Frasi 25 aprile, festa della liberazione


Il 25 aprile in Italia è festa nazionale perché ricorre l'anniversario della liberazione d'Italia, (anche detto Festa della Liberazione o anniversario della Resistenza).
È un giorno molto importante sia in ambito politico che militare per il nostro Paese: si festeggia la vittoriosa lotta di resistenza attuata dalle forze partigiane durante la seconda guerra mondiale. I partigiani erano uomini, donne, giovani, anziani, preti, militari, persone di diversi ceti sociali, diverse idee politiche e religiose, ma che avevano in comune la volontà di lottare personalmente, ognuno con i propri mezzi, per ottenere in patria la democrazia e il rispetto della libertà individuale e l'uguaglianza. Il 25 aprile 1945 i Partigiani, supportati dagli Alleati, entrarono vittoriosi nelle principali città italiane (Milano, Torino, Genova...) liberandole dal regime nazi-fascista, segnando così la fine della guerra che ha oppresso l'Italia e l'intero mondo.

In questa pagina trovate una raccolta di frasi, aforismi e citazioni sulla resistenza e la liberazione, incentrate sulla democrazia e sui valori di libertà e di pace.

1) L'unione di uno Stato è data da quanto ogni cittadino si senta parte di esso. Mai come in questo giorno ricordiamo che: l'unione fa la forza. Che questo 25 aprile rafforzi in tutti noi questa consapevolezza.

2) È meglio la peggiore delle democrazie della migliore di tutte le dittature. (Sandro Pertini)

3) Un popolo ha la libertà per cui è disposto a lottare. (Stephen Littleword)

4) Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L'indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. (Antonio Gramsci)

5) Oggi, in questa ricorrenza storica del 25 aprile, nel cuore di ognuno di noi un solo battito: "Uniti supereremo tutte le avversità!"

6) Cittadini, lavoratori! Sciopero generale contro l'occupazione tedesca, contro la guerra fascista, per la salvezza delle nostre terre, delle nostre case, delle nostre officine. Come a Genova e Torino, ponete i tedeschi di fronte al dilemma: arrendersi o perire. (Sandro Pertini)

7) La libertà non si festeggia, si difende.

8) Tutti coloro che dimenticano il loro passato, sono condannati a riviverlo. (Primo Levi)

9) Dopo venti anni di regime e dopo cinque di guerra, eravamo ridiventati uomini con un volto solo e un’anima sola. Eravamo di nuovo completamente noi stessi. Ci sentivamo di nuovo uomini civili. Da oppressi eravamo ridiventati uomini liberi. Quel giorno, o amici, abbiamo vissuto una tra le esperienze più belle che all’uomo sia dato di provare: il miracolo della libertà (Norberto Bobbio)

10) Finché avete i nonni chiedete a loro cosa è stato il #25aprile. Nessun libro di storia potrà sostituirli. (ItsCetty, Twitter)

11)
I fascisti han capito,
se non son proprio tonti,
che siamo arrivati
alla resa dei conti!
Scendiamo giu’ dai monti
a colpi di fucile!
Evviva i Partigiani!
È festa d’Aprile!
(Canto Partigiano, inizi aprile 1945)

12) La libertà è come l’aria: ci si accorge di quanto vale quando comincia a mancare. (Pietro Calamandrei)

13) E pensò che forse un partigiano sarebbe stato come lui ritto sull’ultima collina, guardando la città e pensando lo stesso di lui e della sua notizia, la sera del giorno della sua morte. Ecco l’importante: che ne restasse sempre uno. Scattò il capo e acuì lo sguardo come a vedere più lontano e più profondo, la brama della città e la repugnanza delle colline l’afferrarono insieme e insieme lo squassarono, ma era come radicato per i piedi alle colline. – I’ll go on to the end. I’ll never give up. (Beppe Fenoglio, Il partigiano Johnny)

14)
Qui
vivono per sempre
gli occhi che furono chiusi alla luce
perché tutti
li avessero aperti
per sempre
alla luce
(Giuseppe Ungaretti, Per i morti della Resistenza)

15) D’accordo, farò come se aveste ragione voi, non rappresenterò i migliori partigiani, ma i peggiori possibili, metterò al centro del mio romanzo un reparto tutto composto di tipi un po’ storti. Ebbene: cosa cambia? Anche in chi si è gettato nella lotta senza un chiaro perché, ha agito un’elementare spinta di riscatto umano, una spinta che li ha resi centomila volte migliori di voi, che li ha fatti diventare forze storiche attive quali voi non potrete mai sognarvi di essere! (Italo Calvino)

16) E quest’Italia, un’Italia che c’è anche se viene zittita o irrisa o insultata, guai a chi me la tocca. Guai a chi me la ruba, guai a chi me la invade. (Oriana Fallaci)

17) La Resistenza e il Movimento Studentesco sono le due uniche esperienze democratico-rivoluzionarie del popolo italiano. Intorno c’è silenzio e deserto: il qualunquismo, la degenerazione statalistica, le orrende tradizioni sabaude, borboniche, papaline. (Pier Paolo Pasolini)

18) Se voi volete andare in pellegrinaggio nel luogo dove è nata la nostra costituzione, andate nelle montagne dove caddero i partigiani, nelle carceri dove furono imprigionati, nei campi dove furono impiccati. Dovunque è morto un italiano per riscattare la libertà e la dignità, andate lì, o giovani, col pensiero perché lì è nata la nostra costituzione. (Piero Calamandrei) .

