Francesco Petrarca: Chiare, Fresche e Dolci Acque


Testo: Chiare, Fresche e Dolci Acque

ove le belle membra
pose colei che sola a me par donna;
gentil ramo ove piacque


Parafrasi: Chiare, Fresche e Dolci Acque
Chiare, fresche, e dolci acque (il poeta richiama alla memoria i luoghi e le cose da tanto tempo a conoscenza della sua sofferenza e del suo lungo sognare, ancora pieni della dolce presenza di Laura)

Analisi del testo: Chiare, Fresche e Dolci Acque
Il genere della poesia è lirico, secondo la tradizione inaugurata in Italia dalla Scuola siciliana. Esprime infatti situazioni e sentimenti soggettivi. Nell'ambito della tradizione lirica, la canzone è insieme al sonetto la forma metrica più utilizzata.

Commento: Chiare, Fresche e Dolci Acque
E' una canzone che ha come tema fondamentale quello dell'immagine di una donna circondata da una natura idilliaca.tema tanto caro a petrarca.

Figure retoriche: Chiare, Fresche e Dolci Acque
L''uso del polisindeto ( per es. al verso 58: " e 'l volto e le parole e 'l dolce riso). crea un dolce equilibrio formale, mentre le coppie di sostantivi e attributi e il ricorso ai parallelismi conferiscono al testo.


Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail.