Commento: Mattina, Ungaretti


di Giuseppe Ungaretti
Commento:

Il messaggio che la lirica vuol comunicare è la fusione di due elementi contrapposti:
- da una parte il singolo, ciò che è finito (l'autore);
- dall'altra l'immenso, ciò che respira in una dimensione d'assolutezza.
A dare inizio e a rendere possibile tale fusione è la luce (m'illumino). Il risultato finale è una sensazione estatica di pienezza e felicità.
Brevità ed essenzialità del linguaggio, caratteristiche dell'Allegria, risaltano al massimo grado in questa poesia, una delle più famose di Ungaretti. Solo quattro parole (o due, grazie agli apostrofi) lo compongono: attraverso di esse il poeta riesce a comunicare con grandissima efficacia il suo messaggio. La pronuncia del lettore è resa più solenne dall'uso di una parola druciola (illumino) e dai legami fonici (M'ILLuMIno d'IMmenso).

LEGGI ANCHE: Analisi Mattina di Ungaretti


Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".