19) 25 Aprile. Una data che è parte essenziale della nostra storia: è anche per questo che oggi possiamo sentirci liberi. Una certa Resistenza non è mai finita. (Enzo Biagi)

20) Oggi la nuova resistenza in che cosa consiste. Ecco l’appello ai giovani: di difendere queste posizioni che noi abbiamo conquistato; di difendere la Repubblica e la democrazia. E cioè, oggi ci vuole due qualità a mio avviso cari amici: l’onestà e il coraggio. L’onestà… l’onestà… l’onestà. […] E quindi l’appello che io faccio ai giovani è questo: di cercare di essere onesti, prima di tutto: la politica deve essere fatta con le mani pulite. Se c’è qualche scandalo. Se c’è qualcuno che da’ scandalo; se c’è qualche uomo politico che approfitta della politica per fare i suoi sporchi interessi, deve essere denunciato! (Sandro Pertini)

21) Il 25 aprile è la Festa della Liberazione d’Italia, un italiano veramente libero è colui che vive, lavora, ama la propria terra. Lo stato in nessun modo non dovrebbe ostacolare questa sua sacrosanta libertà di uomo italiano. Siamo sicuri che questo accada? (Stephen Littleword)

22)
Avevo Due Paure
La prima era quella di uccidere
La seconda era quella di morire
Avevo diciassette anni
Poi venne la notte del silenzio
In quel buio si scambiarono le vite
Incollati alle barricate alcuni di noi morivano d’attesa
Incollati alle barricate alcuni di noi vivevano d’attesa
Poi spuntò l’alba
Ed era il 25 Aprile
(Giuseppe Colzani)

23) Sulla Resistenza ormai sono state dette e scritte così tante parole e si sono viste così tante immagini che il rischio più preoccupante è l’oblio pianificato. E in Italia sono in troppi quelli che preferiscono dimenticare (non solo la Resistenza e i partigiani). O uno, per volontà e motivazioni personali, sa orientarsi nel labirinto di memorie, di interpretazioni storiografiche e di polemiche politiche, oppure forse è più utile prendere uno zaino e infilarsi un paio di scarponi. Per ricordare bisogna camminare. (Diego Marani)

24) Non festa della libertà, come un’illusione comoda. Ma festa della liberazione, come dono ricevuto ieri e da costruire ogni giorno. (Don Dino Pirri, Twitter)

25) Abbiate rispetto per il passato, da giovane è stato un futuro anche lui. (Comeprincipe, Twitter)

26) Puoi non festeggiare il 25 Aprile, ma è un lusso che puoi permetterti grazie a quegli uomini che si sacrificarono anche per te il 25 Aprile. (Diavolo, Twitter)

27) C'è chi ha dimenticato che il 25 aprile dei nostri padri e nonni era il dividere il poco che avevano con chi non aveva neanche quello. (AlexSetolosi, Twitter)

28) Siamo quelli nati in una società libera grazie a persone che hanno dato la vita perché ciò avvenisse. (alemarsia, Twitter)

29) Oggi, 25 aprile, ci sono ancora nemici da affrontare. La mancanza di memoria e l’assenza di verità (IdeeXscrittori, Twitter)


Frasi divertenti

L'unica cosa che le nuove generazioni possono liberare è il divano, perché la mamma deve passare l'aspirapolvere. (pellescura, Twitter)

Io accorperei 25 aprile e 1 maggio e festeggerei la festa della liberazione dal lavoro. (arcobalengo, Twitter)

Tutti partigiani, con il coraggio degli altri. (pellescura, Twitter)

Anche se abbiamo deluso le aspettative dei partigiani, Buon 25 Aprile! (FranAltomare, Twitter)

Precisazione per i più giovani: la Resistenza non ha niente a che vedere con la giornata mondiale degli elettricisti. (Comeprincipe, Twitter)

Gli unici valori della resistenza che ci sono rimasti si misurano in ohm. (rattodisabina, Twitter)

Io obbligherei tutti quelli che non vogliono festeggiarlo ad andare a lavoro. Diventerebbero partigiani. (Diavolo, Twitter)

È tutto merito dei nostri nonni che hanno combattuto per la patria se ora sono libero di fare quello che vuole la mia fidanzata. (Zziagenio78, Twitter)

Oggi i pastori di pecore festeggiano il 25 aprile cantando Bela Ciao. (diodeglizilla, Twitter)

Oggi saluterete le ragazze dicendo non "ciao bella", ma "bella ciao". (Iddio, Twitter)

Dato un corpo elettorale sottoposto a tensioni politiche, la sua capacità di opporsi alle correnti fasciste è detta Resistenza. (Iddio, Twitter)

Come spiegare il 25 Aprile? Fosse stato il 24, avresti avuto qualche amico in più. Fosse stato il 26, forse non saresti qui a leggere questo commento. (Diavolo, Twitter)

Le polemiche sul 25 Aprile dimostrano che la libertà di espressione, in mancanza di cervello, è l'arma più pericolosa che ci sia. (m4gny, Twitter)



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".