Riassunto Libro 6 Iliade
     


Riassunto Libro 6 Iliade


Riassunto del libro VI (sesto) dell'Iliade.

Ettore rimprovera Paride

Nei duelli isolati che continuano a infuriare sul campo troiano emergono alcuni eroi, fra cui Diomede, Aiace e Menelao, che spronati da Nestore, sembrano aver ormai la meglio sui Troiani. L’indovino Eleno incita allora Ettore ed Enea a raccogliere i soldati e a guidarli nuovamente all’attacco; quindi esorta Ettore a recarsi nella rocca per consigliare a Ecuba di offrire un sacrificio ad Atena. Mentre l’eroe, rianimati i compagni, si dirige in città, il poeta racconta l’incontro di Glauco e Diomede sul campo di battaglia: i due eroi, affrontatisi dapprima come nemici in guerra, scoprono un loro antico legame di amicizia, per il quale si astengono dal duello e si scambiano doni.
Nel frattempo Ettore incontra la madre Ecuba e la prega di offrire un sacrificio ad Atena, ma la Dea si rifiuta di appoggiare i Troiani. Dopo essersi recato da Paride, che rimprovera aspramente per il suo vile comportamento e che esorta a ritornare in battaglia, Ettore raggiunge la moglie Andromaca. La sposa, dopo avergli ricordato le disgrazie che ella ha già patito per colpa di Achille e dopo avergli estenuato i suoi timori, lo scongiura di abbandonare la battaglia per amore suo e del figlio Astianatte. Ma l’eroe deve rispondere alle aspettative dei suoi concittadini e rispettare il proprio onore: perciò non può che ritornare a combattere. Lungo la strada è raggiunto da Paride.


CONTINUA SU: Riassunto Libro 7 Iliade


LEGGI ANCHE: Analisi Libro 6 Iliade



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".