprattutto per tutte le email che non sono state nemmeno citate. Per cui se ne usate altre vi consiglio vivamente di sostituirle al più presto.

LEGGI ANCHE: Come creare una email temporanea
Continua a leggere »

Area del triangolo Isoscele avendo base e perimetro

Un triangolo isoscele ha la base lunga 12 cm e il perimetro di 49 cm. Calcolane l'area.

Svolgimento:
Il perimetro del triangolo isoscele è dato dalla somma dei tre lati che sono la base ed i due lati obliqui. Avendo il perimetro e la base attraverso la formula inversa possiamo trovare la somma dei due lati obliqui.

l + l = p - b = 49 - 12 = 37 cm

La somma non serve a nulla per fare i calcoli, ci interessa il valore del singolo lato obliquo e siccome sono uguali basta dividerli per due.

l = 37 : 2 = 18,5 cm

Per trovare l'area ci manca ancora l'altezza che si trova applicando il teorema di Pitagora:

h = √l² - (b²/4) = √37² - (12²/4) = √342,25 - 36 = √306,25 = 17,5 cm

e quindi l'area sarà:
A = b * h = (12 * 17,5) / 2 =105 cm
Continua a leggere »

Trovare Area Triangolo Isoscele avendo lato e perimetro.

Un triangolo isoscele ha il lato obliquo lungo 15 cm e il perimetro di 48 cm. Calcolane l'area.

Svolgimento:
Anche se il problema fornisce un solo lato obliquo, indirettamente si conosce anche l'altro lato obliquo dato che sono congruenti.

L'unico lato che non si conosce è la base ma è facilmente ottenibile sottraendo dal perimetro i due lati obliqui, insomma si va per esclusione in questo modo:

b = p - l - l = 48 - 15 - 15 = 18 cm

A questo punto per calcolare l'area si può utilizzare la formula di Erone:

Area = √(P/2 (P/2 -a) (P/2-l) (P/2-l) =
√24 (24 - 18) * (24 - 15) * (24- 15) =
√24 * 6 * 9 * 9 = √11664 = 108 cm

altrimenti si sarebbe dovuto procedere applicando il teorema di Pitagora per trovare l'altezza.

h = √l² - (b²/4) = √15² - (18²/4) = √225 - 81 = √144 = 12 cm

A = (b * h) / 2 = (18 * 12) / 2 = 108 cm
Continua a leggere »

Triangolo isoscele con altezza 8/3 della base

In un triangolo isoscele la base misura 200 cm ed è gli 8/3 dell'altezza. Calcolane perimetro e area.

Svolgimento:
b= 200cm = 8/3h

h= 3/8b

h = 200 : 8 x 3 = 75 cm

200 : 2 = 100 cm (cateto minore)

lato = √100²+75²= 125 cm

p= (125 x 2) + 200 = 450 cm

A= b * h : 2 = 200 x 75 : 2 = 7500 cm²
Continua a leggere »

Creare una email con Hotmail (Outlook)

hotmail outlook
Hotmail era un servizio di posta elettronica molto longevo, più precisamente il progetto è nato nel 1995 quando ai tempi esisteva ancora Window Live Messenger ed è morto nel 2013. Alcuni pensano che sia ancora in vita infatti nel web molte persone continuano a cercare "come creare email hotmail" ma in realtà è stato sostituito da Outlook e chi aveva un email del tipo @hotmail.it non l'ha persa, anzi, può continuare ad utilizzarla ed a registrarne un'altra dello stesso tipo. Questo cambiamento diventato obbligatorio per tutti riguarda più che altro la grafica, adesso è molto più leggera e piacevole, non si bloccherà mai ed inoltre è più sicura perché lo spam viene filtrato meglio rispetto a prima.

Inoltre con l'arrivo di Windows 8 avere una email Hotmail (Outlook) è davvero indispensabile dato che viene richiesta la creazione di un account Microsoft per l'utilizzo dei suoi servizi, per sincronizzare le app e impostazioni ed averli disponibili su PC differenti e per la verifica dell'account.

Quindi se siete decisi a creare una email con Hotmail dovete per prima cosa recarvi sul sito Outlook e dato che non siete ancora registrati dovete cliccare sulla scritta Iscriviti ora che si trova sotto il modulo per eseguire il login.

creazione account outlook microsoft

La fase successiva è quella di creare un nuovo account inserendo i soliti dati che vengono richiesti per ogni registrazione, penso che ormai siete abituati a compilare certi moduli.

L'unica difficoltà, se così la si può definire potrebbe riguardare il Nome utente di cui la prima parte deve essere originale e non utilizzata da altri mentre la seconda parte, cioè quella subito dopo la chiocciola (@) può essere di tre tipi Outlook.it, Outlook.com ed anche Hotmail.com che come già detto è rimasto registrabile, almeno per ora dato che in precedenza esistevano anche Hotmail.it e Live.com

modulo per iscriversi outlook

Dovete anche aggiungere il numero di telefono, tranquilli, non verrà usato per fregarvi soldi, tutt'altro è utile in caso di furto o problemi simili legati alla sicurezza del vostro account. Se lo possedete consiglio anche di inserire un indirizzo e-mail alternativo per eventuali smarrimenti di password. Alla fine del modulo d'iscrizione dovete come sempre scrivere correttamente i caratteri (numeri e lettere) che vedete, si tratta di un codice di sicurezza che serve per capire se chi si sta registrando sia una personale reale o meno. 
A vostra scelto dovete decidere se accettare l'invio delle offerte promozionali da parte di Microsoft, d'altronde l'iscrizione può essere annullata in qualsiasi momento ed infine non vi resta altro da fare che cliccare sul pulsante Crea account.

Da Impostazioni > Opzioni di posta andate a selezionare dal menù di sinistra Alias per scegliere l'email primaria o secondaria. Sempre da questa sezione potrete modificare la password e tutti gli altri dati personali.
Continua a leggere »

Calcolare Perimetro Rombo con Diagonali

Un rombo ha le diagonali di 56 cm e di 90 cm, calcola la misura del perimetro. [212 cm]

Svolgimento:
Basta dividere in 2 le diagonali ed applicare il teorema di Pitagora per calcolare l'ipotenusa, che sarebbe il lato e poi moltiplicarlo per 4 che sono il numero dei lati del rombo.

Dopo la brevissima parte teorica ecco il calcolo coi numeri.

d / 2 = 56 : 2 = 28 cm

D / 2 = 90 : 2 = 45 cm

l = √d²+ D² = √28² + 45² = √784 + 2025 = √2809 = 53 cm

2p = 53 x 4 = 212 cm

Il perimetro è di 212 cm.
Continua a leggere »

Calcolare Perimetro Rettangolo Avendo Area

Calcola il perimetro e la misura della diagonale di un rettangolo di area 1452 cm², sapendo che l'altezza e i 3/4 della base.

