Si chiama Pietro e torna indietro: significato e origine


Cosa vuol dire il modo di dire Si chiama Pietro e torna indietro: significato con esempi, origine, chi era San Pietro e frasi con esempi.

Si chiama Pietro e torna indietro è un modo di dire della lingua italiana che potreste averlo sentito dire quando avete chiesto in prestito qualcosa. Ma cosa significa esattamente? Chi era Pietro e perché la scelta è caduta proprio su questo nome?



Indice




Significato

L'espressione idiomatica "Si chiama Pietro e torna indietro" sta a significare che l'oggetto che si sta prestando ci appartiene e che lo rivogliamo indietro non appena sarà possibile restituircelo. Può essere un oggetto comune che tutti possiedono ma che in quel momento non si ha a disposizione (es. gomma per cancellare, bianchetto, penna, accendino, libro, ombrello) o un attrezzo (es. tagliaerba, aspirapolvere, ventilatore, scala di legno), e il proprietario gli ha anche dato scherzosamente un nome, Pietro, ed è per questo che lo rivuole indietro.

L'accostamento delle parole "Pietro" e "indietro" viene a creare una simpatica rima che risulta facile da memorizzare, difatti il modo di dire pare sia nato esclusivamente per questo.

Infatti, hanno un significato simile anche altri modi di dire meno conosciuti e che utilizzano nomi comune di persona su delle cose:
  • Si chiama Giovanni, senza danni.
  • Si chiama Ernesto, torna presto.
  • Si chiama Pietro e Giovanni, torna indietro e senza danni.



La leggenda di San Pietro che torna indietro

In realtà pare esista una leggenda riguardante San Pietro e il suo ritornare indietro.

Per cominciare ricordiamo chi era: Simone, detto Pietro, (Betsaida, I secolo a.C. – Roma, 29 giugno 64 o 67 d.C.) è stato uno dei dodici apostoli di Gesù; la Chiesa cattolica lo considera il primo papa.

E adesso ritorniamo al legame con questo modo di dire:
La chiesa del "Domine Quo Vadis" è una della prime chiese che si incontrano sulla Via Appia Antica, situata a circa 800 metri da Porta San Sebastiano. La Chiesa ha origini medievali, ma fu ricostruita nel 1600.

Prende il nome da una leggenda che narra dell'apostolo Pietro che stava fuggendo da Roma per sottrarsi alle persecuzioni di Nerone e lungo il viaggio incontrò Gesù. L'Apostolo allora chiese al Signore: "Domine quo vadis?" (Dove stai andando?). Egli gli rispose: "Venio Romam iterum crucifigi" (vengo a Roma a farmi crocifiggere di nuovo). Allora Pietro, fece marcia indietro per tornare ad affrontare il martirio.

Come testimonianza dell'accaduto, all'interno della Chiesa vi è una pietra con le impronte "dei suoi santi piedi", quelle lasciate da Gesù sul luogo in cui ora sorge la Chiesa. La pietra è in realtà una copia: l'originale è infatti conservato nella Basilica di San Sebastiano.



Quando e come si usa?

Quando si presta qualcosa a qualcuno lo si fa dando fiducia al prossimo e anche perché è bello aiutare gli altri. Tra l'altro non è cortese ricordare agli altri che le cose prestate vadano ritornate, equivale a non fidarsi di loro. Alcune volte, però, quello che ci chiedono è qualcosa a cui teniamo molto e non vorremmo nemmeno prestarlo, ma a forza di insistere, occhi dolci e vedendo quando sono "disperati" nel chiedercelo, cediamo e la prestiamo ugualmente. In questi casi, specialmente se il ricevente è una persona maldestra, e si teme che l'oggetto possa perdersi o danneggiarsi, si ricorda che l'oggetto prestato appartiene al legittimo proprietario, con l'espressione idiomatica: "Si chiama Pietro e torna indietro".

Eccovi degli esempi con frasi:
Sta piovendo a dirotto. Non è che per caso puoi prestarmi il tuo ombrello dato che sei venuto in auto mentre io sono a piedi?
Si chiama Pietro, ok?

Puoi prestarmi il libro di francese, quello con tutte le spiegazioni ben fatte e a colori? Era davvero bello, ricordo che ogni argomento si capiva a meraviglia.
Ok, ma è uno dei miei libri preferiti. Per favore, non dimenticarti che si chiama Pietro e torna indietro.

Puoi prestarmi l'abito che hai indossato lo scorso anno quando festeggiammo di sera la laurea di Martina?
Va bene, ma si chiama Pietro!



Come si dice in altre lingue?

Ecco come scrivere il modo di dire "Si chiama Pietro e torna indietro" in altre lingue. Notare che solamente la forma inglese ha una rima, perché l'abbiamo creata noi utilizzando il nome "Jack" al posto di Pietro, che in inglese sarebbe diventato "Peter", e in entrambi i casi non si sarebbe creata la rima. Nelle altre lingue straniere, invece, si utilizzano altre espressioni.

  • In inglese: It's name's Jack and I want it back!
  • In spagnolo: Se llama ida y vuelta.
  • In francese: S'appelle reviens.
  • In tedesco: Wiedersehen macht Freude.


Argomenti più cercati

Seguici su

     



© Scuolissima.com - appunti di scuola online! © 2022, diritti riservati di Andrea Sapuppo
P. IVA 05219230876

Policy Privacy - Cambia Impostazioni Cookies