Onu (Organizzazione delle Nazioni Unite): spiegazione


Riassunto sull'ONU: cos'è in breve e cosa fa per la pace, come è nata, quali e quanti sono i paesi che ne fanno parte, come è strutturata.

Uno degli aspetti caratteristici della nostra epoca è lo sviluppo di organismi internazionali, cioè di autorità superiori ai singoli Stati. Il più importante organismo internazionale è l'Organizzazione delle nazioni unite (ONU).



Indice




Cos'è l'ONU?

ONU è una sigla che sta per Organizzazione delle Nazioni Unite, mentre all'estero tale organizzazione è nota con il nome United Nations e la sigla UN. Si tratta di un'organizzazione intergovernativa che agisce a livello mondiale e fu fondata il 26 giugno 1945 a San Francisco, all'indomani della Seconda Guerra Mondiale, dalle potenze uscite vittoriose dal conflitto (Usa, Gran Bretagna, Francia, Russia e Cina), allo scopo di mantenere la pace e la sicurezza fra nazioni.

Ad oggi sono 193 le Nazioni in tutto il mondo che fanno parte dell'Organizzazione. La sede principale dell'Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) è New York.

Sebbene sia meglio conosciuta per il mantenimento della pace, la costruzione della pace, la prevenzione dei conflitti e l'assistenza umanitaria, ci sono molti altri modi in cui le Nazioni Unite e il suo Sistema (agenzie specializzate, fondi e programmi) influenzano le nostre vite e rendono il mondo un posto migliore. L'Organizzazione lavora su un'ampia gamma di questioni fondamentali, dallo sviluppo sostenibile, alla protezione dell'ambiente e dei rifugiati, ai soccorsi in caso di calamità, alla lotta al terrorismo, al disarmo e alla non proliferazione nucleare, alla promozione della democrazia, dei diritti umani, dell'uguaglianza di genere e del progresso delle donne, della governance, dell'economia e sviluppo sociale e salute internazionale, sminamento, espansione della produzione alimentare e altro ancora, al fine di raggiungere i suoi obiettivi e coordinare gli sforzi per un mondo più sicuro per questa e per le generazioni future.



I principi delle Nazioni Unite

Le Nazioni Unite agiscono seguendo i seguenti principi:

1) L'uguaglianza sovrana degli Stati: ogni Stato, indipendente dalle sue dimensioni e dalla sua forza, ha diritto al rispetto della propria indipendenza politica e non deve subire discriminazioni da altri Stati.

2) L'autodeterminazione dei popoli: un popolo ha il diritto di ribellarsi e di rendersi indipendente e sovrano, nel caso in cui si trova soggetto alla dominazione straniera o a un regime razzista.

3) Il divieto dell'uso della forza: non è consentito ricorrere alle armi per risolvere conflitti fra gli Stati, uno Stato non può impadronirsi di un altro Stato, non si può andare in guerra ancor prima che essa inizi (anche nel caso in cui il pericolo è ritenuto imminente).

4) La non ingerenza negli affari interni dei singoli Stati: è l'obbligo posto a carico di tutti gli Stati di non interferire negli affari interni di un altro Stato, e trova il suo fondamento nel principio che stabilisce l’uguaglianza sovrana di tutti gli Stati.

5) Il rispetto dei diritti umani: ogni governo deve garantire le libertà civili, politiche, sindacali e religiose. Mentre deve condannare le discriminazioni sociali e politiche, la segregazione razziale e le persecuzioni delle minoranze etniche.

6) La cooperazione internazionale: deve esserci reciproca collaborazione fra gli Stati, in particolare quelli più ricchi ed evoluti devono occuparsi di quelli più poveri e arretrati per aiutarli nello sviluppo.



Come si chiama la Forza Armata dell'ONU?

Per il mantenimento della pace, l'ONU dispone di una forza militare (i cosiddetti caschi blu), che non sono un vero e proprio esercito, in quanto il personale militare a disposizione degli Stati membri può essere disarmato o con armamento leggero. I caschi blu sono delle "truppe di pace" in quanto possono impiegare le armi solo per legittima difesa e mai per favorire una delle parti in conflitto. Possono essere inviati dal Consiglio di sicurezza nelle aree in cui c'è un alto rischio che scoppi una guerra o dove una guerra è appena terminata e la pace è ancora instabile.

