Frasi sugli sciocchi e le sciocchezze


Lo sciocco è un individuo sprovvisto di scaltrezza, ovvero una persona più che stupida, un ingenuo, un minchione. Si dice quando il soggetto è sufficientemente dotato di intelligenza e capacità ma con valore attenuato inesperto, ignaro. Le sciocchezze non vengono commesse esclusivamente dagli sciocchi, può capitare a chiunque di dirle o di farle; anche se questo termine può essere usato per indicare cose o fatti di nessuna importanza, in questo caso è utilizzato per indicare gravi sbagli, imperdonabili errori e rischi evitabili.


In questa pagina trovate una raccolta di frasi, citazioni, proverbi, aforismi e battute divertenti sugli sciocchi e le sciocchezze. Fra i temi correlati spiccano le frasi sulla stupidità.

1) Non c'è nulla di così umiliante come vedere gli sciocchi riuscire nelle imprese in cui noi siamo falliti. (Gustave Flaubert)

2) Ci sono sciocchezze ben presentate come ci sono sciocchi ben vestiti. (Nicolas de Chamfort)

3) Chiunque può sbagliare; ma nessuno, se non è uno sciocco, persevera nell'errore. (Cicerone)

4) Uno sciocco trova sempre uno più sciocco che lo ammira. (Nicolas Boileau)

5) Ci sono due specie di sciocchi: quelli che non dubitano di niente e quelli che dubitano di tutto. (Charles-Joseph principe di Ligne)

6) E vi garantisco che uno sciocco colto è più sciocco di uno sciocco ignorante. (Molière)

7) Di quando in quando uno sciocco deve pur azzeccarci, per combinazione. (William Cowper)

8) La vita è una favola narrata da uno sciocco, piena di strepito e di furore ma senza significato alcuno. (William Shakespeare)

9) Gli sciocchi da Adamo in poi sono in maggioranza. (Casimir Delavigne)

10) La passione fa sovente un pazzo dell'uomo più abile e rende spesso abili i più sciocchi. (François de la Rochefoucauld)

11) Infinita è la turba degli sciocchi, cioè di quelli che non sanno nulla! (Galileo Galilei)

12) L'amore è la saggezza dello sciocco e la follia del saggio. (Samuel Johnson)

13) Trovandosi immersi nell'ignoranza, sicuri di sé; ritenendosi saggi, gli sciocchi si aggirano urtandosi a vicenda, come ciechi guidati da un cieco. (Muṇḍaka Upaniṣad)

14) Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire. Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa. (Anonimo)

15) Il potere non corrompe gli uomini; e tuttavia se arrivano al potere gli sciocchi, corrompono il potere. (George Bernard Shaw)

16) Non lasciatevi condizionare dagli sciocchi o diventerete uno di loro. (Timothy Ferris)

17) Se gli uomini non commettessero talvolta delle sciocchezze, non accadrebbe assolutamente nulla di intelligente. (Ludwig Wittgenstein)

18) Si può ben perdonare a un uomo di essere sciocco per un'ora, quando ci sono tanti che non smettono mai di esserlo nemmeno per un'ora in tutta la loro vita. (Francisco de Quevedo)

19) L'adulazione è il cibo degli sciocchi; tuttavia, di tanto in tanto, gli uomini d'ingegno condiscendono ad assaggiarne un po'. (Jonathan Swift)

20) Un uomo intelligente si troverebbe spesso in imbarazzo senza la compagnia di qualche sciocco. (François de La Rochefoucauld)

21) Agli esami gli sciocchi fanno spesso domande a cui i saggi non sanno rispondere. (Oscar Wilde)

22) Agli sciocchi possono essere insegnate cose vere e cose false senza distinzione: imparano entrambe con la stessa facilità. (Amedeo Ansaldi)

23) Quando un uomo si comporta in modo veramente sciocco, lo fa sempre per i motivi più nobili. (Oscar Wilde)

24) Uno sciocco che tace è la creatura più adorabile del mondo. (Gesualdo Bufalino)

25) Lo stupido è uno sciocco che non parla, e in questo è più sopportabile dello sciocco che parla. (Giacomo Casanova)