Svolgimento:
dette x e y le due dimensioni,

x*y= 1452 cm²
x = 3/4 y

Sostituisci x nella prima equazione:

y*3/4 y = 1452 cm²
y² = 1452*4/3 cm²
y² = 1936 cm²

y= √(1936 cm²)= 44 cm
x= 3/4 y = 44*3/4= 33 cm

perimetro = (44 + 33) * 2 = 154 cm

La diagonale del rettangolo la trovi col teorema di pitagora:
diagonale= √(44²+33²)= √(1936+1089)= √(3025)= 55 cm
Continua a leggere »

Rettangolo: Base del secondo supera l'altezza

Due rettangoli equivalenti hanno l’area di 480 cm². La base del primo rettangolo è di 24 cm, la base del secondo poligono supera l’altezza del primo di 10 cm. Calcola la misura della diagonale del secondo rettangolo. Quale dei due quadrilateri ha il perimetro maggiore? [34 cm – 2°]

Svolgimento:
Con la formula inversa troviamo l'altezza del primo.
h = A / b = 480 / 24 = 20 cm

Per calcolare la base del secondo rettangolo di deve aggiungere 10 cm al valore dell'altezza del primo rettangolo.

b2 = h + 10 = 20 + 10 = 30 cm

L'altezza del secondo rettangolo si calcola sempre con la formula inversa usata per il primo rettangolo.
h2 = A2 / b2 = 480 / 30 = 16 cm

Per trovare la diagonale si deve applicare il teorema di Pitagora.
d = √b² + h² = √30² + 16² = √900 + 256 = √1156 = 34 cm

Dato che il problema ci chiede anche quale dei due rettangoli ha il perimetro maggiore bisogna andare a calcolare entrambi i perimetri.

p = (b + h) * 2 = (24 + 20) * 2 = 44 * 2 = 88 cm

p2 = (b2 + h2) * 2 = (30 + 16) * 2 = 92 cm

Il secondo perimetro è quello maggiore.
Continua a leggere »

Rettangolo Equivalente Triangolo

In un triangolo il rapporto fra base e altezza è 16/15 e la loro somma è di 86,8 dm. Calcola la misura della diagonale di un rettangolo che ha la base di 22,4 dm e che è equivalente al triangolo. Quali osservazioni puoi fare confrontando le dimensioni delle due figure? [47,6 dm]

Svolgimento:
h = 86,8 / 31 * 15 = 42 dm --- altezza

b = 86,8 / 31 * 16 = 44,8 dm --- base

A = 42 * 44,8 / 2 = 940,8 dm² --- area del triangolo, e del rettangolo equivalente

hT = 940,8 / 22,4 = 42 dm --- altezza del rettangolo

d = √(42² + 22,4²) = √2.265,76 = 47,6 dm --- diagonale

a parità di area e di una delle dimensioni, la seconda dimensione del triangolo è doppia della seconda dimensione del rettangolo.
Continua a leggere »

Somma e Differenza Base Altezza Rettangolo

In un triangolo la somma della base e della altezza è di 26,5 cm e la loro differenza è di 7,3 cm. Calcola la misura della diagonale di un rettangolo equivalente al triangolo, che ha una dimensione di 7,8 cm. [13 cm]

Svolgimento:
Quando conosci somma e differenza di due grandezze, determini
la grandezza maggiore con la formula ( somma + differenza ) / 2
la grandezza minore con la formula ( somma - differenza ) / 2

( 26,5 + 7,3 ) / 2 = 16,9 cm --- dimensione maggiore

( 26,5 - 7,3 ) / 2 = 9,6 cm --- dimensione minore

16,9 * 9,6 / 2 = 81,12 cm² --- area del triangolo, e del rettangolo equivalente

81,12 / 7,8 = 10,4 cm --- dimensione maggiore del rettangolo

col teorema di Pitagora trovo la misura della diagonale

√( 7,8 * 7,8 + 10,4 * 10,4 ) = √60,84 + √108,16 = √169 = 13 cm --- DIAGONALE

NB: le due diagonali del rettangolo sono uguali
Continua a leggere »

Rettangolo con perimetro e rapporto fra base e altezza

Il perimetro di un rettangolo è di 12,4 m e la base è 24/7 dell’altezza. Calcola la misura della diagonale e l’area del rettangolo. [5 m – 6,72 m²]

Svolgimento:

Semiperimetro = p/2 = 6.2 m

b = 24/7 h ==> h(1+24/7) = 6.2 ==> h*(31/7)=6.2 ==> h = 6.2*7/31 = 1.4 m

b = 1.4*24/7 = 4.8 m

diagonale = √( b² + h²) = √(4.8²+1.4²) = 5 m

Area = b*h = 4.8*1.4 = 6.72 m²
Continua a leggere »

Rettangolo avendo solo il perimetro

Il perimetro di un rettangolo è di 196 cm e l’altezza è 4/3 della base. Calcola la misura della diagonale e l’area del rettangolo.  [70 cm – 2352 cm²]

Svolgimento:
h = 196 / ( 7 * 2 ) * 4 = 56 cm --- altezza

b = 196 / ( 7 * 2 ) * 3 = 42 cm --- base

d =√( 56² + 42²) = 70 cm --- DIAGONALE ( teorema di Pitagora )

A = b * h = 56 * 42 = 2.352 cm² --- AREA
Continua a leggere »

Rettangolo: Altezza supera il doppio della Base di 18 dm

Il perimetro di un rettangolo è lungo 306 dm e l’altezza supera il doppio della base di 18 dm. Calcola l’area e la misura della diagonale del rettangolo.  [4860 dm² - 117 dm]

Svolgimento:
Dire che l'altezza supera il doppio la base di 18 dm è come scrivere:
h = 2 * b + 18

Inoltre sappiamo che il perimetro è 306dm, che si puo scrivere così:
h * 2 + b * 2 = 306

possiamo unire le 2 equazioni sostituendo la h della prima dentro la seconda:
(2 * b + 18) * 2 + b * 2 = 306

ora abbiamo solo la b e possiamo quindi calcolarla facendo questi passaggi:
4b + 36 + 2b = 306
6b = 306 - 36
6b = 270
b = 270/6
b = 45

ottenuto b possiamo calcolare h usando una delle prime 2 equazioni.. per facilità scelgo la prima:
h = 2 * b + 18
h = 2 * 45 + 18
h = 108

avendo ora a nostra disposizione b ed h possiamo..

..calcolare l'area tramite la formula:
A = b * h = 108 * 45 = 4860 dm²

..calcolare la diagonale grazie al teorema di pitagora.. (la diagonale diventa l'ipotenusa, l'altezza e la base diventano il cateto maggiore ed il minore):
d = √(C² + c²) = √(h² + b²) = √(108² + 45²) = √13689 = 117 dm
Continua a leggere »

Base del Rettangolo supera l'Altezza

Il perimetro di un rettangolo misura 69 cm e la base supera l’altezza di 10,5 cm. Calcola la lunghezza della diagonale del rettangolo. [25,5 cm]

Svolgimento:
Il perimetro del rettangolo è la somma dei 4 lati, di cui due sono la base e due le altezze.
Se si divide il perimetro per due si ottiene la somma di base e altezza.

b + h = p / 2 = 69 : 2 = 34,5 cm

Adesso va diviso anche la somma in due parti per poi aggiungere e sottrarre la metà di 10,5 cm.

34,5 : 2 = 17,25 cm

10, 5 : 2 = 5,25 cm

h = 17,25 + 5,25 = 22,5 cm (altezza)

b = 17,25 - 5,25 = 12 cm (base)

Per il calcolo della diagonale si deve usare il teorema di Pitagora dato che questa rappresenta l'ipotenusa del triangolo rettangolo che si viene a formare.

Diagonale = √b² + h² = √12² + 22,5² = √144 + 506,25 = √650,25 = 25,5 cm

La diagonale è di 25,5 cm
Continua a leggere »

Telefilm e serie tv in streaming

fiction, serie tv che si possono vedere da pc
A differenza dei film che vanno in onda con una puntata secca, le serie TV americane e le fiction italiane procedono ad episodi che non hanno una durata quanto quella di un film ma richiedono la presenza costante davanti alla televisione in quell'orario specifico per non perdere il filo della trama. Magari quelle che vanno in onda una volta a settimana facendo dei sacrifici si riesce a trovare il tempo per potersele vedere ma quelle che vanno in onda tutti i giorni viene difficile seguirle quotidianamente per via di impegni. E' vero che esistono anche i videoregistratori, ma chi di questi tempi ne acquista uno? E chi dopo averlo ricordato si ricordare di programmare la registrazione? Se non siete dei fans dei videoregistratori dovete sapere che sono roba vecchia e che ormai la maggior parte delle persone preferisce seguire telefilm e serie Tv in streaming.

