Inferno Canto 11 - Figure retoriche


Tutte le figure retoriche presenti nell'undicesimo canto dell'Inferno (Canto XI) della Divina Commedia di Dante Alighieri.

Qui di seguito trovate tutte le figure retoriche del undicesimo canto dell'Inferno. In questo che è il canto più breve di tutta la Divina Commedia, Virgilio, approfittando della breve sosta (per abituarsi alla terribile puzza proveniente dal basso), spiega a Dante la gerarchia dei peccati e la loro collocazione nell'Inferno. Per una migliore comprensione del testo vi consigliamo di leggere la parafrasi del Canto 11 dell'Inferno.



Le figure retoriche

Anastasio papa guardo = anastrofe (v. 8). Sta a significare "Custodisco papa Anastasio".

De l’uom proprio male = anastrofe (v. 25). Sta a significare "è un male proprio dell'uomo".

Di violenti il primo cerchio è tutto = anastrofe (v. 28). Sta a significare "il primo cerchio è totalmente riservato ai violenti".

E chi, spregiando Dio col cor, favella = iperbato (v. 51). Sta a significare "e chi parla disprezzando in cuore Dio".

Che Dite siede = anastrofe (v. 65). Sta a significare "dove ha sede Lucifero".

E che s’incontran con sì aspre lingue = metonimia (v. 72). Sta a significare "e che si rivolgono parole ingiuriose". Con il termine lingue si sta facendo riferimento agli avari e ai prodighi, ovvero la materia per l'oggetto.

Divina vendetta = anastrofe (v. 90). Sta per "giustizia divina".

O sol che sani ogni vista turbata... = apostrofe (v. 91).

Non dopo molte carte = metonimia (v. 102). Sta a significare "troverai quasi all'inizio", il concreto per l'astratto.

L’arte vostra quella, quanto pote, segue, come ’l maestro fa ’l discente; sì che vostr’arte a Dio quasi è nepote = similitudine (vv. 103-105). Sta a significare "a vostra operosità segue quella di Dio come può, come il discepolo segue il maestro; così che questa vostra operosità è quasi discendente da Dio.".

Enjambements = vv. 4-5; 6-7; 23-24; 26-27; 31-32; 40-41; 42-43; 57-58; 64-65; 67-68; 83-84; 95-96; 106-107.


Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail.