La gatta frettolosa fece i gattini ciechi

La gatta frettolosa fece i gattini ciechi è un proverbio italiano che probabilmente proviene da una delle tante favole con morale di Esopo "la cagna frettolosa fa i figli ciechi" e, come avrete avuto modo di notare invece dei felini utilizzava i cani ma il significato non cambia. Si dice che abbia ascendenze orientali e, passando dalla Grecia, è approdato fino ai latini e all'Europa intera dove è in uso tutt'ora.

In inglese si dice "The hasty cat gave birth to blind kittens".


Significato

Il proverbio sottolinea la necessità di fare le cose (come un parto) nei tempi giusti senza fretta, altrimenti le cause possono essere gravi (la cecità permanente dei gattini). Gli occhi per i gatti sono una particolarità e andando di fretta la gatta rischia di far nascere i suoi cuccioli senza la loro parte migliore. E, si sa, i gatti ciechi non hanno vita facile.

È come dire "la fretta è cattiva consigliera", inoltre il significato è simile a "chi va piano va sano e va lontano". Questi tre proverbi prediligono la calma e la pazienza, perché le cose fatte nel giusto tempo sono quelle che riescono meglio.

È vero che una persona intelligente può capire prima, ma non perché è frettolosa. Il motivo è che sa ascoltare – perciò si disperde meno e arriva più direttamente alla comprensione. Questo è uno di quei casi in cui il proverbio non può andare bene, perché un conto è fare le cose di fretta in quanto si è in grado di "capire al volo" cosa si deve fare e un altro è sbrigarsi perché è rimasto poco tempo o non si ha voglia di sprecarne altro per fare cose a cui non si è particolarmente interessati.



Uso

Questo proverbio viene usato generalmente per rimproverare le persone che sono abituate a svolgere dei compiti in modo frettoloso, magari non stando attenti ai piccoli particolari che potrebbero rovinare il tutto. Infatti se uno va di fretta è più probabile che si dimentichi qualcosa o che commetta un errore.


Esempio:

- Ti avevo detto di rileggere il tema una volta finito di scriverlo, sicuramente avresti evitato un sacco di errori. D'altronde è risaputo: la gatta frettolosa ha fatto i figli ciechi...
Continua a leggere »

Meglio soli che male accompagnati

Meglio soli che male accompagnati è un noto proverbio italiano che in apparenza risulta essere triste e tipico di una persona arrendevole, ma talvolta può rivelarsi utile per stare bene con se stessi. In inglese si dice "better alone than badly accompanied".

In questa pagina andremo a spiegare ciò che vuole trasmettere questo proverbio e in quale contesto potrebbe essere utilizzato.


Significato

La frase sta a significare che anche se la solitudine non è piacevole, è sempre preferibile ad una compagnia sgradevole o cattiva.

Tuttavia molte persone hanno il terrore di restare soli e di isolarsi dal resto del gruppo e, quindi, si accontentano di accerchiarsi di amici o di relazionarsi più a fondo con persone con cui non si ha nulla in comune... salvo poi riconoscere col passare del tempo che è stato uno sbaglio condividere questi momenti insieme a loro e che forse era meglio restare soli ma liberi mentalmente.

Stare da soli sì, per ritrovare il tempo e gli spazi della propria vita che prima erano stravolti da una pessima compagnia, ma senza chiudere del tutto la porta alle nuove compagnie perché - come dice un altro detto popolare - la speranza è l'ultima a morire.



Uso

Viene utilizzato principalmente a difesa personale da chi vive da solo, preferisce la solitudine, oppure ha avuto una recente delusione in amicizia o in amore. Quindi oltre che una frase di saggezza può essere una soluzione rapida e facile da memorizzare per rispondere a quelle classiche domande imbarazzanti sulla propria e attuale condizione di vita che prima o poi qualcuno ci farà...


Esempio:

- Perché non ti trovi una ragazza?
L'avevo, e da questa esperienza ho capito che è meglio essere soli che male accompagnati.

- Perché non esci e fai nuove amicizie?
Magari ce ne fossero di buoni amici in giro... preferisco starmene da solo che costruire delle nuove false amicizie.
Continua a leggere »

A caval donato non si guarda in bocca

A caval donato non si guarda in bocca è un proverbio tradizionale della lingua italiana, e deriva da una citazione latina dello scrittore, teologo e santo romano, San Girolamo che, nella sua Commentariorum In Epistolam Beati Pauli Ad Ephesios, scrive "Noli equi dentes inspicere donati".

Ora che conoscete la sua origine, passiamo a spiegare il senso della frase, a leggere una breve storiella da raccontare ai più piccoli e poi a imparare in quale contesto può essere utilizzata.

Significato

Il detto si spiega con il fatto che guardando i denti del cavallo (quindi in bocca) si può determinare la sua età; in passato, possedere il cavallo era una vera e propria fonte di ricchezza, a prescindere dalla sua età; conseguentemente, il solo fatto di aver ricevuto un regalo del genere doveva essere considerato sempre e comunque un grande privilegio.



Storia da raccontare

Una piccola storia narra che un giorno un giovane campagnolo venne mandato dal padre in paese a comprare un cavallo, il quale raccomandò al figlio di osservare bene la dentatura dell’animale, in modo da non sbagliarsi, il ragazzotto capì che più un cavallo aveva denti, più era vecchio, così rimase indignato quando un mercante gli propose un cavallo che lui pensava avesse quarant'anni. Tanti infatti sono i denti del cavallo adulto... e il ragazzo li aveva contati...

Un soggetto giovane, infatti, ha una valutazione superiore di uno vecchio. Ma quel che non sapeva il ragazzo è che l'età di un cavallo si giudica guardando lo stato della sua dentatura, già "lo stato" e non il numero dei denti. Quando un cavallo invecchia gli incisivi si inclinano maggiormente e i segni sulla loro superficie cambia.



Uso

Solitamente viene usato quando la persona che riceve il regalo, anziché limitarsi a ringraziare, si mette osservarne i difetti in modo critico. Questo è indice di scarsa educazione perché tutto ciò che viene regalato è qualcosa di guadagnato e non bisogna essere troppo schizzinosi sulla qualità del regalo. Inoltre, spesso ci si dimentica che la persona che ha fatto il regalo si sta privando di un bene per donarlo all'altro senza nemmeno chiedere qualcosa in cambio se non dei ringraziamenti e un sorriso. Al cavallo non si deve guardare in bocca per capire se hanno regalato un cavallo vecchio e quindi di poco valore o uno giovane e di alto valore... della serie qualsiasi regalo va bene, basta il pensiero no?


Esempio:
- Il maglione che mi hai regalato è una sottomarca, sono sicuro che si rovinerà al primo lavaggio.
- Hai comprato i dolcetti? Ottimo! [dopo averli aperti] Ah, ma perché non hai preso i cannoli alla ricotta?



Versioni internazionali

Questo proverbio è noto anche in altri paesi, ecco come si scrive nelle diverse lingue:

NapoletanoA cavallo rialàto nun se guarda 'mmòcca.
Corso: À cavaddu dunatu, un fidià denti
Croato: Poklonjenom konju se ne gleda u zube
Francese: À cheval donné on ne regarde pas les dents
Greco: σου χαρίζαν γάιδαρο και τον κοίταζες στα δόντια
Inglese: Don't look a gift horse in the mouth
Lituano: Į dovanoto arklio dantis nežiūrima
Olandese: Een gegeven paard niet in de bek kijken
Rumeno: Calul de căpătat nu se caută la dinți
Russo: дареному коню в зубы не смотрят
Spagnolo: A caballo regalado no le mires el diente
Tedesco: Einem geschenkten Gaul schaut man nicht ins Maul
Ungherese: Ajándék lónak ne nézd a fogát
Continua a leggere »

Frasi sulla fantasia e l'immaginazione

L'immaginazione è la capacità della mente di riprodurre o elaborare in modo libero e astratto dati sperimentali o fantastici.

Nella storia della filosofia i due termini "immaginazione" e "fantasia" coincidevano nel significato e, solo nell'ultimo periodo della storia del pensiero le due parole sinonime vennero usate in modo differenziato. Platone pensava che la sede dell'immaginazione fosse il fegato per via della sua superficie lucida che rispecchiava le immagini sensibili ricevute dall'esterno; ed era del parere che potesse essere sia terrena (originata dalle apparenze sensibili delle cose esterne) che celeste (per riflessione divina).


In questa pagina trovate una raccolta di frasi, aforismi e citazioni sulla fantasia e l'immaginazione, ovvero la fuga dalla realtà senza dimenticare che questa esiste. Sullo stesso tema trovate le frasi sui sogni, sui sognatori e sulla follia.

1) La logica vi porterà da A a B. L’immaginazione vi porterà dappertutto. (Albert Einstein)

2) L'uomo che non ha fantasia non ha ali per volare. (Muhammad Ali)

3) La fantasia è quella cosa che certe persone non riescono neanche a immaginare. (Gabriel Laub)

4) L’immaginazione è l’aquilone più alto sul quale si possa volare. (Lauren Bacall)

5) Non abbiamo bisogno della magia per cambiare il mondo: abbiamo già dentro di noi tutto il potere di cui abbiamo bisogno, abbiamo il potere di immaginare le cose migliori di quelle che sono. (J.K. Rowlink)

6) Io chiudo i miei occhi per poter vedere. (Paul Gauguin)

7) Quello che oggi è dimostrato fu un tempo solo immaginato. (William Blake)

8) L'immaginazione è “la pazza di casa”, m’insegnarono al liceo. La realtà è peggio, risposi: è la scema del villaggio. (Gesualdo Bufalino)

9) Gli uomini vivono in un mondo di fantasia. Io lo so perché sono in uno di quei mondi, e in effetti non mi arriva la posta laggiù. (Scott Adams)

10) L’immaginazione serve per viaggiare e costa meno. (George William Curtis)

11) La fantasia è come la marmellata, bisogna che sia spalmata su una solida fetta di pane. (Italo Calvino)

12) Chi ha fantasia senza conoscenza ha ali, ma non ha piedi. (Joseph Joubert)

13) L’immaginazione è più importante della conoscenza. La conoscenza è limitata. L’immaginazione circonda il mondo. (Albert Einstein)

14) Tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa. (Albert Einstein)

15) Se desideri vedere le valli, sali sulla cima della montagna. Se vuoi vedere la cima della montagna, sollevati fin sopra la nuvola. Ma se cerchi di capire la nuvola, chiudi gli occhi e pensa. (Kahlil Gibran)

16) L'immaginazione è l'intelligenza con un'erezione. (Victor Hugo)

17) L’immaginazione è una qualità che è stata concessa all’uomo per compensarlo di ciò che egli non è, mentre il senso dell’umorismo gli è stato dato per consolarlo di quel ch’egli è. (Francesco Bacone)

18) Io sono l’immaginazione. Io posso vedere ciò che gli occhi non vedono. Io posso udire ciò che le orecchie non sentono. Io posso sentire ciò che il cuore non può sentire. (Peter Nivio Zarlenga)

19) Il demonio non può nulla contro lo volontà, pochissimo sull’intelligenza e tutto sulla fantasia. (Joris Karl Huysmans)

20) L’entusiasta Fantasia ha sempre marinato la scuola. (William Hazlitt)

21) Il sogno è la risposta della fantasia alle banalità del reale. (Roberto Gervaso)

22) La fantasia è un ballo in maschera della ragione, che non vuole più pensare, ma solo sognare. (Roberto Gervaso)

23) L’immaginazione ha il volo dell’angelo e del lampo: varca i mari dove noi rischiammo di naufragare, le tenebre in cui si perdettero le nostre illusioni, i pregiudizi in cui fu sommersa la nostra felicità. (Alexandre Dumas padre)

24) Ho una malattia si chiama fantasia: porta quasi all'eresia ed è considerata pazzia. (Il cappellaio matto)

25) La fantasia è un posto dove ci piove dentro. (Italo Calvino)

26) La fantasia assembla tratti dispersi per costruire un oggetto nuovo. L’immaginazione si stabilisce al centro di un oggetto reale. (Nicolás Gómez Dávila)

27) Ogni grande progresso scientifico è scaturito da una nuova audace immaginazione. (John Dewey)

28) Senza l’immaginazione, la realtà è uno spettacolo noioso che l’intelligenza esamina e classifica. Senza la realtà, l’immaginazione è un meccanismo che reitera percorsi sempre uguali. (Nicolás Gómez Dávila)

29) Nella vita tutto si ripete: eternamente giovane è la sola fantasia. (Friedrich Schiller)

30) La fantasia è una forza della natura. Non basta questo a riempire un uomo di estasi? Fantasia, fantasia, fantasia. (Saul Bellow)

