Tema sulla tolleranza


In quanto condizione necessaria alla pace ed al progresso generico e economico, sociale e culturale contro tutti i comportamenti di intolleranza che minacciano la pace e la democrazia.

Tema Svolto:
Tolleranza per definizione è un qualcosa che si deve sopportare, dovrebbe rappresentare qualcosa di molto positivo, di cui molti popoli hanno combattuto per ottenerla ma al giorno d'oggi, guardandoci in giro, vediamo che la tolleranza non è nient'altro che una parola che implica uno sforzo poco piacevole o una sopportazione fastidiosa e passiva. Oggi per tolleranza si intende: la capacità fisica o spirituale di sopportare, il permettere o l’accettare idee e atteggiamenti diversi dai propri, il dimostrare comprensione o indulgenza per gli errori o difetti altrui anche quando si disapprovano.
Secondo me la tolleranza è una tematica che è collegabile con la nostra società che ormai si sta autodistruggendo a causa dei pochi valori e delle poche morali che sono presenti. Sono tanti i problemi che affliggono il nostro paese e non solo tra questi vi sono le persone di colore, i credenti di una religione diversa e gli omosessuali.
Diciamo che rispetto un tempo si è fatto un passo avanti per le persone di colore, un tempo emarginate totalmente, adesso invece si integrano molto bene anche se c'è un po' di ostilità verso gli immigrati alle quali si da la colpa per la disoccupazione. Le persone credenti di un altra religione è un problema che si presenta raramente, di norma si accetta la loro fede tranne nei casi dove vogliono imporla agli altri, in questo caso sembra più uno sbaglio loro perché ognuno è libero di credere in qualsiasi ma non si deve mai lasciarsi influenzare. I gay, rimangono invece uno dei problemi principali perché la religione cattolica non ammette matrimoni tra gay ma sono più tollerati rispetto al passato non solo perché le persone hanno cambiato idea infatti parlare di questi temi, un tempo, era un tabù. Ma perché dietro ci sono grandi profitti che ne ricavano le multinazionali. In passato una madre o una casalinga non avrebbe mai avuto a che fare con questo tema perché per lo più erano credenti e lo consideravano sbagliato ma poi quando in televisione iniziarono a mandare le saop come Beatiful, sentieri che parlavano di questi temi allora hanno cambiato il pensiero delle persone. Oggi in televisione ci sono diversi personaggi gay molto importanti e seguiti. Quindi la mia considerazione è che si accettano di più i gay non perché c'e più tolleranza ma perché ci sono diversi interessi e i mass media hanno influenzato il pensiero delle persone, ma probabilmente non è poi una cosa tanto negativa ed in questo caso il fine giustifica i mezzi.
Ci sono molte altre cose che si possono tollerare ma non si può fare un elenco definitivo, si può tollerare tutto, dalle religioni alla politica, dalle usanze ai costumi, dalle tradizioni al modo di pensare, di esprimersi, di giudicare di ognuno di noi. Si possono tollerare anche gli intolleranti. Ho usato il "puoi", non il "devi" perché la tolleranza dipende da una scelta, si può essere indifferenti verso il diverso e tollerarlo, si può esserne incuriositi, si può considerare il diverso come valore, o si può addirittura amarlo come se fosse uguale a noi.


Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail.


© Scuolissima.com - appunti di scuola online! © 2021, diritti riservati di Andrea Sapuppo
P. IVA 05219230876

Policy Privacy - Cambia Impostazioni Cookies