Chi trova un amico trova un tesoro
     


Chi trova un amico trova un tesoro


Chi trova un amico trova un tesoro è un noto proverbio italiano.
Lo ritroviamo come detto biblico contenuto nel libro del Siracide (testo contenuto nella Bibbia cristiana che riprende lo stile del Libro dei proverbi) e viene attribuito al re Salomone (Gerusalemme, 1011 a.C. ca – Gerusalemme, 931 a.C. ca) o a un contemporaneo che così sentenziava:
«…Un amico fedele è una protezione potente, chi lo trova, trova un tesoro. Per un amico fedele non c’è prezzo, non c’è peso per il suo valore…»

Facendo riferimento poi a chi si dichiara amico senza in realtà esserlo: ogni amico dice «Anch’io ti sono amico», ma esiste l’amico che lo è solo di nome …”.

La locuzione latina è "Qui autem invenit illum invenit thesaurum".

La traduzione letterale in inglese è la seguente: "He who finds a friend, finds a treasure", ma gli inglesi solitamente dicono "A good friend is worth his weight in gold".



Significato

In queste poche parole, dettate dalla saggezza popolare, possiamo trovare una grande verità. Il proverbio sta a significare che è meglio fare affidamento su un amico che sul denaro: un amico è più prezioso di qualunque altro tesoro.
L'amicizia, infatti, quando è vera e disinteressata, si può considerare un tesoro dal valore inestimabile. Un dono prezioso, straordinario, raro come un tesoro, che può cambiare la nostra vita.



Uso

Questo proverbio può essere usato sia in senso positivo verso due persone che sembrano essere molto legate fra loro e che si aiutano a vicenda, sia in senso negativo per chi ha un amicizia non vera e a convenienza per indicare a uno dei due che l'altro non è un vero amico ma un approfittatore.

- La nostra amicizia è un qualcosa di speciale, unica. È proprio vero che chi trova un amico trova un tesoro.
- Chi trova un amico trova un tesoro, ma chi trova un tesoro se ne frega dell'amico.


VEDI ANCHE:
- Frasi sulla vera amicizia
- Frasi sulla falsa amicizia



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".