Non iniziate subito a fare salti di gioia perché la maggior parte delle serie TV streaming italiane non sono reperibili dai siti produttori e quindi ancora l'Italia rispetto all'America da questo punto di vista è rimasta indietro però grazie a siti come Rai e Mediaset su tutti è possibile scroccare qualcosina anche gratis.

Quindi prima di iniziare a selezionare i siti sottostanti dovete controllare se sul vostro computer siano installati ed aggiornati due plugin che sono il Flash Player e Microsoft Silverlight indispensabili per avviare i video in streaming.

1) Rai TV: in questa pagina del sito Rai è presente l'elenco completo in ordine alfabetico di tutte le fiction trasmesse sulle sue reti e dato che non potevano entrare tutte in una pagina dovete cliccare sui numeri (1, 2, 3, 4, 5) per spostarvi sulla seconda, terza, quarta e quinta pagina ecc. Quando trovate il titolo della fiction desiderata dovete cliccare su di esso, selezionare Video e cliccare sull'anteprima della puntata che vi siete persi per poterla rivedere comodamente dal computer. Per ogni video dovete attendere che finisca la pubblicità (solitamente della durata di 1 minuto). La Rai fornisce anche lo streaming in diretta, per poterlo vedere dovete andare nella sezione guida tv.
Per chi non si accontenta del pc deve sapere che esiste l'applicazione gratuita per iPhone/iPad e per Android.

2) Mediaset: è la sezione fiction della rete televisiva più vista d'Italia solo che sul web non possiede lo stesso successo della televisione infatti non dispone nemmeno dello streaming in diretto ma solamente di video che si possono vedere On Demand. Troverete le immagini di copertina delle singole fiction messe in ordine alfabetico, per poter vedere gli episodi dovete cliccare prima sulle immagini e poi nella pagina successiva su puntate intere ed infine sull'episodio desiderato.
Anche Mediaset mette a disposizione le app per iPhone e Android.

3) Cielo: è l'unico canale gratuito di Sky che è possibile vedere sia dalla TV che dal PC. Al contrario di Mediaset non dà la possibilità di rivedere i programmi trasmessi ma solo quelli in streaming sul momento e dato che spesso trasmette oltre a film e reality anche serie tv americane vi consiglio di dargli almeno un'occhiata.

4) PopCorn: nella sezione Lady Channel del sito sono presenti diverse telenovele e soap opera anche in lingua italiana. Attualmente facendomi un giro sul sito sono riuscito a trovare questi titoli: Acorralada, Se Busca un Hombre, Rubi, Manuela, Vuelveme a Querer, Vidas robadas, Sortilegio, Pasion morena, Mientras haya vida, La forza dell'amore, Ines, Cuidado con el Angel, Cielo rojoBotineras. Non è un granché ma può darsi che col tempo aggiungeranno nuove cose da guardare.

5) YouTube: anche se è il portale di video più famoso al mondo per quanto riguarda le cose serie (film, serie tv, telefilm) è piuttosto scarso, quelli che ci sono sono per lo più programmai di animazione per ragazzi.

6) Se su internet ancora non si può vedere molto è perché giustamente fanno più soldi con la pubblicità in tv, infatti se si vuole vedere un elenco più vasto di canali con contenuti più interessanti bisogna farsi un'abbonamento ed il servizio a pagamento che permette di vedere fiction italiane, internazionali e serie tv Mediaset è Infinity (5€ al mese) ma con prova gratuita per alcuni giorni.

7) Se vi piacciono le serie tv ma quelle italiane le state seguendo tutte potete provare il servizio di Cubovision che contiene moltissime serie tv americane. E' disponibile sia ad abbonamento (11,90€ al mese) con promozione per i primi 3 mesi, sia a noleggio ed in questo caso si risparmiano molti soldi dato che il prezzo di ciascun episodio va da 0,99 a 1,99€.

LEGGI ANCHE: Guardare film gratis senza scaricare
Continua a leggere »

Come usare Google Analytics

Se siete capitati qui do' per certo che avete già letto il mio articolo su come registrare un sito su Google Analytics, quindi non andrò a spiegare nuovamente come inserire un sito, ricordo brevemente che bisogna completare il modulo d'iscrizione inserendo nome e url del sito e poi inserire l'ID di monitoraggio o lo script. In questo articolo vi spiegherò più nel dettaglio come usare Google Analytics dato che molti lo utilizzano solo il giorno della registrazione e poi lo snobbano, mentre andrebbe utilizzato periodicamente per capire se i nuovi aggiornamenti apportati al sito riguardanti l'inserimento di nuovi articoli o cambi grafici possano aver influito in positivo o in negativo sul comportamento dei visitatori.



Cliccando nel menù sul simbolo della casa troverete l'elenco dei siti inseriti, cliccate una prima volta sul nome del sito per espandere il menù e poi cliccate sul terzo nome del sito (quello che si trova sulla stessa riga delle statistiche).

guida semplice per imparare ad usare google analytics


La prima pagina che troverete una volta entrati sarà Panoramica del pubblico e se non è questa dovete recarvi dal menù di sinistra su Pubblico > Panoramica per far apparire il grafico dell'andamento del sito. Come illustrato nell'immagine qui sotto, dal menù a tendina, potete visualizzare:
  • % nuove visite: il numero in percentuale delle nuove visite giornaliere.
  •  Durata media visita: quanto tempo rimane mediamente una persona sul vostro sito.
  • Frequenza di rimbalzo: percentuale che dipende dal numero di pagine viste, un valore basso è migliore rispetto ad un valore alto.
  • Pagine/visita: il numero delle pagine che in media sfoglia ogni visitatore.
  • Visitatori unici: persone reali esclusi bot e robe simili.
  • Visite: include oltre le persone reali anche visite da bot e simili.
  • Visualizzazioni di pagine: da non confondere con le visite sono il numero delle pagine sfogliate in totale dai visitatori.
Inoltre si può specificare la fascia di tempo da analizzare: per ora, per giorno, per mese, per anno e per un intervallo di giorni personalizzato.


Sempre dalla sezione Panoramica è possibile esportare le statistiche del proprio sito in diversi formati come quello per Excel o il PDF. Scorrendo verso la parte bassa della pagina è possibile scoprire ulteriori dati demografici per capire da quale nazione/paese provengono le visite (scoprire che si ricevono molte visite anche da paesi impensabili come la Russia o il Sud Africa è davvero molto bello e stimolante da vedere). Inoltre se si hanno parecchie visite da paesi stranieri si dovrebbe iniziare a pensare di trasformare il proprio sito in un sito multilingua o quanto meno inserire un widget con la funzione di traduttore per siti e blog.

orari analisi analytics per monitorare il sito


Se nella parte bassa andate a selezionare Browser potete capire qual è quello più utilizzato dai visitatori ad esempio in base alle statistiche ho notato che Chrome continua ad essere il migliore ma hanno fatto passi da gigante Safari e Android Browser mentre Internet Explorer e Firefox sembra in continuo declino. Le visite da mobile sono importanti, chi può usare il cellulare per fare dei test sulla grafica e velocità si trova già un passo avanti mentre chi non ne possiede uno può usare un tool online per emulare la versione mobile dei siti da pc.

browser analytics più usati dagli utenti


Nella sezione Comportamento > Contenuti del sito > Tutte le pagine si possono visualizzare i contenuti che portano più visite. A tal proposito se nei nuovi articoli che andrete a scrivere ne avete la possibilità potete linkare uno dei post con più visite per fargli mantenere una buona posizione su Google oppure se correlato all'articolo potete linkare argomenti meno visitati ma che magari possono rivelarsi utili nel contesto.