26) Ingannare uno sciocco significa far le vendette dello spirito. (Giacomo Casanova)

27) Certe qualità aiutano a sopportare i difetti del prossimo, e un uomo di grande ingegno presterà di solito meno attenzione alla stupidità altrui di quanta ne presterebbe uno sciocco. (Marcel Proust)

28) Destino del miope e dello sciocco: guardare ma non vedere. (Antonio Castronuovo)

29) Ci sono degli sciocchi che sfruttano abilmente la loro stupidità. (Francois de La Rochefoucauld)

30) Cristo guarì i ciechi, gli storpi, i paralitici e i lebbrosi. Ma non poté curare gli sciocchi. (Kahlil Gibran)

31) Il tiro peggiore che la fortuna possa giocare ad un uomo intelligente è metterlo alle dipendenze di uno sciocco. (Giacomo Casanova)

32) Sciocco è chi non sa riconoscere gli sciocchi, ma più ancora chi, dopo averli riconosciuti, non li allontana dalla sua strada. (Baltasar Gracián y Morales)

33) Chi non conosce la verità è sciocco, ma chi pur conoscendola la chiama menzogna è un delinquente. (Galileo Galilei)

34) Ci sono due tipi di sciocchi; gli uni dicono: "Questo è vecchio, quindi è buono", gli altri dicono: "Questo è nuovo, quindi è meglio". (William Ralph Inge)

35) I saggi non hanno bisogno di suggerimenti. Gli sciocchi, non ne tengono conto. (Benjamin Franklin)

36) Lo sciocco è un automa, meccanismo, molla; il suo peso lo trascina, lo fa muovere, lo fa girare, e sempre, e nello stesso senso, e con la stessa scansione; è uniforme; non si smentisce mai; chi lo ha visto una volta, lo ha visto in tutti gli istanti e in tutti i periodi della sua vita; tutt’al più bue che muggisce o merlo che fischia, è fissato e condizionato dalla sua indole e, mi spingo a dire, dalla sua specie. La cosa in lui meno evidente è l’anima: non agisce, né si fa sentire, riposa. (Jean de La Bruyère)

37) Uno sciocco non entra, non esce, non si siede, non si alza, non tace, non sta in piedi come un uomo di spirito. (Jean de La Bruyère)

38) Non ci sono sciocchi più importuni di quelli che hanno dello spirito. (François de La Rochefoucauld)

39) Un uomo saggio impara da una domanda sciocca più di quanto uno sciocco possa imparare da una risposta saggia. (Bruce Lee)

40) Non esistono incidenti tanto sfortunati da cui il saggio non possa trarre vantaggio, come non esistono circostanze tanto fortunate che lo sciocco non possa volgere a proprio danno. (Bruce Lee)

41) Invidio la temerarietà degli sciocchi: parlano sempre. (Charles-Louis de Montesquieu)

42) Se uno sciocco si dichiara tale, gli si crede sulla parola. Se un genio proclama di esserlo, si pretende che lo dimostri. (Alessandro Morandotti)

43) Sciocchi si può essere in due modi: per una sciocchezza che si fa, come tanti possono farla, pur senz'essere sciocchi; e allora si fa ridere non propriamente di noi, ma della sciocchezza che abbiamo fatta; o sciocchi per sciocchezza congenita, e allora facciamo ridere di noi, sempre, qualunque cosa si faccia, anche la più seria. (Luigi Pirandello)

44) Lo stare zitto è la saggezza dello sciocco. (Publilio Siro)

45) Lo sciocco crede d'esser saggio, ma il saggio sa anche troppo bene d'essere uno sciocco. (William Shakespeare)

46) Le persone d'intelletto sarebbero pressoché sole, se non ci fossero gli sciocchi che ci si mettono a pari. (Luc de Clapiers de Vauvenargues)

47) Il vero sciocco, colui che gli dèi deridono e distruggono, è colui che non conosce sé stesso. (Oscar Wilde)

48) Uno sciocco a quarant'anni è veramente uno sciocco. (Edward Young)

49) Tutti i cani muovono la coda e tutti gli sciocchi vogliono dir la loro. (Proverbio)

