Rimuovere la scritta "Tag" dai link dei tag di Wordpress


Se c'è una cosa che avrete sicuramente imparato leggendo articoli con riferimenti al SEO e all'indicizzazione dovreste già sapere che a parità di condizioni un link breve ma con le keyword esatte si indicizza meglio di un link lungo e struttura male con parole troppo generiche. Per esempio Wordpress di suo aggiunge il termine category e tag rispettivamente negli url di categorie a tag.

Se per il primo ho già postato un articolo in cui consigliavo alcuni plugin per eliminare la parola category per i tag fino ad oggi non ero riuscito a trovare nulla di funzionante, per esempio sono inutili le guide per eliminarlo attraverso l'inserimento manuale di codice perché tanto non funzionano. L'unica soluzione possibile è quella di utilizzare plugin che svolgono questo "lavoro" già da anni e che sono pienamente funzionanti con tutti i tipi di temi per Wordpress.

1) WP-No-Tag-Base: è il plugin che fa per voi, penso anche che sia l'unico che funzioni davvero. Questo plugin molto leggero consente di rimuovere completamente la struttura del permalink obbligatoria (/tag/) dai link dei tag. Ad esempio:
scuolissima.com/tag/come-indicizzare-sito-google/

Diventerà più SEO-friendly, infatti l'url risulterà più corto ed inoltre scomparirà la scritta /tag, che seppure più breve e meno penalizzante di /category è comunque meglio non averla fra i piedi. Eccovi il risultato finale:
scuolissima.com/come-indicizzare-sito-google/

Il plugin si installa normalmente e non richiede la modifica dei file di base di Wordpress, inoltre tutti gli url con la struttura precedente non risulteranno rotti su Google Webmaster e non dovreste nemmeno perdere visite perché il plugin stesso si prenderà cura di reindirizzare i vostri vecchi link dei tag a quelli nuovi.



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".