31) Il mondo della fantasia è il mondo della realizzazione del desiderio. (Alexander Neill)

32) Solo chi non ha fantasia pensa che, con il denaro, potrebbe risolvere tutti i suoi problemi. Purtroppo, senza fantasia non si fa denaro. (Gianni Monduzzi)

33) La fantasia è l’occhio dell’anima. (Joseph Joubert)

34) Ogni uomo ama due donne: l’una creata dalla sua immaginazione, l’altra deve ancora nascere. (Khalil Gibran)

35) La ragione non è nulla senza l'immaginazione. (Cartesio)

36) L'arte è la scienza della fantasia. (Pino Caruso)

37) Abbiamo sempre la tendenza a fantasticare sulle cose che non esistono, senza vedere le grandi lezioni che si rivelano ai nostri occhi. (Paulo Coelho)

38) La fantasia è un'ottima serva, ma una pessima padrona. (Agatha Christie)

39) Si può prendere a compagnia la fantasia, ma si deve avere a guida la ragione. (Samuel Johnson)

40) La mia immaginazione è un monastero e io sono un monaco. (John Keats)

41) La fantasia non fa castelli in aria, ma trasforma le baracche in castelli in aria. (Karl Kraus)

42) Non c’è posto per la fantasia, ch'è la figlia diletta della libertà. (Leo Longanesi)

43) Per mancanza di fantasia tutti desiderano quel che tutti desiderano. (Alessandro Morandotti)

44) Riesco a toccare una nuvola con un dito anche se so che è lontana chilometri. Mi piace essere all'altezza della mia fantasia. (Snoopy)

45) L’amante, il pazzo e il poeta hanno la stessa fantasia. (William Shakespeare)

46) Lasciare una donna amata è segno di fantasia esaurita. (Hugo von Hofmannsthal)

47) L’immaginazione è la regina del vero, e il possibile è una delle province della verità. (Charles Baudelaire)

48) L'ordine è il piacere della ragione: ma il disordine è la delizia dell'immaginazione. (Paul Claudel)

49) Non bisognerebbe mai immaginarsi qualcosa troppo nel dettaglio perché l'immaginazione finisce per mangiarsi tutto il terreno su cui una cosa potrebbe accadere. (Andrea De Carlo)

50) L’immaginazione al potere. Ma quale immaginazione accetterà di restarvi? (Ennio Flaiano)

51) Conoscere è nulla; immaginare è tutto. (Anatole France)

52) Spesso è la mancanza di immaginazione che impedisce a un uomo di soffrire troppo. (Marcel Proust)

53) Nessun grande artista vede mai le cose come realmente sono. Se lo facesse, cesserebbe di essere un artista. (Oscar Wilde)

54) Tutto quello che puoi immaginare è reale. (Pablo Picasso)

55) La ragione non sovrasta mai l'immaginazione, mentre l'immaginazione spodesta frequentemente la ragione. (Blaise Pascal)

56) Non tutte le prigioni hanno le sbarre: ve ne sono molte altre meno evidenti da cui è difficile evadere, perché non sappiamo di esserne prigionieri. Sono le prigioni dei nostri automatismi culturali che castrano l’immaginazione, fonte di creatività. (Henri Laborit)

57) Coloro che sognano di giorno sanno molte cose che sfuggono a chi sogna solo di notte. (Edgar Allan Poe)

58)
Alcuni uomini vedono le cose per come sono e chiedono: “Perché?”
Io oso sognare cose che non sono mai state e dico: “Perché no?”.
(George Bernard Shaw)

59) L’immaginazione a volte dispiega ali grandi come il cielo in un carcere grande come una mano. (Alfred de Musset)

60) L’unica differenza tra la fantasia e la realtà è che la fantasia deve avere un senso. (Tom Clancy)

61) Ci sono pittori che trasformano il sole in una macchia gialla, ma ce ne sono altri che, con l’aiuto della loro arte e intelligenza, trasformano una macchia gialla nel sole. (Pablo Picasso)

62) Non ci sono regole di architettura di un castello tra le nuvole. (GK Chesterton)

63) Sono molto meravigliato di sapere che c'è gente che non ha mai visto uno gnomo, non posso fare a meno di provare compassione per costoro. Qualcosa non va. La loro vista non funziona bene. (Alex Martin Fredrik Munthe)

64) La più grande amica e la più grande nemica dell’uomo è la fantasia. (Arturo Graf)

65) Fidati di quella vocina nella tua testa che dice “Forse sarebbe più interessante se …”. E allora fallo. (Duane Michals)

66) Anche in un fazzoletto da naso può esserci un firmamento, basta sapercelo vedere. (Aldo Palazzeschi)

67) Soltanto l’estrema debolezza dell’immaginazione giustifica che ci si debba muovere per sentire. (Fernando Pessoa)

68) Il miglior carburante per alimentare il progresso mondiale è la nostra scorta di conoscenze, e il freno è la nostra mancanza di immaginazione. (Julian Lincoln Simon)

69) L'immaginazione è l'eco vagante che solo un poeta può imprigionare nella rete di un verso. (Antonio Aschiarolo)

70) Quando si evade troppo dalla realtà, si rischia di diventare prigionieri della propria immaginazione. (Emanuela Breda)

71) Solo coloro che possono vedere l’invisibile, possono compiere l’impossibile! (Patrick Snow)

72) Siamo fatti della stessa materia di cui sono fatti i sogni. (William Shakespeare)

73) Un ammasso di roccia cessa di essere un mucchio di roccia nel momento in cui un solo uomo la contempla immaginandola, al suo interno, come una cattedrale. (Antoine de Saint-Exupéry)

74) Dipingo gli oggetti come li penso, non come li vedo. (Pablo Picasso)

75) Il tuo cervello è più ampio del cielo. (Emily Dickinson)

76) O fantasia, inestinguibile fonte dalla quale bevono l’artista e lo scienziato! Vivi presso di noi, anche se sei riconosciuta ed onorata da pochi, per preservarci dalla cosiddetta ragione, da quel fantasma senza carne e senza sangue. (Franz Schubert)

77) La filosofia sembra che si occupi solo della verità, ma forse dice solo fantasie, e la letteratura sembra che si occupi solo di fantasie, ma forse dice la verità. (Antonio Tabucchi)

78) In ogni incontro erotico c’è un personaggio invisibile e sempre attivo: l’immaginazione.” (Octavio Paz)

79) Diventando troppo potenti le fantasie pongono le condizioni per la nascita di una nevrosi o di una psicosi. (Sigmund Freud)

80) La cosa peggiore che può capitare ad un uomo che trascorre molto tempo da solo, è quella di non avere immaginazione. La vita, già di per sé noiosa e ripetitiva, diventa, in mancanza di fantasia, uno spettacolo mortale. (Dal film Le conseguenze dell’amore)

81) I lettori sono personaggi immaginari creati dalla fantasia degli scrittori. (Achille Campanile)

82) Se puoi sognarlo, puoi farlo. (Walt Disney)

83) La storia dell’evoluzione insegna che l’universo non ha mai smesso di essere creativo o inventivo. (Karl Popper)

84) Io la realtà virtuale l'ho inventata a sei anni. Solo che l'ho chiamata immaginazione. (Nonfaretardi, Twitter)

85) Se mi cercate sono sotto al tappeto della realtà che cerco briciole di immaginazione, come sempre. (Barbamaura, Twitter)

86) Avevo una vita bellissima, ricca di gioie e soddisfazioni. Poi ho esaurito l'immaginazione. (Terza_Nota, Twitter)

87) Non sono le porte aperte, ma quelle socchiuse a tenere viva l'immaginazione. (Barbamaura, Twitter)

88) La meraviglia dell'immaginazione è la magia di vedere attraverso le parole. (cleX71, Twitter)

89) L'immaginazione scava labirintici tunnel per far evadere la ragione dalla sua prigione. (Eserciziinvolo, Twitter)

90) Dramma. Un uomo scopre che la realtà è proprio come se la immagina. E purtroppo ha scarsa immaginazione. (IdeeXscrittori, Twitter)

91) Mostrarsi troppo uccide l'immaginazione. La fantasia è la base del desiderio. (CannovaV, Twitter)

92) Vedo totani e calamari dappertutto, ma è solo fritto dell'immaginazione. (AlexSetolosi, Twitter)

93) Si affida all'immaginazione chi ama troppo o chi non ama più. (CannovaV, Twitter)

94) L'immaginazione è l'eredità dei sogni. (cleX71, Twitter)

95)
L'immaginazione crea.
La voglia realizza.
(vinkweb, Twitter)

96) L'immaginazione è una droga pesante. (mesmeri, Twitter)

97) L'immaginazione che supera la realtà, abbassa il finestrino e tira fuori il dito medio. (anomal0, Twitter)

98) La persona da lei idealizzata non è al momento disponibile. Si prega di attendere in ansia per non perdere l'immaginazione acquisita. (oppyum, Twitter)

99) Non preoccupatevi di difendere la vostra immagine, difendete la vostra immaginazione. (anomal0, Twitter)

100)
L'immaginazione è gratis.
Le sue conseguenze mai.
(LilaSchon, Twitter)

101) Niente stimola la fantasia come l'«Eh?» che diciamo per guadagnare tempo quando qualcuno ci fa una domanda e dobbiamo inventare una balla. (diegoilmaestro, Twitter)

102) 8 anni e hanno già Facebook, Twitter e smartphone. Quando avevo 8 anni, avevo un libro per colorare, matite di colori diversi e una immaginazione. (Anonimo)

103) Chi non vive di fantasia, non immagina la realtà. (Vinkweb, Twitter)

104) Quando ti dicono che qualcosa è impossibile, hai appena toccato il confine della loro immaginazione. (Devandrea, Twitter)

105) Mi scusi, per la fantasia? – In fondo ad estro. (Comeprincipe, Twitter)
Continua a leggere »

Frasi sulle farfalle

La farfalla è un insetto che, come le falene, appartiene all'ordine dei Lepidotteri (oltre 165.000 specie). Le farfalle hanno vita diurna e vengono chiamate Ropaloceri, mentre le falene hanno vita notturna e vengono chiamate Eteroceri. Patiscono il freddo che le rende incapaci di muoversi e volare. Per loro la temperatura perfetta è tra i 28 ed i 35 gradi, ed è per questo che le vediamo svolazzare nelle belle giornate primaverili o nelle serate estive, con la loro incredibile leggerezza.
La vita di una farfalla è molto breve, da quando fuoriescono dal bozzolo vivono dalle 2 alle quattro settimane, dove si dedicano esclusivamente alla ricerca di cibo e alla riproduzione. Le farfalle blu, che sono le più piccole della specie, vivono al massimo una settimana, mentre alcune specie come le Monarca o le Vanessa Antiopa, sopravvivono agli inverni, e possono vivere fino a 9 mesi.

In questa pagina trovate una raccolta di frasi, aforismi e citazioni sulle farfalle, vi aiuteranno a capire il perché del loro fascino.

1) Quello che il bruco chiama fine del mondo, il resto del mondo chiama farfalla. (Lao Tse)

2) Devo pur sopportare qualche bruco se voglio conoscere le farfalle. (Antoine de Saint-Exupéry)

3) Vivere non è abbastanza, disse la farfalla, uno deve avere il sole, la libertà, e un piccolo fiore. (Hans Christian Andersen)

4) Si dice che il minimo battito d'ali di una farfalla sia in grado di provocare un uragano dall'altra parte del mondo. (The Butterfly Effect)

5) La farfalla che volteggia intorno alla lampada finché non muore è più ammirevole della talpa che vive in una galleria oscura. (Khalil Gibran)

6) La felicità è come una farfalla: se l’insegui non riesci mai a prenderla, ma se ti metti tranquillo può anche posarsi su di te. (Nathaniel Hawthorne)

7) Che cosa diventa un presuntuoso, privo della sua presunzione? Provate a levar le ali ad una farfalla: non resta che un verme. (Nicolas de Chamfort)

8) Il segreto è non correre dietro alle farfalle. È curare il giardino perché esse vengano da te. (Mário Quintana)

9) Le farfalle hanno una grazia incantevole, ma sono anche le creature piú effimere che esistano. Nate chissà dove, cercano dolcemente solo poche cose limitate, e poi scompaiono silenziosamente da qualche parte. (Haruki Murakami)

10)
E se diventi farfalla
nessuno pensa più
a ciò che è stato
quando strisciavi per terra
e non volevi le ali.
(Alda Merini)

11) Se un essere umano aiuta la farfalla a uscire dal bozzolo, la farfalla non volerà mai. Solo trovando la forza di liberarsi dall'ultimo legame, questo delicato essere, con un corpo talmente leggero e fragile che il respiro sembra spezzarlo, può volare bello e libero. (Julia Butterfly Hill)

12) Una volta Chuang Tzu sognò che era una farfalla svolazzante e soddisfatta della sua sorte, e ignara di essere Chuang Tzu. Bruscamente si risvegliò, e si accorse con stupore di essere Chuang Tzu. Non seppe più allora se era Tzu che sognava di essere una farfalla, o una farfalla che sognava di essere Tzu. (Chuang Tzu)

13) Volteggia come una farfalla, pungi come un'ape. (Muhammad Ali)

14) L'amore è come una farfalla: va dove gli piace e piace ovunque vada. (Anonimo)

15) La farfalla non conta gli anni ma gli istanti: per questo il suo breve tempo le basta. (Rabindranath Tagore)

16) Siamo più vicini alle formiche che alle farfalle. Pochissime persone possono sopportare molto tempo libero. (Gerald Brenan)

17) Anche per il semplice volo di una farfalla è necessario il cielo intero. (Paul Claudel)

18) Davvero la farfalla è venuta alla luce per caso? Come fa il caso a spiegarne la bellezza, lo sfarzo cromatico, la tenera leggerezza? (Fausto Gianfranceschi)

19) Chi non esce dal bozzolo non diventa farfalla. (Jean-Paul Malfatti)

20) Schiacciamo le larve ma amiamo le farfalle: una farfalla questo non lo dimentica. (Aldo Busi)

21) Vorrei quasi che fossimo farfalle e vivessimo appena tre giorni d’estate, tre giorni così con te li colmerei di tali delizie che cinquant'anni comuni non potrebbero mai contenere. (John Keats)

22) Belle e aggraziate, affascinanti e multiformi, piccole ma raggiungibili, le farfalle ci conducono nella parte soleggiata della vita. E tutti meritiamo un po' di sole. (Jeffrey Glassberg)

23)
La farfalla, è qualcosa di particolare, non è un animale come gli altri, in fondo non è propriamente un animale ma solamente l'ultima, più elevata, festosa e vitalmente importante essenza di un animale. È la forma festosa, nuziale… di quell'animale che… era giacente crisalide e ancor prima affamato bruco. La farfalla non vive per cibarsi e invecchiare, vive solamente per amare e concepire, e per questo è avvolta in un abito mirabile…
Tale significato della farfalla è stato avvertito in tutti i tempi e da tutti i popoli…
È un emblema sia dell’effimero, sia di ciò che dura in eterno… È un simbolo dell’anima…
(Hermann Hesse)

24) Ho osservato che le farfalle sono in via di estinzione. O forse le vedono soltanto i bambini? (Karl Kraus)

25) La farfalla è un fiore che vola, il fiore una farfalla che non può volare. (Ponce Denis Écouchard Lebrun)

26) La farfalla, si dice, non sa cos'è il dolore. Vive un giorno felice e poi per sempre muore. (Medoro, Pinocchio, 2002)

27) Ho conosciuto parecchia gente rovinata da Internet e non ancora una sola persona da una rete per farfalle. (Aldo Busi)

28) Noi farfalle si vive un giorno solo e quando son le sei di sera si han già le palle piene. (Altan)

29) La farfalla: un biglietto amoroso piegato in due che cerca l’indirizzo di un fiore (Jules Renard)

30) Le farfalle le fanno gli angeli nelle ore d’ufficio. (Ramón Gómez de la Serna)

31) Siamo tutti farfalle. La Terra è la nostra crisalide. (LeeAnn Taylor)

32) Se non cambiasse nulla, non ci sarebbero farfalle. (Anonimo)

33) Fenomeni modesti che si generano su piccola scala, come il battito d’ali di una farfalla, possono indurre trasformazioni di immensa portata e notevole intensità su larga scala, come lo sviluppo di un tornado. Turbolenze microscopiche, infatti, possono determinare mutamenti macroscopici, mentre semplici eventi dinamici circoscritti possono originare processi straordinariamente complessi e imponenti. (Edward Norton Lorenz)

34) Si dice sempre che è da un verme che nasce la farfalla; nell'essere umano, è la farfalla che diventa un verme. (Henry de Montherlant)

35) La più bella delle farfalle non che è un bruco ben vestito. (Anonimo)

36) Noi siamo come farfalle che svolazzano per un giorno pensando che sia per l’eternità. (Carl Sagan)

37) Ma la suggestione delle farfalle non nasce solo dai colori e dalla simmetria: vi concorrono motivi più profondi. Non le definiremmo altrettanto belle se non volassero, o se volassero diritte come le api, o se pungessero, o soprattutto se non attraversassero il mistero conturbante della metamorfosi: quest’ultima assume ai nostri occhi il valore di una messaggio mal decifrato, di un simbolo e di un segno. (Primo Levi)

38) Ma le farfalle nello stomaco volano via oppure muoiono dentro di noi e si trasformano in malinconia? (Gioia Castellani Tarabini)

39) Conosci te stesso. Massima tanto perniciosa quanto brutta. Chiunque si osservi arresta il proprio sviluppo. Il bruco che cercasse di “conoscersi bene” non diventerebbe mai farfalla. (André Gide)

40) Molte donne si fanno tatuare. Non farlo. È una roba folle. Le farfalle stanno benissimo sul tuo seno quando hai 20 o 30 anni, ma quando ne hai 70, 80 si dilatano fino a trasformarsi in condor. (Billy Elmer)

41) Quando si scrive delle donne, bisogna intingere la penna nell’arcobaleno e asciugare la pagina con la polvere delle ali delle farfalle. (Denis Diderot)

42) Il bruco fa tutto il lavoro, ma è la farfalla che si prende tutta la pubblicità. (George Carlin)

43) Le bolle di sapone e le farfalle e tutto quanto loro somiglia tra gli uomini mi sembrano sapere più di tutti che cosa sia la felicità: veder vagolare queste animule lievi, scioccherelle, leggiadre, volubili, è qualcosa che mi commuove fino alle lacrime e ai versi. (Friedrich Nietzsche)

44) La farfalla smise di sbattere le ali e, dall'altra parte del mondo, l'uragano si sentì più solo che mai. (anomal0, Twitter)

45) Se anche il bruco diventa farfalla perché dite che è incoerenza avere un'idea e subito dopo cambiarla? (inDOMEstico, Twitter)

