Season’s greetings, Banksy: significato dell'opera


Appunto di arte sull'opera "Season's Greetings" di Banksy, il bambino che gioca con la neve-cenere: descrizione, significato e spiegazione.

Season's greetings, la cui traduzione letterale è "Auguri di buone feste", è un'opera di street painting del 2018 di Banksy.



Indice




Descrizione

Si tratta di graffito su due lati delle pareti di un garage a Port Talbot realizzato nel dicembre del 2018. Un lato raffigura un bambino con abiti invernali che gioca con la neve, provando anche a mangiarla, e vicino a sé ha una slitta che lascia intuire che è pronto a salirci sopra per farsi un giro. Davvero una bella immagine se non fosse per il fatto che il bambino è circondato da una nebbia scura, e la risposta a questo insolito colore accostato al bianco della neve, ci viene data dall'altro lato della parete rivela la triste realtà: non è neve bensì fumo e cenere del contenuto di un cassonetto dell'immondizia a cui qualcuno ha dato fuoco.

È ora è più chiaro il perché della scelta di realizzare l'opera in un luogo pubblico e ad altezza d'uomo invece che in classica tela o su una singola parete. Si tratta di una scelta ben studiata per creare un'effetto sorpresa allo spettatore. Una persona che camminava poteva vedere prima la parete con il bambino e solo dopo la parte con il cassonetto dell'immondizia in fiamme. Lo spettatore passava dal vedere una situazione rassicurante e dolce a un vero incubo. Anche la posizione del bambino a braccia aperte assume ora un significato inquietante: potrebbe simboleggiare una croce, quindi una vittima.

Banksy ha sempre selezionato con precisione i colori delle sue opere. L'opera Season's greetings è stata realizzata quasi interamente in bianco e nero, fatta eccezione per due elementi centrali: il fuoco di colore rosso a sinistra e la lingua rosa del bambino. L'artista probabilmente ha pensato di evideniare da un lato l'origine e dall'altro la spiacevole destinazione.



Tecnica utilizzata

La tecnica è quella standard di Banksy, ovvero lo stencil. L'artista prepara le sagome nel suo studio, prendendosi tutto il tempo necessario. Poi, in pochi minuti, generalmente di notte, posiziona le sagome su una parete appositamente scelta e dipinge con bombolette spray.



Storia

Avendo vissuto a Port Talbot per la maggior parte della sua vita, l'ex operaio siderurgico Gary Owen, conosce bene la città. Crede anche che i bambini corrano rischi per la salute giocando con la polvere che secondo lui proviene dalle acciaierie locali. Quindi, Gary, ha deciso di fare qualcosa al riguardo e ad agosto 2018 ha inviato un messaggio all'artista di strada Banksy per chiedergli di mettere in risalto questa problematica.

"Puoi fare un po' d'arte a Port Talbot, le acciaierie generano molte polveri ogni giorno e la gente del posto è stanca di tutto questo inquinamento. Magari potresti mettere i gabbiani con le maschere antigas. LOL", gli ha scritto il 15 agosto.

Gary non pensava che Banksy avrebbe effettivamente fatto qualcosa, fino a quando un'opera d'arte è apparsa sulla parete di un garage.

Molti fan dell'artista sono andati a vedere il dipinto e il consigliere di Aberavon, Nigel Thomas Hunt, ha affermato che in città si mormorava che il lavoro potesse essere stato realizzato da Banksy. Banksy ha poi rivelato che è stato davvero lui a realizzare l'opera tramite un video su Instagram con la colonna sonora della festosa canzone per bambini "Little Snowflake". Il proprietario del garage, Ian Lewis, ha ammesso di non aver fatto sonni tranquilli per paura che l'opera sarebbe stata vandalizzata nella notte. Uno schermo di plastica, parzialmente finanziato da Michael Sheen, è stato installato per proteggere il murale, ma è stato preso di mira da un "idiota ubriaco". Successivamente, per l'aumentare dei visitatori (circa 20.0000), è stato necessario un servizio di sicurezza aggiuntivo per proteggere l'opera, fino a quando nel maggio 2019 è stata spostata in una galleria, nell'edificio Ty'r Orsaf della città, dopo che John Brandler, un gallerista, l'ha acquistata per una grossa somma di denaro.

Nel febbraio 2022 Brandler ha rimosso l'opera Season's greetings dalla città gallese per trasferirla in un luogo sconosciuto (molto probabilmente all'Università di Suffolk).



Commento

Lo scopo di Season's Greetings è quello di far riflettere tutti sul grave problema dell'inquinamento.

Il significato dell'opera è chiaro: l'inquinamento ambientale si può nascondere ovunque, anche dietro l'angolo, cioè può essere già molto vicino a noi e, spesso, nemmeno ce ne rendiamo conto. Tutti possono essere la vittima (anche e in particolare i bambini) e tutti possono essere colpevoli. Da notare che vicino al cassonetto non c'è nessuno, perché non importa chi gli ha dato fuoco, ciò che davvero importante è il risultato orribile che ha generato.

Il titolo stesso dell'opera è ironico, è il tipico augurio di Natale che le persone scrivono sulle cartoline. Al contrario, l'amarezza lasciata dal dipinto è un saluto drammatico. In conclusione non esiste un altro pianeta in cui vivere, e quello che abbiamo dobbiamo trattarlo meglio di come stiamo facendo.


Argomenti più cercati

Seguici su

     



© Scuolissima.com - appunti di scuola online! © 2022, diritti riservati di Andrea Sapuppo
P. IVA 05219230876

Policy Privacy - Cambia Impostazioni Cookies