Principalmente l'ONU cerca di riportare l'ordine internazionale con mezzi pacifici, come arbitrati, mediazioni, raccomandazioni, offrendo aiuti economici ai Paesi sottosviluppati, e punendo colore che violano le regole con l'applicazione di sanzioni economiche.



Chi finanzia le Nazioni Unite?

L'Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) è finanziata attraverso contributi obbligatori e volontari degli Stati membri, distribuiti in base alla capacità economica, al grado di sviluppo e d'indebitamento degli Stati membri. Quindi i paesi più ricchi sono quelli che versano più soldi (Usa, Cina, Giappone, Germania, Regno Unito, Francia, dopo di essi c'è l'Italia che paga anche più della Russia), ma chi mette a disposizione il maggior numero di caschi blu sono i Paesi più poveri del mondo (Pakistan, Bangladesh, India, Etiopia e Nigeria).



Bandiera dell'ONU

La bandiera delle Nazioni Unite è composta dall'emblema ufficiale in bianco su sfondo azzurro. Il colore di sfondo fu scelto come "l'opposto del rosso, il colore della guerra". I rami d'ulivo sono simbolo di pace, mentre la mappa rappresenta tutti i popoli del mondo. Il bianco ed il blu sono riconosciuti come colori ufficiali dell'ONU. Sullo stesso stile di questa bandiera ne sono state disegnate altre, ad esempio quella dell'Organizzazione Mondiale della Sanità.



Organi dell'ONU

L'ONU agisce per mezzo di numerosi organi e istituzioni, create con funzioni e scopi ben precisi. I suoi organi principali sono: l'Assemblea generale, il Consiglio di sicurezza, il Segretario generale e la Corte di giustizia internazionale.

L'Assemblea generale: è una sorta di parlamento formato da tutti gli Stati membri, a ognuno dei quali spetta un voto, e a sede a New York. Ha principalmente funzioni consultive e si riunisce per discutere questioni relative al mantenimento della pace e della sicurezza internazionale. Pertanto non può prendere decisioni, che invece vengono prese dal Consiglio di sicurezza.

Il Consiglio di sicurezza: è l'organo esecutivo dell'ONU, quello con maggior potere e responsabilità, e a sede a New York. Ha il potere di decidere dove e quando è necessario intervenire. È formato da 15 Stati membri, di cui 10 eletti ogni due anni dall'Assemblea generale e 5 sono membri permanenti (USA, Russia, Cina, Regno Unito e Francia). Le decisioni devono essere concordate con tutti gli Stati membri, dal momento che il voto contrario di uno Stato è sufficiente per bloccare qualunque intervento dell'ONU (diritto di veto).

Il Segretario generale: è il più alto funzionario amministrativo dell'Organizzazione e a sede a New York. Viene eletto ogni 5 anni dall'Assemblea generale su proposta del Consiglio di sicurezza. Si occupa del coordinamento degli organi dell'ONU e può richiamare il Consiglio di sicurezza su tutte le situazioni che possono minacciare la pace internazionale.

La Corte di giustizia internazionale: è un organo che detiene il potere giudiziario e a sede a L'Aia (Olanda). Si occupa di giudicare le controversie sottoposte dal Consiglio di sicurezza e dagli Stati membri. È composta da 15 giudici eletti dall'Assemblea generale ogni 9 anni.



Collaborazioni

L'Onu collabora anche con numerose organizzazioni specializzate che agiscono in tutto il mondo. Le più note sono:
  • l'Organizzazione internazionale del lavoro (ILO) incentrata sul miglioramento delle condizioni dei lavoratori; 
  • l'Organizzazione per l'alimentazione e l'agricoltura (FAO), che si batte per ridurre la fame nel mondo; 
  • l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'educazione, la scienza e la cultura (UNESCO) che si occupa di beni culturali; 
  • Il Fondo internazionale delle Nazioni Unite per l'infanzia (UNICEF) che promuove interventi per l'infanzia, soprattutto nei paesi sottosviluppati; 
  • l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) che ha come scopo quello di migliorare le condizioni di salute di tutti nel mondo.


Argomenti più cercati

Seguici su

     



© Scuolissima.com - appunti di scuola online! © 2022, diritti riservati di Andrea Sapuppo
P. IVA 05219230876

Policy Privacy - Cambia Impostazioni Cookies