46) L'amore è come quella farfalla che se non ci fai caso ti si posa sulla testa, se invece fai di tutto per acchiapparla la testa te la rompi. (postofisso2012, Twitter)

47) In rumeno farfalla si dice "fluture". È un nome bellissimo, sembra di sentire le ali che sbattono leggere e lo senti solo se fai attenzione. (diodeglizilla, Twitter)

48) Non tutti i bruchi diventano farfalle, ecco perché a un certo punto è inutile aspettare. Era solo un verme. (alfcolella, Twitter)

49) Alcune persone sono come le farfalle. Non riescono a vedere la bellezza delle loro ali. (inDOMEstico, Twitter)
Continua a leggere »

Il lupo perde il pelo ma non il vizio

Il lupo perde il pelo ma non il vizio è un noto proverbio italiano che deriva dal motto latino Vulpes pilum mutat, non mores, che significa La volpe muta il pelo, non le abitudini.
Il proverbio del lupo è una variante famosa in Italia, mentre l'originale è quella della volpe in lingua latina, ricondotta a Svetonio che la inserì nel suo Vita di Vespasiano (contenuto nel De Vita Caesarum, Vita dei dodici Cesari). Si racconta con tale frase che l'imperatore romano Vespasiano, che si era appena insediato, aveva negato la libertà gratuita a un bovaro nonostante le sue suppliche. Vespasiano viene descritto come un imperatore gretto ed avaro, che non esitava a caricare di nuovi tributi il popolo pur di far quadrare i conti delle casse dell'Impero.


Significato

L'espressione vuole significare che è molto difficile eliminare definitivamente le cattive abitudini ed evidenzia quanto siano enormi, ed a volte insuperabili, le difficoltà che si incontrano per riuscire a sconfiggere i vizi incalliti di cui siamo schiavi. Il lupo che è da intendere come quelle persone che cambiano in tutto (ad esempio con il passare degli anni invecchiano), ma certe abitudini (in genere le cattive) non le cambieranno mai.


Uso

Generalmente utilizzato in senso negativo, ovvero puoi fare quel che vuoi ma tanto non cambia; in realtà non è necessariamente negativo, dipende da chi viene pronunciato, da chi lo ricevo e il contesto. È più un dato di fatto. Spesso riferito a persone che, con il proprio agire, confermano le aspettative degli altri.


Esempio:
- Che mascalzone! Hai barato un'altra volta. Allora è proprio vero: il lupo perde il pelo ma non il vizio.
- Non la vedevo dai tempi del liceo, continuava ad attirare l'attenzione su di sé proprio come allora. Come si dice... il lupo perde il pelo ma non il vizio.
Continua a leggere »

Frasi sul cambiamento e il cambiare vita

Sempre più persone ammettono di stare vivendo una vita insoddisfacente, dove le proprie idee e i pensieri personali non vengono presi in considerazioni e le abitudini modificate come se qualche altro stesse vivendo la loro vita. Per questo motivo sono molti coloro che cercano di cambiare vita, mollando tutto o quasi per dare un taglio netto al passato, pur di riprovare a sentirsi vivi... ma il cambiamento comporta sempre un po’ di rischio, in quanto nessuno può anticipare gli eventi e dire con certezza che possa essere la soluzione migliore o addirittura qualcosa di molto peggio.

In questa pagina trovate una raccolta di frasi, aforismi e citazioni sul cambiamento, da dedicare a coloro che hanno voltato pagina del libro che è la vita, agli indecisi che aspettano un segno per prendere la decisione definitiva, infine, a coloro che appena avvertono il vento del cambiamento iniziano a sentire un terribile mal di testa. Sullo stesso tema potete leggere le frasi sulla vita e le frasi motivazionali.

1) Sii il cambiamento che vorresti vedere avvenire nel mondo. (Mahatma Gandhi)

2) Solo i più saggi o i più stupidi degli uomini non cambiano mai. (Confucio)

3) Non sempre cambiare equivale a migliorare, ma per migliorare bisogna cambiare. (Winston Churchill)

4) Quella che il bruco chiama fine del mondo, il resto del mondo chiama farfalla. (Richard Bach)

5) Non è la specie più forte a sopravvivere, e nemmeno quella più intelligente ma la specie che risponde meglio al cambiamento. (Charles Darwin)

6) L'unica persona che sei destinato a diventare è la persona che hai deciso di essere. (Anonimo)

7) Quando soffia il vento del cambiamento, alcuni costruiscono dei ripari ed altri costruiscono dei mulini a vento.
(Proverbio cinese)

8) Non falliscono le persone che provano a cambiare e non ci riescono ma quelle che si lamentano sempre senza provare. (Robysjack)

9) Nessun uomo entra mai due volte nello stesso fiume, perché il fiume non è mai lo stesso, ed egli non è lo stesso uomo. (Eraclito)

10)
Un albero il cui tronco si può a malapena abbracciare nasce da un minuscolo germoglio.
Una torre alta nove piani incomincia con un mucchietto di terra.
Un lungo viaggio di mille miglia si comincia col muovere un piede.
(Lao Tse)

11) Ogni cambiamento, anche agognatissimo, ha le sue malinconie, perché quel che si lascia è una parte di noi: bisogna morire a una vita per entrare in un’altra. (Anatole France)

12) Ci sono sempre due scelte nella vita: accettare le condizioni in cui viviamo o assumersi la responsabilità di cambiarle. (Denis Waitley)

13) Fate come gli alberi: cambiate le foglie e conservate le radici. Quindi, cambiate le vostre idee ma conservate i vostri principi. (Victor Hugo)

14) Le variabili non mutano mai, le costanti sì. (Arthur Bloch)

15) Cambiare le cose è l'essenza del comando; cambiarle prima di chiunque altro è creatività. (Arthur Bloch)

16) Non puoi scoprire nuovi oceani fino a quando non hai il coraggio di perdere di vista la spiaggia. (Anonimo)

17) Cambia tre abitudini all’anno e otterrai risultati fenomenali. (Anonimo)

18) La nostra unica certezza è l’abilità di riuscire a cambiare. (John Lilly)

19)
La logica vi porterà da A a B.
L'immaginazione vi porterà dappertutto
(Albert Einstein)

20) Le abitudini sono come una fune. Ne intrecciamo un trefolo ogni giorno e ben presto non riusciamo più a spezzarla. (Horace Mann)

21) La cosa che è veramente difficile è rinunciare ad essere perfetti ed iniziare il lavoro di diventare se stessi. (Anna Quindlen)

22) Cambia prima di essere costretto a farlo. (Jack Welck)

23) "Si fa così da anni" è la confessione che il sistema non funziona. (Deming William Edwards)

24) Alcuni cambiamenti sono così, così lenti che non te ne accorgi, altri sono così veloci che non si accorgono di te. (Anonimo)

25) Il cambiamento, con tutti i rischi che comporta, è la legge dell'esistenza. (Robert Kennedy)

26) Per tutti i cambiamenti importanti dobbiamo intraprendere un salto nel buio. (William James)

27) Può darsi che non siate responsabili per la situazione in cui vi trovate, ma lo diventerete se non fate nulla per cambiarla. (Martin Luther King)

28) Che io possa avere la forza di cambiare le cose che posso cambiare, che io possa avere la pazienza di accettare le cose che non posso cambiare, che io possa avere soprattutto l'intelligenza di saperle distinguere. (San Tommaso Moro)

29) Il compito più difficile nella vita è quello di cambiare se stessi. (Nelson Mandela)

30) E se diventi farfalla nessuno pensa più a ciò che è stato quando strisciavi per terra e non volevi le ali. (Alda Merini)

31) Sono convinto che anche nell’ultimo istante della nostra vita abbiamo la possibilità di cambiare il nostro destino. (Giacomo Leopardi)

32) Non abbiamo bisogno della magia per cambiare il mondo: abbiamo già dentro di noi tutto il potere di cui abbiamo bisogno, abbiamo il potere di immaginare le cose migliori di quelle che sono. (J.K. Rowling)

33) Ci deliziamo nella bellezza della farfalla, ma raramente ammettiamo i cambiamenti a cui ha dovuto sottostare per raggiungere quella bellezza. (Maya Angelou)

34) Non dubitare mai che un piccolo gruppo di cittadini coscienziosi ed impegnati possa cambiare il mondo. In verità è l’unica cosa che è sempre accaduta. (Margaret Mead)

35) La vita appartiene ai viventi, e chi vive deve essere preparato ai cambiamenti. (Johann Wolfgang von Goethe)

36) Se vogliamo che tutto rimanga come è, bisogna che tutto cambi. (Giuseppe Tomasi di Lampedusa)

37) Quando ti rimproverano di essere cambiato significa che non sei più come piace a loro.

38) Il segreto del cambiamento è nel concentrare tutta la tua energia nel costruire il nuovo, non nel combattere il vecchio. (Socrate)

39) L'unica cosa costante nella vita è il cambiamento. (Buddha)

40) Il serpente che non può desquamarsi, perisce. Così pure gli spiriti, ai quali si impedisce di mutare le loro idee; cessano di essere spiriti. (Friedrich Wilhelm Nietzsche)

41) Follia è fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi. (Albert Einstein)

42) Tutti pensano di cambiare il mondo ma nessuno pensa a cambiare se stesso. (Lev Tolstoj)

43) Se qualcosa non ti piace, cambiala. Se non puoi cambiarla, cambia il tuo atteggiamento. Non lamentarti. (Maya Angelou)

44) Non posso cambiare un deserto in un giorno. Ma posso iniziare con un'oasi. (Phil Bosmans)

45) A volte, è sufficiente un cambiamento di prospettiva per vedere la luce. (Dan Brown)

46) I cambiamenti non avvengono mai senza inconvenienti, perfino dal peggio al meglio. (Richard Hooker)

47) Le cose non cambiano, siamo noi che cambiamo. (Henry David Thoreau)

48) Non posso cambiare il mondo ma posso cambiare il mondo in me. (U2)

49) Non c'è più nessuno che voglia cambiare il mondo. Vogliono soltanto possederlo. (Jay McInerney)

50) La continuità ci dà le radici; il cambiamento ci regala i rami, lasciando a noi la volontà di estenderli e di farli crescere fino a raggiungere nuove altezze. (Pauline R. Kezer)

51) La via per uscire passa dalla porta. Chissà perché nessuno la prende mai. (Confucio)

52) Se continui a fare quello che hai sempre fatto, continuerai ad ottenere ciò che hai sempre avuto. (Warren G. Bennis)

53) Il cambiamento dovrebbe essere un amico. Dovrebbe accadere perché programmato, non a seguito di un incidente. (Crosby Philip B)

54) Chi rifiuta il cambiamento è un vero e proprio architetto della decadenza e del disfacimento. La sola istituzione umana che può rigettare il cambiamento è il cimitero. (Harold Wilson)

55) Il più grande spreco nel mondo è la differenza tra ciò che siamo e ciò che potremmo diventare. (Ben Herbster)

56) Se non cambiasse mai nulla, non ci sarebbero le farfalle. (Anonimo)

57)
Le due principali regole che stanno alla base della vita stessa sono:
1. Il cambiamento è inevitabile.
2. Tutti cercano di resistere al cambiamento.
(Deming William Edwards)

58) Il cambiamento è il processo col quale il futuro invade le nostre vite. (Alvin Toffler)

59) Non c’è nulla di immutabile, tranne l’esigenza di cambiare. (Eraclito)

60) Il momento del cambiamento è l’unica poesia. (Adrienne Rich)

61) Per cambiare qualcosa, costruisci un modello nuovo che renda la realtà obsoleta. (Richard Buckminster Fuller)

62) La mattina la gente si sveglia e dice: “da oggi cambio vita”. Invece non lo fa mai… (Dal film The Town)

63) Solitamente richiede più coraggio cambiare opinione che restarvi fedeli. (Geoffrey F. Albert)

64) Chi lascia la strada vecchia per la nuova sa quel che lascia non sa quel che trova. (Proverbio)

65) Non cambierai mai la tua vita finché non cambierai qualcosa che fai tutti i giorni. (Mike Murdock)

66) Dopo aver fatto sempre la stessa cosa nello stesso modo per due anni, inizia a guardarla con attenzione. Dopo cinque anni, guardala con sospetto. E dopo dieci anni, gettala via e ricomincia di nuovo tutto. (Alfred Edward Perlman)

67) Se non rischi…in realtà metti tutto a rischio. (Jimmy Vee)

68) Tutte le cellule del corpo umano si rigenerano in media ogni 7 anni, come i serpenti, a modo nostro, cambiamo pelle. Biologicamente diventiamo una persona nuova. Possiamo sembrare gli stessi, probabilmente è così, il cambiamento non è visibile, almeno non alla maggior parte di noi, ma siamo cambiati, completamente, per sempre. (Serie tv Grey's Anatomy)

