Come indicizzare un blog di Blogger sui motori di ricerca: google, bing, yahoo


Il blog si deve pensare come un negozio online, anche se poi non vendete nulla e le visite come i clienti che entrano nel negozio, ed in questo caso dovrete offrirgli un qualcosa per farli entrare e dovranno essere i vostri articoli pubblicati nel blog. Su Blogger come in qualsiasi altra piattaforma ci sono delle tecniche, chiamate regole SEO per far crescere il blog e renderlo visibile su qualsiasi motore di ricerca. Attualmente il motore di ricerca più famoso ed utilizzato è Google, a seguire ci sono Bing e Yahoo. Su qualsiasi forum di supporto webmaster leggo spesso di utenti che non vedono apparire il proprio blog su Google per una ricerca fatta scrivendo il nome del blog, questo dipende dall'anzianità del blog, dalla qualità dei contenuti e dalla concorrenza.

Come indicizzare un blog di Blogger


1. Nome del Dominio

Per indicizzare un blog bisogna innanzitutto dargli un nome di dominio che sia facile da ricordare, ad esempio il mio avrei potuto chiamarlo “Guide-Gratis” o "Appunti-Gratis" ed avrei ottenuto molte più visite ma “Scuolissima” è certamente un nome poco comune e più facile da ricordare.


2. Nome del Blog

Oltre al nome del dominio si deve dare un nome al blog che si potrà variare anche nel tempo senza perdere indicizzazione. Solitamente, anche per questioni SEO, si sceglie di inserire il nome del dominio scritto in precedenza seguito dall'estensione (.com,.it, .net ecc.), da una breve descrizione preferibilmente con keyword.
Ad esempio io ho scelto “Scuolissima.com - Guide online per imparare gratis”.

In questo modo:
Scuolissima = l’ho scelto perché www.scuolissima.com è il nome del dominio.
.com = è l’estensione finale. In modo da ricordare che non siete .it oppure .net
Guide online per imparare gratis = è una frase che di tanto in tanto mi aiuta a posizionarmi bene su Google, insomma non è una frase casuale.

Per una indicizzazione migliore consiglio di spostare il nome del blog dopo il titolo dei post.


3. Cosa iniziare a scrivere

Un blog appena creato non vuol dire niente, è come un tema lasciato in bianco e con scritto solamente il titolo. Sicuramente uno zero come voto non ve lo toglie nessuno e la stessa cosa farà Google se in questa prima fase non iniziate a scrivere qualcosa. Potete iniziare col dire chi siete, a che serve il blog, inserire un modulo di contatto, e ovviamente inserire argomenti che vi porteranno più visite col passare del tempo non trascurando l’utilizzo delle etichette.

Consiglio anche di aggiungere un'immagine nei post (ove è possibile) inserendo i rispettivi tag alt e title così avrete anche una certa visibilità grazie a Google Immagini.

Per far notare prima a Google la pubblicazione dei nuovi post, oppure le modifiche apportate a quelli meno recenti consiglio di inviare la sitemap tramite Google Webmaster. Grazie ad esso è possibile anche vedere cosa c'è di sbagliato nel blog (es. virus, pagine lente, titoli duplicati, pagine non funzionanti).


4. Descrizione del Blog

Una cosa che molti bloggatori si dimenticano di fare è inserire una descrizione nel blog. Non quella che appare sotto al logo, che tra l’altro è anche anti-estetica da vedere bensì quella che aiuta a posizionare al meglio il vostro blog col nome del vostro dominio. Per inserirla dovrete andare su Amministrazione>Impostazioni>Preferenze di Ricerca>Descrizione e non deve superare i 150 caratteri.


5. Un menù per facilitare la navigazione

Inserire un menu può essere utile per indicizzare meglio almeno l’Home Page del vostro blog, perché sono pur sempre 5-6 parole in più nella pagina iniziale con link. Nel menu potete inserire le etichette in cui scrivete più articoli oppure i link delle pagine dove dite chi siete, cosa fate e come contattarvi.

Conviene eliminare la navbar perché è brutta da vedere e poi perché cliccando su "Blog successivo" i vostri utenti potrebbe lasciare il vostro blog involontariamente.


6. Widget nella Sidebar

Inserire i Widget laterali è anche un ottimo modo per indicizzare il vostro blog perché apparirà meno scarno. Meno spazi vuoti lasciate e meglio è (questa regola vale per la maggior parte dei casi). Non esagerate coi widget altrimenti sotto i post pubblicati si verrà a creare un enorme spazio bianco ed inoltre hanno anche un loro peso e tendono a rallentare il blog. Di solito i widget utili sono quelli per essere seguiti sui social network o quello delle etichette, degli articoli più visti ecc.