50) Se cinquanta milioni di persone dicono una sciocchezza, rimane sempre una sciocchezza. (Bertrand Russell)

51) Quando gli sciocchi chiedono un consiglio è soltanto perché sperano di sentirsi approvare la decisione che essi hanno già preso. (Ambrose Bierce)

52) Ci sono più sciocchi che furbi al mondo, altrimenti i furbi non avrebbero abbastanza da vivere. (Samuel Butler)

53) Lo Sciocco non perdona e non dimentica. L'Ingenuo perdona e dimentica. Il Saggio perdona ma non dimentica. (Proverbio cinese)

54) Di fronte agli sciocchi e agli imbecilli esiste un modo solo per rivelare la propria intelligenza: quello di non parlare con loro. (A. Schopenhauer)

55) In una sciocchezza c'è assai più vitalità e più salute che nei nostri sforzi per giungere ad una vita di meditazione. (Anton Cechov)

56) Nessuno è esente dal dire sciocchezze, il male è dirle con pretensione. (Michel De Montaigne)

57) È già amaro commettere delle sciocchezze, ma le sciocchezze inutili sono quanto di più amaro ci sia. (Heinrich Böll)

58) Amare al buio, dormire al sole, mangiare in silenzio: tre sciocchezze. (Ugo Ojetti)

59) Sciocchezza e vanità sono compagne inseparabili. (Pierre-Augustin Caron de Beaumarchais)

60) Bisogna saper fare le sciocchezze che il nostro carattere ci domanda. (Nicolas de Chamfort)

61) I tre quarti delle pazzie non sono che sciocchezze. (Nicolas de Chamfort)

62) L'esperienza non ci impedisce mai di fare una sciocchezza; ci impedisce soltanto di farla allegramente. (Francis de Croisset)

63) Non c'è peggior sciocchezza della verità in bocca agli sciocchi. (Nicolás Gómez Dávila)

64) Quando non diciamo sciocchezze, il massimo cui aspiriamo è che qualcuno finga di ascoltarci. (Nicolás Gómez Dávila)

65) Il popolo non crede mai che chi parla enfaticamente dica sciocchezze. (Nicolás Gómez Dávila)

66) Spesso, il non aver niente da dire ci salva dal dire sciocchezze. (Roberto Gervaso)

67) Ci sono le sciocchezze che fai da giovane perché non capisci. Poi ci sono quelle che fai da adulto perché non hai scelta. (ChiaraBottini, Twitter)

68) L'uomo paga più le proprie sciocchezze che le proprie colpe. (Roberto Gervaso)

68) Per farsi perdonare la propria intelligenza, ogni tanto bisogna saper dire qualche sciocchezza. (Roberto Gervaso)

69) Non v’è nulla che ravvivi il sangue come l’aver saputo evitare di commettere una sciocchezza. (Jean de La Bruyère)

70) Se la gente sapesse guardarsi da fuori, metà delle sciocchezze che fa e dice non esisterebbe. Il che, forse, sarebbe anche un peccato. (ChiaraBottini, Twitter)

71) Spesso una stessa cosa è, in bocca a un uomo d'ingegno, un'ingenuità o una facezia e, in quella dello sciocco, una sciocchezza. (Jean de La Bruyère)

72) A volte l'intelletto ci serve a commettere sfacciatamente delle sciocchezze. (François de La Rochefoucauld)

73) Ciò che la gente chiama destino è per lo più solo l'insieme delle sciocchezze che essa commette. (A Schopenhauer)

74) Ci sono persone destinate a essere stolte, e che non commettono sciocchezze soltanto per scelta, ma perché lo stesso destino le costringe a farne. (François de La Rochefoucauld)

75) Ci sono persone il cui unico merito consiste nel dire e fare sciocchezze utilmente, e che rovinerebbero tutto se cambiassero condotta. (François de La Rochefoucauld)

76) In fondo che cos'è la vita se non una serie di ispirate sciocchezze? La difficoltà consiste nel trovare il modo di commetterle. (George Bernard Shaw)

77) Chi non cambia è solo il saggio più elevato o lo sciocco più ignorante. (Confucio)



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".