69) Quando diciamo cose tipo "Le persone non cambiano", facciamo impazzire gli scienziati. Perché il cambiamento è letteralmente l'unica costante di tutta la scienza. L'energia, la materia, cambiano continuamente, si trasformano, si fondono, crescono, muoiono. È il fatto che le persone cerchino di non cambiare che è innaturale, il modo in cui ci aggrappiamo alle cose come erano invece di lasciarle essere ciò che sono, il modo in cui ci aggrappiamo ai vecchi ricordi invece di farcene dei nuovi, il modo in cui insistiamo nel credere, malgrado tutte le indicazioni scientifiche, che nella vita tutto sia per sempre. Il cambiamento è costante. Come viviamo il cambiamento, questo dipende da noi. Possiamo sentirlo come una morte o possiamo sentirlo come una seconda occasione di vita. Se apriamo le dita, se allentiamo la presa e lasciamo che ci trasporti, possiamo sentirlo come adrenalina pura, come se in ogni momento potessimo avere un'altra occasione di vita, come se in ogni momento potessimo nascere ancora una volta. (Serie tv Grey's Anatomy)

70) Il vero cambiamento, la vera rivoluzione avviene abbandonando il noto per l’ignoto; sostituire al noto qualcos'altro che conosciamo non è un cambiamento. (Krishnamurti)

71) Se non ci piace dove stiamo possiamo spostarci, non siamo alberi. (Snoopy)

72) Conosco delle barche che si dimenticano di partire… hanno paura del mare a furia di invecchiare. (Jacques Brel)

73) C’è tanta gente infelice che tuttavia non prende l’iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l’animo avventuroso di un uomo non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. La gioia di vivere deriva dall’incontro con nuove esperienze, e quindi non esiste gioia più grande dell’avere un orizzonte in costante cambiamento, del trovarsi ogni giorno sotto un sole nuovo e diverso… Non dobbiamo che trovare il coraggio di rivoltarci contro lo stile di vita abituale e buttarci in un’esistenza non convenzionale. (Dal film Into the Wild)

74) Girando sempre su se stessi, vedendo e facendo sempre le stesse cose, si perde l’abitudine e la possibilità di esercitare la propria intelligenza. Lentamente tutto si chiude, si indurisce e si atrofizza come un muscolo. (Albert Camus)

75)
Vorremmo essere rovinati piuttosto che cambiare
vorremmo piuttosto morire nel nostro terrore
che scalare l’avversità dell’attimo
e lasciare che la nostra illusione muoia.
(Wystan Hugh Auden)

76)
Cercare di cambiare le abitudini delle persone e il loro modo di pensare è come scrivere nella neve durante una tormenta.
Ogni 20 minuti dovete ricominciare tutto da capo.
Solo con una ripetizione costante riuscirete a creare il cambiamento.
(Donald L. Dewar)

77) Sii come la fonte che trabocca e non come la cisterna che racchiude sempre la stessa acqua. (Paulo Coelho)

78)
Prima di qualunque cambiamento poniti queste semplici domande:
1. Perché sono qui?
2. Vale la pena di restare?
(Gerge Ivanovitch Gurdjieff)

79) Niente è più pericoloso di un’idea quando questa idea è l’unica che si ha. (Emile Chartier)

80) La gente vive quasi come se fosse già nella tomba. Ciò che chiami una vita comoda, confortevole non è altro che un tipo di tomba più sottile. Di conseguenza, Quando inizi a cambiare, quando inizi il viaggio che ti porta nel tuo spazio interiore, quando diventi un astronauta dello spazio interiore, e tutto si trasforma a grande velocità, ogni istante tremerà di paura. Ci sarà sempre più paura da affrontare. Lascia che ci sia. A poco a poco i cambiamenti inizieranno a piacerti tanto che sarai sempre pronto, a ogni costo. Il cambiamento ti darà vitalità… più vitalità, energia ed entusiasmo. Allora non sarai più come uno stagno… chiuso da ogni parte, immobile. Diventerai come un fiume che fluisce verso l’ignoto, verso l’oceano in cui si dissolve. (Osho)

81) Sembra sempre impossibile finché non viene fatto. (Nelson Mandela)

82) Esistere è cambiare, cambiare è maturare, maturare è continuare a creare se stessi senza fine. (Henri Bergson)

83) L’uomo che non muta mai la sua opinione è come acqua stagnante e alleva rettili nella mente. (Marion Woodman)

84) Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all'improvviso vi sorprenderete a fare l’impossibile. (San Francesco d’Assisi)

85) Oggi non è che un giorno qualunque di tutti i giorni che verranno, ma ciò che farai in tutti i giorni che verranno dipende da quello che farai oggi. (Ernest Hemingway)

86) Il cambiamento è la legge della vita. Quelli che guardano solo al passato o al presente, sicuramente perderanno il futuro. (J.F. Kennedy)

87) L'illusione è che il cambiamento sia improvviso, ma è come salire sul treno, apparentemente fermo nel tuo spazio finché scendi e sei altrove. (anomal0, Twitter)

88) Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo. Ad esempio: vuoi che ci siano meno stronzi in circolazione? Resta a casa. (Iddio, Twitter)

89) Ho deciso che la mia vita ha bisogno di un cambiamento. Intanto mi sono seduto dal lato sinistro del divano, poi si pensa. (m4gny, Twitter)

90) Se c'è spazio per un cambiamento, non occupatelo con la paura. (anomal0, Twitter)

91) La forza di un cambiamento è l'amore di chi lo sostiene. (cleX71, Twitter)

92) Non è il tempo a cambiare le persone; ma l'importanza che ciascuno attribuisce al cambiamento. A volte basta un attimo, e tutto cambia. (ReGiaProrsum, Twitter)

93)
Esistono due cose che nella vita segnano sempre un grande cambiamento:
1. Fare le valigie.
2. Disfare le valigie.
(Masse78, Twitter)

94) Il cambiamento è rischioso. Ma il rimpianto è più spaventoso. (inDOMEstico, Twitter)

95) Il cambiamento è la chiave della nostra evoluzione. Dobbiamo solo scoprire chi ha fatto cambiare la serratura. (VentoTagliente, Twitter)

96) Quando soffia il vento del cambiamento, l'italiano mette su le doppie finestre. (Iddio, Twitter)
Continua a leggere »