7. Incentivare i commenti

Inserire un avvertimento prima dei commenti dei post è anche un modo per ampliare testo al vostro blog. Fatelo, anche perché è sempre bene ricordare che i messaggi di spam o con parolacce saranno eliminati oppure per ricordare che avete deciso di non mostrare i messaggi anonimi ma solo quelli di utenti registrati. Dovete invogliare gli utenti a commentare, e scrivere un testo prima del modulo dei commenti potrebbe essere un inizio.


8. Scrivere nel Footer

Oltre alla descrizione come ho detto al punto 3, che non sarà visibile agli utenti ma solo per le ricerche di Google potete inserire un'ulteriore descrizione del vostro blog, nel footer ovvero nella parte bassa che solitamente viene lasciata vuota.  Se avete già occupato quell'area con altri widget evitate di inserire un'ulteriore descrizione.


9. Evitare scambio di link

Tante volte si viene contattati da gestori di siti simili che chiedono uno scambio di link nel footer o in una pagina apposita, evitateli se potete perché sono sconvenienti non solo per l'utente stesso che rischia per passare su un sito che potrebbe farvi concorrenza ma anche per la SEO in quanto non sono ben visti da Google; eventualmente non dimenticate di utilizzare il nofollow sui link esterni.


10. Scrivere, scrivere, scrivere

Scrivendo nuovi articoli a tema con il proprio sito e con il contenuto che rispecchia chiaramente il titolo del post il blog può solo migliorare perché è più probabile che riceviate visite anche casuali da parte di persone che sfogliano anche la 5° o 6° pagina di una ricerca fatta su internet; man mano con l'aumentare dei contenuti e delle visite, se riuscirete anche a collegare gli altri argomenti vecchi con quelli nuovi incrementerà anche la durata della visita di ogni utente (si chiama frequenza di rimbalzo su Google Analytics) e quindi scalerete anche posizioni su Google e altri motori di ricerca come Bing e Yahoo.


In Conclusione

Meno cercato è il nome del vostro blog è con maggiore facilità riuscirete a posizionarlo su Google, più cercata è la keyword che avete scelto per il nome del dominio è con maggior difficoltà riuscirete a posizionarvi su Google. In ogni caso 7 giorni non bastano di certo, servono almeno 2 settimane per nomi di blog con poca concorrenza dove tra l’altro dovrete scrivere parecchi contenuti originali e se possibile con almeno 250 parole ciascuno; altrimenti il tempo si allungherà. Le 250 parole non sono un numero fisso, conviene sempre il giusto, cioè quanto basta per soddisfare il lettore. Scrivere articoli con la propria testa e con una certa costanza è più importante di qualsiasi punto che ho scritto in questo articolo. Buon lavoro!

LEGGI ANCHE: Come velocizzare Blogger


67 commenti :

  1. ciao, credo di aver bisogno di una mano... io ho creato un blog a Marzo su blogger. E per ora tutto bene. Parlo di libri, principalmente urban fantasy, e su alcuni post mi piazzo bene su google. Ma qui arriva il dramma: altri argomenti (o meglio titoli) non vengono proprio presi in considerazione... Come faccio? Mi rendo conto che il mio blog non può competere con i "giganti" del genere, ma, visto che credo di avere un punto di vista originale, mi dà molto fastidio che alcuni post non siano visibili a google...
    Ti lascio il link nel caso tu abbia voglia e tempo per darmi una mano:
    http://sexyurbanbook.blogspot.it/

    Grazie in anticipo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il link che mi hai dato non funzionava, ma facendo una ricerca ho notato che ha un nome più corto. Ti consiglio di non cambiare il nome del dominio altrimenti ti scombussola un po' tutto! Poi quando metti il link di siti esterni ricordati di mettere il no follow, ti conviene mettere il nome del sito e non tutto quel link perché non è carino da vedere. Nell'url dei tuoi articoli non inserire gli articoli o le preposizioni ma solo parole keyword. Non compari facilmente su Google perché hai solo 46 post, l'unico modo di migliorare è scrivere scrivere scrivere, non è tanto un problema tuo quando merito di altri siti che hanno migliaia di contenuti e che aggiornano quotidianamente. Purtroppo la cultura interessa a pochi, devi cercare di crearti un gruppetto che ti segue anche commentando.
      Sei molto brava a scrivere e questo non lo si può mettere in dubbio ma di Blogger a prima vista sembra che ne sai pochino, se vuoi dai un occhiata in questa sezione:
      http://www.scuolissima.com/search/label/blogger
      Trova qualche cosa di carino che puoi aggiungere sul tuo blog o qualche modifica da fare e se hai altri dubbi chiedi pure.

      Elimina
  2. Ciao, complimenti bell'articolo; ottimamente spiegato ma io avrei una domanda visto che te ne intendi?

    Tempo fa (fine 2009) ho aperto un blog di spalla al mio (sauroweb) dove caricavo decine e decine di liste di link a film in streaming e download.
    Ho passato del tempo (circa un anno) senza aggiornare più niente ne rispondere a commenti (non ne avevo proprio tempo pensa avevo stabilmente 100000 visiti mensili +o-). Da circa 3 mesi ho ripreso le attività cercando di riunire in un unico blog i 2 precedenti; ho ripulito il blog di spalla, ho caricato un nuovo template e ho iniziato a scrivere post di ogni genere.

    Il problema: quando ho iniziato a pubblicare solo sul post di spalla (Streaming-Sauroweb) c'era una media di 30 lettori ma nel giro di 15 giorni la media era sui 100 e suddivisa al 50% tra nuovi utenti e chi c'era già stato almeno 1 volta. Un buon 80% di queste nuove visite provenivano da google.
    Circa 20 giorni fa le visite erano su una media di 180, ma una sera rientrando vedo che alle 19,00 "il contatore" era a 290 e a fine serata 340 (quasi il doppio della media) provenienti da google 270. Da il giorno dopo più niente 45-50 visite e provenienti da google 2-3-4.
    Cosa può essere successo? ho eseguito tutti (come da sempre e sono 6 anni che tengo blog) i passaggi per l'ottimizzazione SEO, utilizzato tutti gli strumenti per webmaster di google ma niente. Avevo già eseguito tutte le operazioni che anche tu consigli.
    Praticamente se scrivo su google "streaming-sauroweb.blogspot.com" vedo nei risultati di OkNotizie, e simili ma del mio blog manco l'ombra.......
    Hai consigli?

    Grazie Sauro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se cerco "Streaming Sauroweb" anche senza virgolette lo trovo come primo risultato, prova anche tu a cercarlo ma in modalità incognito altrimenti Google ti mette in cima nei risultati altri siti che hai recentemente cliccato.
      Se copio una parte delle descrizioni che inserisci in ogni filmato su Google mi escono troppi siti che le usano tali e quali, se Google vede le stesse cose trite e ritrite ti posizionerà male nelle ricerche, è un lavoraccio ma dovresti mettere descrizioni più originali.

      Elimina
    2. Comunque ritengo sempre sia molto strano che da un giorno all'altro mi si sia ridotta l'indicizzazione da google del 95%......... proprio non capisco.............
      per quel che riguarda i giochi e i programmi faccio tutto io, per lo streaming faccio come tutti: ci affidiamo a siti giornalistici che scrivono le recensioni; non posso vedermi 30 film la settimana.......

      Grazie e buon lavoro

      Elimina
    3. Google Panda penalizza anche da un giorno all'altro, è strano che sei stato penalizzato solo oggi dato c'è da molto tempo, oltre per contenuti copiati si può essere bannati per sito troppo lento o link verso siti considerati da loro malevoli. Io avevo un forum di streaming ma ho lasciato perché come te non potevo inventarmi le trame senza aver visto i film.

      Elimina
    4. Nei link esterni al tuo blog (soprattutto in quelli che citi spesso per il downlaod) ricordati di mettere il no follow, per i film (quelli che hai visto) fai una descrizione tua sostituendo quella ripresa da altri oppure riguardati i trailer per avere più creatività nelle trame; adesso che sei stato penalizzato, anche se fai dei miglioramenti ci vorrà parecchio tempo prima che torni tutto come prima, probabilmente i nuovi film che metterai nemmeno compariranno su Google.

      Elimina
    5. grazie grande ;) vedrò che ne vien fuori e decido se continuare o no. Ciao e ancora grazie

      Elimina
    6. Facendo un test di caricamento del blog e di vari post ho visto che la media era di 37secondi. questo dovuto ad un gadget che ho rimosso ed'ora carica in poco più di 4secondi. Possibile che sia stato questo il problema rilevato da Panda?
      Se si (visto che non può essere il contenuto dei post in quanto io metto anche i player e modifico i titoli [così mi hanno risposto sul forum di auto-assistenza blogger]) come posso comunicare le migliorie e chiedere una rivalutazione? E' possibile o bisogna aspettare il nuovo scansionamento da PANDA come mi hanno detto sul forum?