Da questi dati dovete saper cogliere la durata media del visitatore sulla pagina infatti se sta poco significa che il contenuto non è poi così interessante ma allo stesso tempo la percentuale della frequenza di rimbalzo deve essere più bassa possibile anche per questo bisogna inserire link dentro le parole in modo adeguato. 

visualizzazioni analytics


Sono del parere che non conviene mostrare ai visitatori quali siano i contenuti del proprio sito più visualizzati perché la concorrenza potrebbe prenderne spunto e magari posizionarsi meglio su Google, difatti ho oscurato di proposito i link dei post con più visite.

Inoltre nella sezione Velocità sito è possibile vedere quanto tempo impiega il sito o le singole pagine a caricare. E' risaputo che un sito veloce è migliore rispetto ad uno lento per cui dopo aver sistemato in maniera opportuna codici css e javascript, immagini e testi vi conviene eseguire dei test sulla velocità.


Come potete notare dai dati riportati, il mio blog ha valori troppo alti, ho notato però che il caricamento delle pagine aumenta soprattutto in quegli articoli che hanno ricevuto tanti commenti, per cui bisogna anche saper fare la selezione ed eliminare i commenti inutili (spam, e scritti malamente o in lingua straniera). Per migliorare i tempi di caricamento si devono utilizzare gli accorgimenti che propongono i siti di analisi della velocità come Pagespeed e Pingdom.

Se utilizzate l'affiliazione Google Adsense per guadagnare con il vostro sito/blog potete collegarla all'account di Google Analytics per ottenere informazioni utili come ad esempio quali siano i post che portano più guadagni.

La sezione Conversioni serve per capire gli obbiettivi del sito/blog raggiunti come l'iscrizione alla newsletter o ai feed, la vendita di prodotti per chi gestisce un sito E-commerce ecc.

Altra sezione interessante è In Tempo Reale che come dice il termine stesso potete visionare le statistiche utente per utente sul momento, in tempo reale. Questa funzione è utile maggiormente a chi vuole capire quante visite sull'immediato porta una condivisione di un post sui social network. Inoltre è bello vedere che oltre ai nuovi arrivati dai motori di ricerca ci siano anche visitatori che ritornano perché molto probabilmente si sono salvati il sito sui preferiti.
Continua a leggere »

Differenza Diagonale e Base Rettangolo

Calcola la misura del perimetro e l’area di un rettangolo sapendo che la differenza fra la diagonale e la base è di 2,4 cm e che la diagonale è 17/15 della base. [55,2 dm – 172,8 dm²]

Svolgimento:
Se la diagonale è 17/15 della base, la base è 15/15

Quindi:
17/15 - 15/15 = 2/15 = 2,4 cm

2,4 / 2 = 1,2 cm --- misura di 1/15

1,2 * 17 = 20,4 cm --- diagonale

1,2 * 15 = 18 cm --- base

Applico il teorema di Pitagora al triangolo rettangolo che ha la diagonale per ipotenusa e per cateti base e altezza del rettangolo, e trovo la misura dell'altezza.

h = √20,4² - 18² = √92,16 = 9,6 cm --- altezza del rettangolo

p = (9,6 * 2) + (18 * 2) = 55,2 cm --- perimetro

A = b * h = 18 * 9,6 = 172,8 dm² --- area
Continua a leggere »

Diagonale Rettangolo avendo l'Altezza

La base di un rettangolo è i 5/12 dell’altezza che è di 132 cm. Calcola la misura della diagonale. [143 cm]

Svolgimento:
Per prima cosa si deve trasformare la base da numero frazionario a numero intero.
b = 132 : 12 x 5 = 55 cm

Poi per la diagonale si utilizza il teorema di Pitagora dato che tracciandola corrisponde all'ipotenusa del triangolo rettangolo.
Diagonale = √b² + h² = √55² + 132² = √3025 + 17424 = √20449 = 143 cm

La diagonale del rettangolo è di 143 cm
Continua a leggere »

Altezza Relativa Lato Congruente Triangolo Isoscele

Un triangolo isoscele ha il perimetro di 54 cm. Sapendo che la base e l'altezza a essa relativa sono lunghi rispettivamente 24 cm e 9 cm, calcola la misura dell'altezza relativa a uno dei lati congruenti.

Svolgimento:
Analizziamo il problema un po' per volta ed utilizziamo le formule del triangolo isoscele:
Di questo triangolo conosciamo il perimetro (2 lati obliqui congruenti + la base).

p = 54 cm
b = 24 cm
h = 9 cm

In questo problema non serve nemmeno usare il teorema di Pitagora, basta semplicemente sottrarre dal perimetro la base per ottenere la somma dei due lati obliqui. Siccome la somma non serve a nulla, per ottenere il valore di ogni singolo lato obliquo si deve dividere per due. In questo modo:

l = (p - b) / 2 = (54 - 24) / 2 = 15 cm (lato obliquo)

Stando a quanto riportano le formule precedentemente linkate, l'altezza si calcola facendo il rapporto tra il doppio dell'area e la base. In questo caso per base non si deve mettere quella del problema bensì si deve ruotare il triangolo isoscele per far sì che la base diventi uno dei due lati obliqui congruenti, quindi:

Altezza = 2A / b = 108 / 15 = 7,2 cm

L'altezza relativa a uno dei lati congruenti è dii 7,2 cm.
Continua a leggere »

Calcolare Area Rettangolo con Perimetro

In un rettangolo il perimetro è 112 cm e la base è i 3/4 dell'altezza. Calcola l'area del rettangolo.

Svolgimento:
Se guardate le formule del rettangolo noterete che l'unica che permette di calcolare l'area è:
A = b * h

cioè il prodotto di base ed altezza, ma il problema invece ci dà solamente il loro rapporto ed il perimetro.

Il perimetro del rettangolo non è altro che la somma di base e altezza moltiplicato per due, quindi dividendo per due il perimetro otteniamo la somma della base più l'altezza.

b + h = P / 2 = 112 : 2 = 56 cm

3+4 = 7 (riferito a 3/4)

56 : 7 = 8 cm

h = 8 x 4 = 32 cm (altezza)

b = 8 x 3 = 24 cm (base)

A = b * h = 32 x 24 = 768 cm²
Continua a leggere »

Differenza tra Superlativo assoluto e Superlativo relativo

Per spiegare la differenza tra aggettivi di grado superlativo assoluto e di grado superlativo relativo si deve per forza iniziare da delle frasi di esempio:

Es:
- Fabio è velocissimo. (assoluto)
- Fabio è il più veloce della classe. (relativo)

Nel primo esempio diciamo che Fabio è velocissimo senza fare alcun confronto; nel secondo esempio facciamo un confronto e diciamo che Fabio è il più veloce in rapporto alla sua classe. Mentre nel primo esempio noi affermiamo che Fabio è molto veloce, nel secondo esempio noi diciamo che è più veloce dei suoi compagni. In teoria potrebbe anche essere poco veloce, ma più dei suoi compagni che potrebbero essere lentissimi.

Abbiamo dunque due tipi di superlativo:
  • Superlativo assoluto: indica una qualità espressa al grado massimo e assoluto (dal latino absolutus = sciolto, libero), cioè indipendente da ogni confronto: Fabio è velocissimo;
  • Superlativo relativo: indica una qualità espressa al massimo grado (il più veloce) ma relativamente a un gruppo (della classe), che si chiama appunto secondo termine.

Nomi "superlativi:
La necessità di colpire l'attenzione del pubblico ha grande importanza nel linguaggio dei mass-media, che spesso per questo scopo ignorano le tradizionali regole linguistiche. Così, anche se è grammaticalmente scorretto, non è raro, specie nel linguaggio sportivo e pubblicitario, l'uso del superlativo anche con i nomi, in parole come campionissimo, partitissima, finalissima, occasionissima, padronissimo ecc.
Allo stesso modo hanno il superlativo alcune locuzioni avverbiali come a postissimo, d'accordissimo, in gambissima ecc.


