Formule del Trapezio


Si chiama trapezio ogni quadrilatero con due soli lati opposti paralleli.
I lati paralleli AB e CD si dicono basi e precisamente: AB è la base maggiore, CD la base minore.
I lati non paralleli AD e BC si dicono lati obliqui o, semplicemente, lati.
La distanza DH fra le due basi si chiama altezza, i segmenti AH e KB sono le proiezioni ortogonali, rispettivamente, dei lati obliqui AD e BC sulla base maggiore AB.
Ora, se consideriamo il trapezio ABCD, osserviamo che:

A + D = 180°, perché angoli coniugati interni formati dalle rette parallele AB e CD tagliate dalla trasversale AD.

Analogamente possiamo verificare che B + C = 180°.

Quindi:
In un trapezio gli angoli adiacenti a ciascun lato obliquo sono supplementari.

Rispetto ai lati obliqui il trapezio si dice rettangolo o isoscele, quello rappresentato in alto è isoscele perché i lati obliqui sono congruenti, mentre se fosse stato rettangolo uno dei due lati obliqui è perpendicolare alle basi.

Formule di un Trapezio Qualsiasi

Area = [(b1 + b2) x h] : 2
Perimetro = b1 + b2 + l1 +l2
Altezza = 2A / (b1 + b2)
b1 + b2 = 2A / h
Altezza = 2A / (B + b)

Oppure guarda:
Formule del Trapezio Isoscele
Formule del Trapezio Rettangolo


Argomenti più cercati

Seguici su

     



© Scuolissima.com - appunti di scuola online! © 2022, diritti riservati di Andrea Sapuppo
P. IVA 05219230876

Policy Privacy - Cambia Impostazioni Cookies