      Elimina
    7. Si può anche essere questo il motivo, già se superi i 7 secondi il sito è considerato lento. Devi aspettare il nuovo scansionamento. Puoi anche provare il seguente modulo: http://www.google.it/add_url.html

      Elimina
  3. ciao andrea, complimenti per il tuo sito, è davvero fatto bene ed utile! Io ho creato un blog circa un mese fa, il blog posta annunci di lavoro, concorsi ecc, il mio problema è che ricevo poche visite da google e sono cotretto a far un mare di relazioni pubbliche sui social per far arrivare qualcuno. Ho giàchiesto in giro sul web ma nessuno mi ha risposto. L' url del blog è "http://cercaunlavoro.blogspot.it/" , ti sarei grato se mi dassi qualche consiglio su come migliorare l'indicizzazione.
    Ps come metto il nofollow sui link?
    grazie mille

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovresti dividere le news dei concorsi e posti di lavoro in base alla regione e provincia inserendo un menù di lato o in alto per i visitatori... comunque la vedo dura per il tuo progetto perché ci sono migliaia di siti che spendono soldi per questo genere di argomenti. Puoi iniziare col crearti un gruppetto di persone che ti seguono tramite email o Facebook così da creare un passaparola tra amici...

      se sei inesperto di Blogger vedi qui, c'è spiegato anche il no follow:
      http://www.scuolissima.com/2012/07/guide-blogger-blogspot.html

      Elimina
    2. ciao andrea, grazie per aver risposto!ho creato questo blog che parla di annunci di lavoro per passione e, chiaramente, vederlo crescere mi farebbe piacere! a breve metterò sul menu i concorsi divisi per regione/provincia,inoltre quando pubblico un post metto le etichette, metto in grassetto le parole chiave, nell'url metto le parole essenziali e uso l'intestazione primaria. non so se ci sono altre cose per poter vedere indicizzata l'url su google!

      grazie

      Elimina
  4. Ciao, complimenti per l'articolo.
    Da qualche mese mia moglie ha un blog http://hobbylavorifemminili.blogspot.it
    io lo segnalato a google tramite gli strumenti per webmaster fino ad ora ha indicizzato solo una pagina.
    Mi puoi aiutare?
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'unico problema è che spesso inserisce solo immagini ma è il testo quello che ti fa indicizzare i contenuti, quindi dovrebbe rivedere i post precedenti e aggiungere una descrizione originale per ciascuno di essi. I miglioramenti non si vedranno dopo pochi giorni...

      L'altro problema è il nome del blog, mi ero dimenticato di aggiungerlo nell'articolo, ecco:
      http://www.scuolissima.com/2013/06/titolo-post-prima-nome-blog-blogger.html

      Elimina
    2. Grazie per la risposta. ho inserito come da te suggerito in
      http://www.scuolissima.com/2013/06/titolo-post-prima-nome-blog-blogger.html
      codice del title

      Elimina
  5. questo è un mio blog http://segretimisteriocculto.blogspot.it/ fatto da pochi mesi ma che google non calcola.
    cosa ne pensi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è normale perché i contenuti sono ripresi da altri siti, quindi non si indicizzerà mai di questo passo.

      Elimina
  6. Il tuo articolo è molto, molto interessante.
    Personalmente ho un blog di arte personale (artepersonale.blogspot.it) dove inserisco le immagini che produco di volta in volta.
    Il problema consiste nel fatto che, quando ricerco il mio nome e cognome - immagini su Google, soltanto una decina (e sempre e soltanto quelle) di immagini compaiono sulle oltre 80 invece che ce ne stanno.
    Tempo fa avevo un blog su Splinder e le mie immagini comparivano su Google anche con ricerche molto generiche come "arte figurativa" o "astratta". Adesso neanche per sogno!
    A me sembra di aver ottemperato a quanto sopra hai esposto, ma l'indicizzazione delle mie immagini ha un qualcosa di insondabile per me. Grazie. Mecozzi Francesco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non sbaglio splinder ha chiuso nel 2012 e da allora le cose sono cambiate: adesso se il tuo post non appare tra le prime pagine di Google sarà lo stesso per le immagini. Il problema è più che altro dovuto alla concorrenza. L'unico modo per migliorare è inserire titoli più brevi e precisi e descrizioni più lunghe e diverse tra loro. Un esempio banale potrebbe essere inserire il tuo commento personale sulla foto...

      poi mi sembra che usi solo il tag ALT, invece dovresti usare anche il tag TITLE per le immagini:
      http://www.scuolissima.com/2014/01/aggiungere-attributi-alt-title-immagini-blogger.html

      personalmente io non inserisco né tag né title e le immagini si indicizzano lo stesso perché ho meno concorrenza e traggono benefici dal post stesso che si trova in una buona posizione su Google (ritorniamo al discorso iniziale).

      Elimina
  7. Grazie, sei stato molto gentile e tempestivo. Proverò senz'altro ad applicare le tue preziose indicazioni. Mecozzi Francesco

    RispondiElimina
  8. ciao avrei una domanda..ho aperto il mio blog ma quando vado su google ed inserisco il titolo del mio blog...non compare nulla ..poi se invece inserisco l'url ovviamente si apre .Cosa devo fare x farlo uscire scrivendo solo il titolo? grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se parli del blog "mamodebychiaradipalma" devi renderti conto che non solo è nuovo ma è quasi vuoto, poi l'hai chiamato "ma mode" e se cerchi questa parola su Google viene usata da siti più vecchi e completi del tuo...
      su Google funziona come nei negozi di vestiti: si va sempre dove c'è più scelta o convenienza oppure in quelli più affidabili, che nel caso dei blog significa in quelli salvati nei preferiti o che si seguono per email o social network. ;)

      Elimina
  9. creato il blog e inseriti i post se anche metto il nome per esteso nel motore di ricerca non esce. perchè'
    INVECE SE SULLA BARRA SCRIVO TUTTO L URL ESCE.....sto impazzendo
    ovviamente tutte le impostazioni sono corrette per eessere pubblicoe sui motori di ricerca
    dove sbaglio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tuo blog ha meno di 10 giorni di vita e 6 pagine, numeri troppo bassi per ambire alle prime pagine. Comunque non devi impazzire perché non stai sbagliando nulla, più tempo passa e più pagine aggiungi e più probabilità ci sono che scala posizioni sui motori di ricerca... il web funziona così e poi un blog va gestito per passione e non per stressarsi ancora di più :)

      Elimina
  10. Ciao Andrea, ho passato da poco il mio blog sul dominio di primo livello .net, con la spiacevole conseguenza che mi sono vista sparire dall' elenco delle letture dei blog presente nella bacheca di blogger (mia e dei miei followers). Ciò ha provocato una diminuzione delle visite. Sai come potrei rimediare a questo inconveniente?
    Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho provato ad iscrivervi al tuo Google Friend Connect e nella mia bacheca sono apparsi tutti i tuoi ultimi post normalmente.
      Sono andato su Bacheca > Elenco lettura > Tutti i blog.

      Elimina
    2. Prima di tutto grazie per aver fatto questa prova. Anche io l'ho fatta, però mi sono apparsi tutti i post, tranne gli ultimi due, ovvero quelli pubblicati dopo aver fatto il passaggio di dominio. Credo anche a te, aimè, sia successa la stessa cosa...

      Elimina
  11. Ciao Andrea,
    complimenti per I tuoi articoli. Ti scrivo anch'io per una difficolta' forse simile a quelle presentate sopra, ma per la quale non ho trovato risposta Chiara. Ho aperto da poco un blog www.theempirestatecooking.com usando wordpress. Mi intendo molto poco di siti web e sto cercando di trovare risposte autonomamente, ma non e' sempre immediato. Quello che ora vorrei risolvere e' il fatto che I miei post non compaiono mai in google. Capisco che non possano comparire alla prima pagina, ma non li trovo nemmeno alla decima. Ho creato una sitemap e mi sembra di aver usato i plugin necessari, ma non ho I risultati sperati. Potresti aiutarmi? Grazie mille in anticipo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un problema è quello che riguarda la lingua, devi deciderti se scrivere solo in italiano o solo in inglese, dovrebbero esserci appositi plugin per chi utilizza più lingue ma potresti pensare anche di creare due blog diversi dato che sei agli inizi.

      Ho provato a cercare "Torta con ovetti kinder" ed appare in 2° pagina ma anziché l'articolo mi appare la pagina del tag "Torta". Si tratta solo di riempire ancora di più il sito in modo che la sezione "Torta" e le altre non abbiano solo 2 articoli, altrimenti vanno a penalizzare l'indicizzazione dei singoli articoli... è consigliato anche inserire una breve descrizione personalizzata in tutti i tag e categorie. Per saperne di più leggi qui:
      http://www.scuolissima.com/2013/03/descrizione-categorie-wordpress.html

      Elimina
    2. Grazie mille, provero' a seguire I tuoi suggerimenti. Vorrei approfittare della tua competenza e velocita' di risposta anche per un ultimo quesito.....Come avrai visto ho creato un menu' tendida con le varie categorie (antipasti, primi, etc...). Quello che vorrei e' che quando si sceglie una voce dal menu' non uscissero i post relativi, ma un elenco delle ricette postate in modo che una persona possa leggere e decidere su quale cliccare.
      E' una cosa che vorrei veramente fare, ma non ho finora trovato indicazioni utili.
      Grazie mille ancora per il tuo aiuto.