Superlativo assoluto

Il superlativo assoluto si forma nei seguenti modi:

1) Aggiungendo alla radice dell'aggettivo il suffisso -issimo: morbidissimo;

2) Premettendo all'aggettivo i prefissi arci-, extra-, estra-, stra-, iper-, ultra-, super-:
arcistufo, extraforte, strapotente, ipersensibile ecc.

3) Mettendo prima o anche dopo l'aggettivo, avverbi come molto, assai, davvero, straordinariamente, estremamente, oltremodo:
assai, ricco, ricco davvero, straordinariamente ricco;:

4) Ripetendo l'aggettivo o rinforzandolo con un altro di grado positivo:
zitto zitto, lento lento, ricco sfondato ,ubriaco fradicio.

Alcuni hanno il superlativo in -errimo: celebre, celeberrimo; integro, integerrimo; acre, acerrimo; meno comuni miserrimo e asperrimo.
Naturalmente anche assai o molto malefico, assai o molto benefico ecc.


Superlativo relativo

Il Superlativo relativo: si forma premettendo l'articolo determinativo al comparativo di maggioranza o di minoranza. Il secondo termine è introdotto da di, tra, che e simili.

L'articolo può anche trovarsi separato da più o meno:
- È l'amico più generoso di tutti.
- È il luogo meno adatto di tutti.

Il secondo termine può anche essere sottinteso:
- È il luogo meno adatto (sottinteso di tutti)

Attenzione a non confondere il superlativo relativo con il comparativo di maggioranza. Nella frase   "Massimo è il più giovane dei due fratelli" c'è un paragone tra Massimo e l'altro fratello: si tratta quindi di un comparativo di maggioranza e non di un superlativo relativo.
Continua a leggere »

Aggettivi Qualificativi Sostantivati e con Valore Avverbiale

Anche gli aggettivi, come tutte le altre parole, possono assumere il valore di un nome.
es:
Si passa con il semaforo verde.
Si passa con il verde.

Nella prima frase dell'esempio verde qualifica un nome che in quest caso è semaforo; nella seconda frase non accompagna alcun nome, è solo: in questo caso verde è un aggettivo sostantivato, è cioè un aggettivo usato come sostantivo.

Ecco altri esempi:
  • Il verde dei prati.
  • Il bello piace a tutti.
  • Unire l'utile al dilettevole.

Quando l'aggettivo non si accompagna a un nome o a un pronome ma a un verbo, come negli esempi qui sotto, l'aggettivo ha valore di avverbio, come vedremo più avanti, e resta perciò invariato:
es: 
Parla forte (= con voce forte)
Scrivete chiaro (chiaramente, in modo chiaro)
Continua a leggere »

Elenco aggettivi qualificativi

Essendo molto richiesti per gli eserciziari di grammatica italiana ma anche per sbizzarrirsi nell'invio di messaggi con termini originali è stato inserito in questo blog l'elenco degli aggettivi qualificativi in ordine alfabetico per lettera, eccoli:

Siccome sarebbe stato impossibile inserire tutti gli aggettivi in una singola pagina abbiamo preferito mettere solo quelli di uso comune, però, se non dovessero bastarvi dovrete recarvi nella categoria aggettivi di Wiktionary dove ce ne sono oltre 6000 suddivisi in 200 per pagina.

LEGGI ANCHE: Aggettivi per descrivere i 5 sensi
Continua a leggere »

Frasi con Aggettivi Qualificativi

Gli aggettivi qualificativi indicano una qualità del nome e servono per descriverlo al meglio.
Elenco di frasi con aggettivi qualificativi:
  1. Roma allagata è la causa di disagi e caos.
  2. Il figlio di Maria è adottato.
  3. Sei un tipo ambiguo, non dici mai quello che pensi.
  4. Il lavoro che hai fatto oggi è apprezzabile.
  5. Il pranzo di oggi era molto appetibile.
  6. Il tuo comportamento arrogante ha combinato molti guai.
  7. Il suono della campanella di fine lezione è allietante.
  8. Ma quanto è adorabile l'orsacchiotto con il cuoricino?
  9. Giulio è antipatico perché parla sempre in dialetto.
  10. Il suono assordante della sirena ha fatto irritare gli animali dello zoo.
  11. L'impegno che hai mostrato durante lo stage è davvero ammirevole.
  12. La professoressa quella mattina era ansimante.
  13. Belen Rodriguez è molto attraente.
  14. L'armadio della mia stanza è adattabile con le tende del bagno.
  15. Tu sei un tipo apatico.
  16. Lo studio artistico Archimede è fallito perché faceva schifo.
  17. Ma che vuol dire l'aggettivo astruso?
  18. Hai un carattere asociale ed è una brutta cosa.
  19. Il lupo di cappuccetto rosso era molto affamato.
  20. Il flash della fotocamera è accecante.
  21. La mela di Adamo ed Eva era acerba.
  22. Giulia è una ragazza amorevole.
  23. La bomba che hai sotto i piedi è attiva, stai attento.
  24. L'albero di quercia è molto alto.
  25. Il caffè di oggi era amaro, e pochi lo prendevano con gusto.
  26. Il pomodoro dimenticato sotto il freezer è diventato acido.
  27. La notizia di oggi è allucinante.
  28. Dicono che i cibi esotici siano afrodisiaci.
  29. Il colore che mi piace è l'azzurro.
  30. Quel motorino è molto bello, quanto costa?
  31. Il tuo brutto comportamento ha fatto fuggire i clienti.
  32. Il riso buono è quello che non scuoce.
  33. Il prete è benevolo con tutti i parrocchiani.
  34. Il diamante emana una luce brillante.
  35. Il papa è benestante anche se la Chiesa è povera.
  36. La volpe birbante si nasconde per uscire di nascosto per rubare il cibo.
  37. Il cane è di razza bastarda.
  38. Il tuo gioco è banale e non piace a nessuno.
  39. E' un ragazzo bisognoso da solo non riesce ad andare avanti.
  40. Luca è molto bravo a scuola e prende sempre dieci.
  41. La pentola è bollente e non si può prendere a mani nude.
  42. Il tuo fidanzato è molto carino.
  43. Il cielo oggi è celestiale.
  44. Il tuo cagnolino è davvero coccolone.
  45. Questo gioco per computer è davvero costruttivo.
  46. Dragon Ball è un anime combattivo.
  47. Il tuo abbraccio è molto caloroso.
  48. L'acido delle batterie è corrosivo.
  49. Fumare è dannoso per la salute.
  50. Il mio oculista ha detto che sono daltonico.
  51. La bomba atomica ha un potere distruttivo assai potente.
  52. Zeus è un dio divino secondo i greci.
  53. Matteo è un ragazzo diligente e premuroso.
  54. La cura dimagrante non ha avuto gli effetti sperati.
  55. Giovanna è una ragazza diabolica.
Continua a leggere »

Aggettivi per i 5 Sensi: Vista, Olfatto, Udito, Gusto, Tatto

descrizione 5 sensi con aggettivi qualificativi dalla a alla z
Fra i tanti esercizi che appaiono sui libri di grammatica c'è ne uno molto curioso riguardo gli aggettivi qualificativi dove bisogna cercare sul dizionario per ordine alfabetico quelli per descrivere i cinque organi di senso che come ricordiamo sono: la vista, l'olfatto, l'udito, il gusto, e il tatto. Questo tipo di esercizio serve per imparare sia a non confondere i sostantivi con gli aggettivi ma anche perché i 5 sensi possono suscitare una serie innumerevole di aggettivi qualificativi se utilizzati a dovere.

