Analisi: Milano Agosto 1943, Quasimodo


di Salvatore Quasimodo
Analisi del testo:



I sequenza Il bombardamento, che ha tutto sconvolto, finisce in un ultimo boato.

II sequenza Nulla più, neanche il canto dell'usignolo, turba il silenzio di morte.

III sequenza Disperazione impotente e snarrimento:
non c'è da fare niente, neanche seppellire i morti, già debitamente sepolti sotto le macerie delle loro case.

LA METRICA: versi liberi nelle liriche seguenti.


Argomenti più cercati

Seguici su

     



© Scuolissima.com - appunti di scuola online! © 2022, diritti riservati di Andrea Sapuppo
P. IVA 05219230876

Policy Privacy - Cambia Impostazioni Cookies