      Elimina
    3. mandami un'immagine sulla pagina Scuolissima o tramite email per capire cosa intendi e ne riparliamo lì.

      Elimina
  12. Eccomi qua, anche io ho un quesito per te. Ogni tanto rispolvero la mia voglia di spingere il mio sito http://www.astediarte.it ed ora vorrei rinnovare la galleria delle opere in vendita.
    Secondo la tua esperienza, quale di queste soluzioni mi conviene?
    1) creare una pagina per ogni opera
    2) creare una pagina per ogni artista con tutte le sue opere
    3) creare un post di ogni opera

    Ovviamente il tutto per avere la migliore indicizzazione.
    Grazie mille in anticipo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meglio iniziare con un post per artista con tutte le sue opere e poi quando arrivi a buon punto, potresti illustrare le singole opere. Se vuoi un consiglio per l'indicizzazione dovresti cambiare il nome del sito da "astediarte" a "Aste di arte moderna e contemporanea", meglio se crei un logo anziché usare il formato testo per il titolo del sito. Mentre la descrizione la inserisci solo in questo modo:
      http://www.scuolissima.com/2013/06/descrizione-metatag-ricerca-blogger.html

      Elimina
    2. quindi i "post" sono indicizzati meglio delle delle singole "pagine"?
      Quando dici di cambiare il nome non intedi il dominio, vero? Cosa allora?
      Per il logo in forma grafica ok ma pensavo il fatto di essere testuale fosse meglio.

      Intanto grazie.

      Elimina
    3. Non intendo il dominio, Vai su Impostazioni > Di base > Titolo > Modifica ed inserisci quello più completo. Il logo testuale o immagine non è importante, ma se inserisci un titolo più lungo di quello che hai adesso starebbe brutto.

      per la differenza post e pagine leggi qui:
      http://www.scuolissima.com/2014/08/differenza-post-pagine-statiche-blogger.html

      Elimina
  13. ciao Andrea!! grazie per i tuoi consigli sempre utili. Io ho da poco un blog http://cucinaredesign.blogspot.it/ e vorrei sapere, a parte scrivere nuovi post, come posso migliorarlo!? e cosa devo cambiare nell impostazione dei post per indicizzarli? grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. su Blogger basta solo questo per indicizzare i post. Per migliorarlo potresti aggiungere widget utili (come gli articoli popolari) e mostrare l'articolo abbreviato usando il "Continua a leggere...":
      http://www.scuolissima.com/2014/01/read-more-continua-leggere-di-blogger.html

      Elimina
  14. Ciao Andrea, finalmente ho trovato un esperto in materia di "blogger". Ho bisogno del tuo aiuto perchè l'ho combinata grossa. Tempo fa ho cambiato il titolo del mio blog (cosa che non si dovrebbe mai fare). Ovviamente ho avuto un calo delle visualizzazioni. Sono ora ritornata al titolo originario sperando i risolvere qualcosa: un disastro, peggio di prima. Il blog sembra proprio essere ignorato dai motori di ricerca. Inoltre non ho mai acquistato un dominio. Ho invece mantenuto empre lo stesso URL, ma non so mettere le mani alle impostazioni e non vorrei combinare altre cavolate. Ho bisogno dei tuoi consigli, ma passo dopo passo. Grazie infinite. Il mio URL è http://alessandra-creativefamily.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao,
      se avevi modificato l'url il problema sarebbe stato ben più grave ma dato che hai cambiato solo il nome del blog il problema non sorge, in quanto dopo un certo periodo (a volte anche un mese) appare col titolo nuovo sui motori di ricerca. Inoltre se cerco "creative family" su Google esce come primo risultato e se cerco alcune parti di frasi dei tuoi articoli li trova normalmente. Non vedo alcun problema, quando fai questi test, assicurati di utilizzare il browser Google Chrome e la modalità in incognito, andando a sfogliare anche la 2° e 3° pagina dei risultati di ricerca.

      Elimina
  15. Grazie Andrea, gentilissimo. Mi rincuora sapere che il disastro è recuperabile. Ho installato Google Chrome ed ora vedo di procedere come mi hai consigliato. Sono inoltre in procinto di acquistare un dominio (grazie ai tuoi post ora so come fare, anche se vedo che la procedura è un po' macchinosa, ma mi farò aiutare). Temo però che le impostazioni del mio blog siano errate, c'è qualcosa di sbagliato. Casomai ti ricontatterò, magari anche in privato. Fammi sapere il tuo onorario però! :)) A presto e ancora grazie. Alessandra

    RispondiElimina
  16. Ciao. Vorrei capire perché sul mio blog non ci va praticamente nessuno. Ho anche una pagina Facebook dedicata che è un po' più visitata, ma il blog è pressoché deserto. Se dai un'occhiata mi fai una cortesia....traccenude.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se il blog non compare su Google il problema può essere che ricopiando testi o frasi di personaggi famosi senza aggiungere dell'altro non fai altro che creare dei contenuti simili già utilizzati da altri siti e questo non è una cosa positiva per la crescita del blog. Lo stesso discorso vale anche per le pagine che contengono un'immagine senza del testo o alle pagine dai titoli poco attinenti,
      Se invece ti riferisci allo scarso interesse del pubblico penso sia normale per l'argomento trattato, puoi provare a creare una newsletter con Feedburner per capire quante persone sono disposte a seguirti tramite email. Se ti interessa qui puoi trovare la guida:
      http://www.scuolissima.com/2014/11/creare-newsletter-blogger-feedburner.html

      Devi essere tu stessa a capire se il tuo blog può interessare ad altri studiando anche i blog che ti fanno concorrenza, ammesso che a loro vada meglio. Per la stessa ragione ho dovuto "buttare" diversi blog. Buon proseguimento!

      Elimina
  17. Buongiorno Andrea, grazie per il tuo impegno a favore dei meno esperti, potresti darmi dei suggerimenti su questo blog? Migliorament, errori ecc. Grazie mille. http://metodolottodelcavaliere.blogspot.it/ Francesco C.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rispondo a te ma a anche chi fa richieste simili alla tua.
      Per consigli personali di questo tipo che interessano solo alla stessa persona (autore del blog), preferisco rispondervi privatamente sulla pagina Facebook di Scuolissima piuttosto che nei commenti, perché lì si può conversare più facilmente ed essere al 100% sinceri.
      Sul blog posso rispondere solo per cose che possono essere d'aiuto per tutti :)

      Elimina
    2. Ringrazio della risposta.
      Francesco C.

      Elimina
  18. Ho di recente creato un blog attraverso blogger ma non compare in alcun modo sul motore di ricerca google (neppure nelle ultime posizioni). Cosa posso fare per risolvere? Il link del blog è questo: http://ataktadibenedetta.blogspot.it. Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ci sono particolari problemi, solamente che è composto di poche pagine (=articoli) e che appaiono per intero nella prima pagina. Prova ad utilizzare il "Continua a leggere" per accorciare gli articoli già pubblicati. Segui questa guida:
      http://www.scuolissima.com/2014/01/read-more-continua-leggere-di-blogger.html

      Elimina
  19. ciao e complimenti per i tuoi articoli interessantissimi, vorrei farti alcune domande... vorrei spostare il nome inserendo all'inizio la chiave di ricerca ma vorrei sapere se perdo le ottimizzazioni su google visto che il blog esiste da 3 anni e cerco di condividere tutto dove posso, da facebook a twitter e anche in altri network ora sto cercando di capire bene come funzionano i feed che non mi è molto chiaro, comunque, sono andata a verificare gli strumenti chiave di ricerca su google AdWords ed ho notato che è un argomento vasto e inflazionato puoi darmi delle idee? Ti ringrazio.
    http://lemedichessediclo.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spostare il titolo del blog dopo il titolo degli articoli è una cosa positiva senza effetti collaterali. I feed servono per creare una newsletter, non sono indispensabili... E' normale che su internet ci sia molta concorrenza, ma ognuno può ritagliarsi il suo piccolo spazio.

      Elimina
  20. ciao, ho aperto da poco un blog e non capisco perchè alcune pagine compaiono nelle ricerche di google ed altre no, questo è il link: http://spaziopremierleague.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai per caso bloccato l'indicizzazione dei contenuti di Blogspot? Hai per caso modificato il robot.txt dalle impostazioni di Blogspot? I tuoi contenuti sono il copia e incolla di altri siti? I tuoi titoli sono fuorvianti e non corrispondono a ciò che scrivi?
      Se la risposta è NO a tutte le domande, significa che oltre ad esserci pochi contenuti, lo aggiorni con troppa poca frequenza rispetto ai tuoi concorrenti. Col tempo appariranno ugualmente i tuoi articoli però non puoi superare la concorrenza solo perché un tuo articolo è scritto meglio di uno loro, quello che conta è il complessivo delle cose.