Vista: acuta, affilato, alto, allungato, appuntito, arrotondato, basso, brillante, cilindrico, circolare, corto, conico, gigantesco, grande, immenso, incolore, largo, lungo, minuscolo, nitido, ovale, pallido, piccolo, piramidale, proporzionale, quadrata, riposato, sgargiante, stretto, tondeggiante, triangolare, vivace.

Olfatto: acre, acuto, aromatico, balsamico, delicato, fragrante, inebriante, fetido, maleodorante, penetrante, profumato, pungente, puzzolente, ripugnante, soffocante, tanfoso.

Udito: chiassoso, intonato, melodioso, musicale, orecchiabile, ritmato, ritmico, rumoroso, scordato, soave, stonato, tremante (voce).

Gusto: aromatico, acre, acido, agro, agrodolce, amaro, appetitoso, aspro, delicato, dolce, dolciastro, forte, insipido, pepato, piccante, raffinato, rancido, salato, saporito, squisito, velenoso.

Tatto: appiccicoso, bollente, caldo, crespa, duro, elastico, freddo, ispido, flaccido, ghiacciato, grinzosa, levigato, liscio, morbido, oleoso, ondulato, peloso, pruriginoso, rigido, rovente, ruvido, sensibile, sodo, squamoso, tagliente, tiepido, unto, vellutato.
Continua a leggere »

Tesina sulla Pop Art - Terza Media

Collegamenti per tesina di terza media sulla Pop Art.


Arte: Pop Art

Geografia: Gran Bretagna (è nata qui), ma si sviluppa maggiormente negli USA (anni '60).

Storia: è nata nella seconda metà del XX secolo (1950), quindi si può parlare del secondo dopoguerra o del cinema anni '60-'70.

Musica: Lou Reed (un cantante del periodo)

Inglese: Andy Warhol è stato un pittore, scultore, attore, produttore, insomma il maggior esponente del movimento della Pop art e tra gli artisti più influenti del XX secolo; associato ad esso potete portare Marilyn Monroe dato che viene immortala nei suoi quadri più di una volta.

Letteratura: Pier Paolo Pasolini che accende una grande critica verso i mass-media e la società di massa, o il gruppo 63 che è appunto un gruppo creato nel 1963, in cui convergevano scrittori, poeti, romanzieri.. la "poetica" del gruppo '63, si affianca alla neoavanguardia e lo scopo era quello di creare una letteratura diversa.

Diritto: leggi del secondo dopo guerra, emancipazione femminile.

Ed. fisica: ???

Francese: ???

Spagnolo: ???

Avete dei suggerimenti?
Continua a leggere »

Altezza del Cono 4/3 del Raggio di Base

L'altezza di un cono misura 56 cm ed è i 4/3 del raggio di base. Calcola il volume e l'area della superficie totale del cono. (soluzione 32928 π cm³ - 4704 π cm²).

Svolgimento:
r = 56 x 3 : 4 = 42 cm (Raggio)

a = √h² + r² = √56² + 42² = √3136 + 1764 = √4900 = 70 cm (Apotema trovato con Pitagora)

Al = π * r * a = π * 42 * 70 =  2940 π cm² (Area laterale)

Ab = π * r² = π * 42² = 1764 π cm (Area di base)

At = Al + Ab = 2940 + 1764 = 47 04 π cm²(Area totale)

V = (π * r² * h) / 3 = (π * 42² * 56) / 3 = (π * 1764 * 56) / 3 = 98784 π / 3 = 32928 π cm³
Continua a leggere »

Come registrare un sito su Google Analytics

visite uniche, visualizzazioni del sito web
Per poter migliorare il proprio sito, accrescere il numero dei visitatori giornalieri e per offrire loro contenenti sempre interessanti si devono capire i loro gusti; non vi sto dicendo di implementare un sondaggio veloce dove si chiede di dare un voto da 1 a 10 in base alla qualità del sito bensì di registrare il sito su Google Analytics che è il migliore fra tutti i contatori di visite online perché è nascosto e perché serve per monitorare tante altre statistiche del sito aggiunto come la provenienza, la durata, il numero di pagine a visita ed altre ancora che sono essenziali per ogni gestore di sito per capire se il proprio "lavoro online" stia dando davvero i suoi frutti, se sia in continuo miglioramento o se invece è fermo o in declino.

Quindi per monitorare un sito e conoscere le sue statiche dovete recarvi sul sito di Google Analytics e creare un account Google, molto probabilmente l'avete già dato che unico per tutti i servizi di Google (Blogger, Gmail, GooglePlus, Youtube, Google Drive...).

Dopo aver completato l'iscrizione ed eseguito l'accesso dovete selezionare dal menù la sezione Amministrazione e poi selezionare Crea un nuovo account. Nella pagina successiva dovete selezionare Siti web per monitorare siti web attraverso il codice HTML, consiglio almeno per ora di utilizzare le funzioni di Analytics classico essendo ancora poco esperti ed anche perché quello Universal è ancora in versione Beta e sicuramente meno facile da utilizzare.

Ci saranno dei campi da compilare che sono:
Nome account: inserite nome che volete dare al vostro account (ho sempre messo il nome del sito).
Nome del sito web: come si chiama il vostro sito? Inserite il nome.
Url del sito web: è il link che appare sulla barra indirizzi quando siete nella homepage del vostro sito.
Categoria del settore: inserite l'argomento che rispecchia il vostro sito, se avete dubbi inserite Altro.
Fuso orario: Italia (GMT+01:00) Roma.
Impostazioni di condivisione dati: potete sia selezionarle che deselezionarle tutte, servono per prendere dati a fini statistici anonimamente.

A questo punto cliccate sul pulsante Ottieni ID di monitoraggio, leggetevi il contratto dei termini di utilizzo di Google Analytics in lingua italiana e successivamente cliccate su Accetta.

Adesso vi verranno forniti vari modi per poter verificare il vostro sito su Google Analytics, inserendo l'ID di monitoraggio che sarà simile a questo: UA-32455365-1
Per funzionare si deve incollare dentro una sezione specifica della piattaforma in uso (su Blogger si inserisce da impostazioni) o attraverso un plugin (riferito a Wordpress) per rilevare le statistiche di Google Analytics.

Non tutti i siti però dispongono di un'area riservata ai codici importanti come quello di Google Analytics ed in questo caso si deve utilizzare lo script ed incollarlo in un'area HTML visibile su tutte le pagine del sito oppure dopo il tag <head>, il codice è molto simile a questo:
<script type="text/javascript">
  var _gaq = _gaq || [];
  _gaq.push(['_setAccount', 'UA-32455365-1']);
  _gaq.push(['_trackPageview']);
  (function() {
    var ga = document.createElement('script'); ga.type = 'text/javascript'; ga.async = true;
    ga.src = ('https:' == document.location.protocol ? 'https://ssl' : 'http://www') + '.google-analytics.com/ga.js';
    var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(ga, s);
  })();
</script>
Al posto dell'ID evidenziato in rosso dovete inserire quello vostro personale.

Per poter visionare tutte le statistiche del sito aggiunto dovete attendere il giorno successivo dato che il calcolo dei dati non è fulmineo ma avviene ogni 24 ore. Per poterli vedere dovete andare nella homepage di Google Analytics, selezionare il sito interessato e poi nel menù di destra dalla sezione Pubblico dovete selezionare Panoramica: vi apparirà un grafico in cui potrete visualizzare la percentuale di nuove visite, la durata media per visita, la frequenza di rimbalzo, le pagine per visita, i visitatori unici, le visite in generale e le visualizzazioni di pagina.

