Qual è la regione più piccola d'Italia?


Appunto di geografia che spiega qual è la regione italiana più piccola e quali sono le altre regioni d'Italia meno estese.

Il territorio della Repubblica italiana è attualmente suddiviso in 20 regioni, e sono le seguenti: Valle d'Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia, Trentino-Alto Adige, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Sardegna.

La superficie complessiva dell'Italia (incluso le zone insulari) ammonta a 301.340 km2, pertanto per determinare quale sia la regione più piccola d'Italia occorre conoscere e confrontare la superficie di ciascuna regione, che si misura in chilometri quadrati.



Le regioni d'Italia più piccole - Cartina geografica

Regioni d'Italia più piccole - Cartina

In questa cartina geografica abbiamo evidenziato con il colore rosso le quattro regioni italiane più piccole per quanto riguarda la superficie. Ma qual è la regione più piccola d'Italia?

La regione più piccola d'Italia è la Valle d'Aosta, con una superficie di 3.263 km². La sua superficie rappresenta solamente l'1,1% del territorio nazionale. Non solo è la religione meno estesa ma è anche quella meno popolata d'Italia, con 124.089 abitanti. Si tratta dell'unica regione italiana che non è suddivisa in province.

E quali sono le altre regioni italiane meno estese?
La seconda regione più piccola d'Italia è il Molise, con una superficie di 4.437 km². Sapevi che sul web si scherza sul fatto che il Molise non esiste?

La terza regione più piccola d'Italia è la Liguria, con una superficie di 5.418 km².

La quarta regione più piccola d'Italia è il Friuli-Venezia Giulia, con una superficie di 7.924 km².

Se invece ti stessi chiedendo quali siano le regioni più grandi d'Italia, esse sono: Sicilia (25.832 km²), Piemonte (25.387 km²) e Sardegna (24.100 km²).



Regioni italiane più piccole per superficie

Qui di seguito trovate le regioni italiane per superficie territoriale, disposte per ordine crescente di superficie, ovvero dalla regione più piccola a quella più grande.

1) Valle d'Aosta = 3.263 km²

2) Molise = 4.437 km²

3) Liguria = 5.418 km²

4) Friuli-Venezia Giulia = 7.924 km²

5) Umbria = 8.456 km²

6) Marche = 9.344 km²

7) Basilicata = 10.073 km²

8) Abruzzo = 10.831 km²

9) Campania = 13.670 km²

10) Trentino-Alto Adige = 13.605 km²

11) Calabria = 15.221 km²

12) Lazio = 17.242 km²

13) Veneto = 18.345 km²

14) Puglia = 19.540 km²

15) Emilia-Romagna = 22.509 km²

16) Toscana = 22.987 km²

17) Lombardia = 23.863 km²

18) Sardegna = 24.100 km²

19) Piemonte = 25.387 km²

20) Sicilia = 25.832 km²


Argomenti più cercati

Seguici su

     



© Scuolissima.com - appunti di scuola online! © 2022, diritti riservati di Andrea Sapuppo
P. IVA 05219230876

Policy Privacy - Cambia Impostazioni Cookies