      Elimina
  21. Commentare altri blog (come sto facendo ora ma allo scopo di informarmi e non di pubblicizzarmi), quindi con il link al proprio profilo linkato nel nick, passa un qualche valore SEO al proprio profilo blogger? E di conseguenza dal proprio profilo blogger ai propri blog?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con questo commento è linkato solo il tuo profilo di Blogger quindi il tuo blog non riceve alcuna utilità. Se avessi commentato con l'anonimo avresti potuto inserire il tuo link nel nick ma anche in quel caso sarebbe stato inutile perché questi link esterni presentano il nofollow nella struttura html del link.Questa pratica di commentare è utile solo su alcuni siti Wordpress e su qualche forum, su Blogger, invece, è tempo sprecato.

      Elimina
  22. Ciao, trovo il tuo sito interessante. Circa una quarantina di giorni fa, ho aperto un blog. Volevo chiederti, alcune cose, che non riesco a capire... Non so quasi nulla di blogger e quelle poche cose le conosco tramite informazioni ricercate... Volevo chiederti, per favore:
    1) Perché il mio blog non appare nei motori di ricerca eccetto quando metto il nome del blog e ciò che cerco.
    2) Un altro problema che si presenta in questi giorni che aprendo un post mi dice che la pagina che cerco non è presente nel blog, quando in realtà esiste...Infine un altro problema : alcune recensione del mio blog non appaiono nelle ricerche ma solo le condivisioni...
    Grazie mille, spero che risponda... Le lascio l' indirizzo del blog: http://ipeccatidiunalettrice.blogspot.it/
    Saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 1) E' un errore da principianti: il copia e incolla da altri siti. Sostituisci le trame scopiazzate con qualcosa di tuo e pian piano la situazione andrà a migliorare, invece di peggiorare.

      2) Non è un problema, succede solo quando il link che stai usando non corrisponde a quello attuale. Ad esempio se ripubblichi un post, potrebbe apparire una data diversa e quindi cambia anche il link.

      Elimina
    2. Grazie mille per le delucidazioni. Ho un altro quesito da sottoporti: alcune recensione del mio blog o anteprime non appaiono nelle ricerche ma solo le condivisioni... Come mai?

      Elimina
    3. Le condivisioni le vedi solo perché hai eseguito l'accesso su Google+, li potrebbero vedere anche chi si è aggiunto alle tue cerchie.

      Elimina
  23. Ciao Andrea, da quando ho aperto il mio blog (circa un mese fa) seguo molto il tuo per i tuoi utili consigli. Io ho un problema: nonostante scriva contenuti ogni giorno in modo costante cercando di essere originale e di fare le cose fatte bene, il mio blog non è assolutamente indicizzato.
    Ho verificato con il meta tag, ho inviato qualche giorno fa una sitemap (che non mi viene confermata) e ho segnalato il mio blog a google, ma di applevel.blogspot nemmeno l'ombra.
    I visitatori derivano solo dai social e il mio webmastertool dice proprio che non è stata indicizzata nessuna pagina.
    Come mai? Sapristi ovviare al mio problema?

    Grazie mille :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se prendi un estratto (una frase qualsiasi) di un tuo articolo e lo copi sulla barra di ricerca di Google, appare il tuo blog, quindi è tutto OK. Col tempo e con un maggior numero di contenuti avrà più visibilità.
      Per quanto riguarda la sitemap è cambiato il sistema per inserirla (l'ho aggiornata solo ora la guida). Eccoti come fare:
      http://www.scuolissima.com/2013/07/inviare-sitemap-blogger-google-webmaster.html

      Elimina
  24. Ciao Andrea, ho aperto da un po' di tempo un blog di filosofia,libri e attualità. Aveva qualche visita ( 15-20 al giorno a volte anche di più) però poi ho avuto l'idea di cambiare nome e url al blog, da navigare ora è "quadernidiricerca.blogspot.it". Ora, dopo il cambio url, non ho quasi nessuna visibilità nei motori di ricerca, come potrei fare?. Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovvio, è come se avessi creato un blog da zero. Purtroppo dovrai aspettare che i vecchi url spariscano da soli dai risultati di ricerca, fin quando staranno lì, il nuovo stenterà a decollare. Dal momento che il blog è sempre uno, non puoi nemmeno usare la tecnica del redirect...
      Puoi solo aspettare o rimettere il nome precedente, oppure acquistare il dominio ed avere così a possibilità di fare il redirect dal dominio vecchio a quello nuovo.

      Elimina
  25. che avete scelto per il nome del dominio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiamalo con il nome che ti piacerebbe vedere. A distanza di anni sono soddisfatto del nome "Scuolissima" ma non sono soddisfatto del nome dato ad altri siti usando parole chiavi, perché sono difficili da ricordare per i visitatori casuali.

      Elimina

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail.


© Scuolissima.com - appunti di scuola online! © 2021, diritti riservati di Andrea Sapuppo
P. IVA 05219230876

Policy Privacy - Cambia Impostazioni Cookies