LEGGI ANCHE:
Come usare Google Analytics correttamente
Come rendere Google Analytics con dati anonimi
Continua a leggere »

Solido costituito da coni con base in comune

Un solido, costituito da due coni aventi la base in comune e i vertici situati dalla parte opposta rispetto a essa, ha l'area della superficie di 840 π cm². Sapendo che l'area della superficie laterale di un cono è i 17/39 dell'altra e che il raggio di base misura 15 cm, calcola il volume del solido. (Risultato 3300 π cm³)

Svolgimento:
Indichi con S1 e S2 le due superfici laterali dei due coni e hai:

S1 + S2 = 840π
S1 = 17/39 * S2

sostituisci il valore di S1 della seconda nella prima equazione:

17/39*S2 + S2 = 840π da cui

56/39*S2 = 840π ossia

S2 = 840*39/56 π = 585π da cui

S1 = 17/39 * S2 = 17/39 * 585π = 255 π


Quindi dalla formula della superficie laterale SL=π*r*a puoi trovare i due apotemi a1 e a2 dei coni:

a1 = S1/(π*r) = 255/15 = 17 cm

a2 = S2/(π*r) = 585/15 = 39 cm

Ora devi trovare le altezze h1 e h2 dei coni:

h1 = √17² - 15² = √289 - 225 = √64 = 8 cm

h2 = √a2² - r² = √39² - 15² = √1521 - 225 = √1296 = 36 cm

Il volume V è dato dalla somma dei singoli volumi V1 e V2:

V1 = π* r² * h1 / 3 = 225 * 8π / 3 = 600 π cm³
V2 = π* r² * h2 / 3 = 225 * 36π / 3 = 2700 π cm³

V = V1 + V2 = 600π + 2700π = 3300π cm³
Continua a leggere »

Solido di Legno formato da due Coni con Basi in comune

Un solido di legno (peso specifico 0,6), formato da due coni aventi la base in comune, ha l'area della superficie di 2520 π cm². Sapendo che l'altezza e l'apotema di un cono misurano 16 cm e 34 cm, calcola il perimetro del solido.

Svolgimento:
Si applica il teorema di Pitagora tra apotema e altezza per trovare il raggio.
r = √34²-16²=√1156 - 256 = √900 = 30 cm

Area di base = 30² π = 900π cm
Superficie laterale cono = π * r * a = π * 30 * 34 = 1020π cm²
Superficie laterale altro cono = 2520π-1020π =1500π cm²
Apotema secondo cono = Al / π r = 1500π : 30π= 50 cm

Si applica il teorema di Pitagora tra apotema e raggio per trovare l'altezza del secondo cono.
h2 = √50²-30²=√2500 - 900 = √1600 = 40² cm

Volume 1° cono = Ab * h1 : 3 = 900π * 16 : 3 =4800π cm³
Volume 2° cono = Ab * h2 : 3 = 900π x 40 : 3 =12000π cm³
Volume totale = 4800π+12000π= 16800π = 52752 cm³
Peso = V * ps = 52752 x 0.6 = 31651 g = 31.65 kg
Continua a leggere »

Sigle canzoni dei cartoni animati anni '80 - '90

sigle e testi canzoni dei cartoni animati
Il tempo passa ma difficilmente ci si dimentica dei cartoni animati che ci hanno accompagnato per tutta l'infanzia e nella fase adolescenziale ed a volte ritornano in televisione, nelle radio, raffigurati sugli zaini di scuola e viene da chiedersi: "ma è passato davvero tutto questo tempo?".
I cartoni animati sono spesso stati oggetto di polemiche per questo molte mamme si preoccupano a far guardare loro solo quelli genuini per non influenzare il loro comportamento ma non direi proprio che quelli nuovi siano solo violenti, perché dipende dalle opere e a che mitologia si rifanno... anni fa facevano lo stesso, anzi, erano meno controllati di quelli di adesso. Per dirla in parole povere: se un bimbo picchia immedesimandosi in Dragon Ball, la colpa non è del cartone, esso infatti è solo il tema di un'azione che avrebbe comunque compiuto!
Quindi eliminate le preoccupazioni e godetevi questo elenco di sigle di cartoni animati degli anni 80-90 in ordine alfabetico con aggiunti anche quelli recenti da tenere sempre a portata di mano nei Preferiti per poterle riascoltare al momento del bisogno. Accanto a ogni titolo troverete il link della video-sigla che porta al sito di Youtube e al testo (se presente), buon divertimento!

Se un link dovesse smettere di funzionare vi preghiamo di segnalarlo nei commenti!

A

A tutto gas
A tutto gol!
Addio Giuseppina ! / La balena Giuseppina
Alè Alè Alè o o
Alice nel paese delle meraviglie
Alla ricerca del Cristallo Arcobaleno
Alla scoperta di Babbo Natale
All'arrembaggio (One Piece)
Angie Girl
Anna dai Capelli Rossi
Arbegas
Arrivano i superboys
Arrivano gli Snorky
Astroganga
Astrorobot
Automodelli-Mini 4WD

B

Babil Junior
Balatack
Baldios
Batman
Beethoven
Belfy e Lillibit
Belle e Sebastien
Bem il mostro umano
Bentornato Topo Gigio
Berserk
Bia, la sfida della magia
Biancaneve
Blue Noah mare spaziale
Bryger
Bt'X - Cavalieri alati
Bun Bun

C

Caccia al tesoro con Montana
Calendar Man
Calimero
Candy Candy
Cantiamo Insieme
Capitan Futuro
Capitan Harlock
Capitan Harlock - I corsari delle stelle
Capitan Jet Astroboy
Cara Dolce Kyoko
Carletto, principe dei mostri
Carletto, Che paura mi fa
Cenerentola
C'era una volta
Charlotte
Che campioni Holly e Benji!!!
Che famiglia è questa family
Chi viene in viaggio con me?
Chobin, il principe stellare
Ciao Sabrina
Ciao, io sono Michael
City Hunter
City Hunter II
Coccinella
Conan, il ragazzo del futuro
Cristoforo Colombo
Cuore
Curiosando nei cortili del cuore
Cybernella
Cyborg 009

D

Daikengo, il guardiano dello spazio
Daitarn 3
Daltanious
Dan - Magico Dan, super campione
Danguard
Danguard Al decimo pianeta
D'Artacan
D'Artacan,il ritorno di
D'Artagnan e i moschettieri del re
David Gnomo, amico mio
Denny
Detective Conan
Devilman
Digimon Tamers
Diventeremo famose
Dolce Candy
Dolce Kathy
Dolceluna
Don Chuck Castoro
Don Dracula
Doraemon
Dotakon
Dragon Quest
Dragonball
Dragonball Z
Dragonball GT
Dr. Slump & Arale

E

E' quasi magia Johnny
E' un pò magia per Terry e Maggie
Evelyn e la magia di un sogno d'amore
Evviva Palm Town
Excel saga

F

Fancy Lala
Fantaman
Fantazoo
Fiocchi di cotone per Jeanie
Fiorellino Giramondo
Flo, la piccola Robinson
Forza Campioni
Forza, Sugar!

G

Gaiking il robot guerriero
Gakeen, il robot magnetico
Galaxy Express 999
Gatchaman (1a serie) - La battaglia dei pianeti
Gemelli nel segno del destino
General Daimos
Georgie
Getta Robot (1a serie) - Space Robot
Getta Robot (2a serie) - Jet Robot
Giatrus, il primo uomo
Gigi la trottola
Ginger, la campionessa del Judo - Jenny, la ragazza del judo
Ginguiser
Gli gnomi delle montagne
Gloyzer X
Go! Gorilla Force
God Mars
God Sigma, l'imperatore dello spazio
Godam
Golden Boy
Goldrake
Golion - Voltron, difensore dell'universo
Gordian
Gotrinitron - Goshogun il dio della guerra
Grand Prix e il campionissimo
Gundam
Gundam Wing
Guruguru - Il batticuore della magia
Guyslugger

H

Heidi
Hela Supergirl
Hello Sandybell
Hello Spank
Hilary
Holly e Benji due fuoriclasse
Huck e Jim
Hurricane Polimar

I

I bon bon magici di Lilly
I Cavalieri dello Zodiaco
I Cieli di Escaflowne
I Cinque Samurai
I fantastici viaggi di Fiorellino
I gemelli nel segno del destino
I grandi personaggi
I segreti dell'isola misteriosa
I tanti segreti di un cuore innamorato- Wedding Peach
Ikkyu San, il piccolo bonzo
Il fantastico mondo di Paul
Il fedele Patrashe - Dog Flanders (Sigla)
Il fichissimo del baseball
Il gatto con gli stivali
Il giro del mondo di Willy Fog
Il Grande Mazinga
Il grande sogno di Maya
Il libro Cuore
Il libro della giungla
Il magico mondo di Gigì - Benvenuta Gigì
Il mago di Oz
Il mago pancione etccì
Il mio amico Guz
Il mio amico Huck
Il mistero della pietra azzurra
Il paese del c'era una volta
Il piccolo guerriero
Il piccolo Lord
Il piccolo principe
Il tulipano nero
Io sono Teppei !
Ippotommaso
I predatori del tempo
Isabelle de Paris
I-Zenborg

J

Jane e Micci
Jeanie dai lunghi capelli
Jeeg Robot, uomo d'acciaio
Jenny la tennista
Jet Robot
Judie, la principessa dai capelli blu
Judo Boy
Juny peperina inventatutto

K

Kate & Julie
Ken Falco il superbolide
Ken il guerriero
Ken il guerriero (2a serie)
Kimba, il leone bianco
King Kong
Kiss me Licia
Kolbi e i suoi piccoli amici
Kum Kum il cavernicolo
Kyashan, il ragazzo androide

L

La banda dei ranocchi
La coppa dei dragoni
La famiglia di Barbapapà
La Macchina del Tempo
La maga Chappy
La piccola Nell
La principessa Zaffiro
La regina dei 1000 anni
La spada di King Arthur - Re Artù, King Arthur
La spada di luce - Superboy Shadow
Là sui monti con Annette
Lady Georgie
Lady Oscar
Lalabel
L'allegro mondo di Talpilandia
Lamù
L'ape Magà
L'ape Maia
L'ape Maia (2a serie)
Laserion
Laura
Le favole della foresta
Le fiabe son fantasia
Le più belle fiabe del mondo
Le voci della savana
Lilli un guaio tira l'altro / Magilla Lilli
L'incantevole Creamy
L'invincibile ninja Kamui
L'invincibile Shogun
Lisa e Seya, un solo cuore per lo stesso segreto
L'isola del corallo
L'isola del tesoro
Little Lulu
Lo scoiattolo Banner
Lo specchio magico
Lo strano mondo di Minù - Le avventure della Dolce Minù
Lovely Sara
Lucy May
Lulù l'angelo tra i fiori
Luna, principessa argentata
L'Uomo Tigre
Lupin III (1a serie) - Le avventure di Lupin III
Lupin III (2a serie) - Le nuove avventure di Lupin III
Lupin III (3a serie) - Lupin, l'incorreggibile Lupin

M

Mademoiselle Anne
Magica Emi
Maple Town
Marco dagli Appennini alle Ande
Marco Polo
Marco Polo, le nuove avventure di
Martina e il campanello misterioso
Mary e il giardino dei misteri
Marybell
Master Mosquiton
Mazinga Z
Mechander Robot
Memole dolce Memole
Microsupermen
Mila e Shiro due cuori nella pallavolo
Milly un giorno dopo l'altro
Mimì e la nazionale di pallavolo
Mimì e le ragazze della pallavolo
Misha l'orsetto
Mister Baseball
Miyuki
Moby Dick 5
Monciccì
Monkey
Monster Rancher
Moomin - Moominland, un mondo di serenità
Moon Mask Rider - Gekko Kamen
Motori in pista
Muteking

N

Nanà Supergirl
Nello e Patrashe
Nero, cane di leva
Nino, il mio amico ninja

O

Occhi di gatto

P

Palla al centro per Rudy
Papà Gambalunga
Pat, la ragazza del baseball
Peline Story
Pepero
Pesca la tua carta Sakura
Peter Pan
Piccoli problemi di cuore
Pinocchio, bambino
Pinocchio, le nuove avventure
Pokemon
Pollon
Pollyanna
Prendi il mondo e vai

Q

Quando vivevano i dinosauri
Questa allegra gioventù

R

Ranma ½
Ransie la strega
Rascal, il mio amico orsetto
Remì, le sue avventure
Robin Hood
Robotech (1a serie) - Super Dimensional Fortress Macross
Robotech (2a serie) - Super Dimensional Chavalry Souther Cross
Robotech (3a serie) - Genesis Climber Mospeada
Robottino
Rocky Joe, il campione
Rombi di Tuono e Cieli di Fuoco per i Bio-Combat
Rosa Alpina - Alpen Rose
Rossana
Ruy, il piccolo cid
Ryo, un ragazzo contro un impero
Ryu, il ragazzo delle caverne

S

Sailor Moon (1a serie)
Sailor Moon (2a serie) - Sailor Moon la luna splende
Sailor Moon (3a serie) - Sailor Moon e il cristallo del cuore
Sailor Moon (4a serie) - Sailor Moon e il mistero dei sogni
Sailor Moon (5a serie) - Petali di stelle per Sailor Moon
Sakura, la partita non è finita
Sally la maga (Sigla)
Sam il ragazzo del west
Sampei
Sandy dai mille colori
Sasuke, il piccolo ninja
Sceriffi delle stelle
Scooby Doo
Sei in arresto!
Sherlock Holmes
Siamo fatti così - esplorando il corpo umano
Simba, è nato un re
Slam Dunk
Spicchi di cielo tra baffi di fumo
Starblazers
Stilly e lo specchio magico
Storie della Bibbi
Street Fighter II Victory
Sun College
Super Robot 28
Superauto Mach 5
Superbook
Supercar Gattiger
Superkid
Super Mario

T
Tamagon risolvetutto
Tansor Five, avventure nella scienza
Tanto tempo fa... Gigì
Tao Tao
Tartarughe Ninja
Tekkaman
Temi d'amore fra i banchi di scuola
Temple e Tam-Tam
The Monkey
Tom & Jerry kids
Tom and Jerry show
Tom & Jerry tales
Tom Story - Tom Sawyer
Tommy, la stella dei Giants
Toriton dal mare
Transformers
Trider G7
Tutti abbiamo un cuore
Tutti all'arrembaggio One Piece
Tutti in campo con Lotti
Tutti in scena con Melody
Tyltyl, Mytyl e l'uccellino azzurro

U

Ufo Baby
Ufo Diapolon
Ufo Robot
Ugo, re del judo
Ulysse 31
Un alveare di avventure per l'Ape Magà
Un fiocco per sognare, un fiocco per cambiare
Un fiume di avventure con Huck
Un incantesimo dischiuso tra i petali del tempo per Rina
Un mondo di magia
Un oceano di avventure per Tyco e Nancy
Un regno magico per Sally
Una classe di monelli per Jo
Una giungla di avventure con Kimba
Una per tutte, tutte per una
Una porta socchiusa ai confini del sole
Una scuola per cambiare
Una sirenetta innamorata
Una sirenetta tra noi / Mako la sirena
Undici Campioni

V

Vickie il vichingo
Virtua Fighter
Voltron: vd. Golion
Vultus V

W

What a mess Slump e Arale

Y

Yattaman

Z

Zambot III
Zorro
Zum, il delfino bianco

LEGGI ANCHE: Testi sigle cartoni animati
Continua a leggere »