Come aggiungere sito su Google Webmaster Tools


Chi non l'ha ancora fatto che lo faccia immediatamente disse l'esperto di SEO riguardo all'aggiunta del proprio sito sugli strumenti per i webmaster di Google. In effetti inserendo il vostro sito avrete a portata di mano i suoi pregi ed i suoi difetti per renderlo sempre migliore, sempre più perfetto.
Per accedere agli Strumenti per i Webmaster dovrete per prima cosa avere un account Google e se non riuscite da soli potete seguire l'altra mia guida per crearsi un account Google Plus.


Questa illustrata è la pagina per accedere e come potete vedere vi richiede email e password del vostro account Google. Una volta inseriti cliccate su Accedi.


Come potete vedere nel mio caso sono già presenti due siti perché quella è la lista dove appariranno tutti i siti che aggiungerete. Per farli apparire dovrete cliccare sul bottone rosso in alto a destra con scritto Aggiungi un Sito.
Come è facile intuire dalla grafica dovrete inserire l'url del vostro sito compreso del www ma senza http:// altrimenti non verrà inserito correttamente (ve lo inserirà ugualmente ma potreste avere problemi una volta che avete inviato la sitemap).


Adesso il sito dovrete verificarlo. Il metodo consigliato vi viene messo a disposizione è quello di scaricare il file HTML e di caricarlo sullo spazio web del vostro sito ma questa operazione non è facile per i meno esperti e poi non funziona con chi lo spazio web non c'è l'ha come Blogger. Quindi io vi consiglio di andare su Metodi alternativi e selezionare Tag HTML e di incollare quel codice che vi appare dopo la sezione <head> del vostro sito. Se invece utilizzate su questo sito Google Analytics e quindi avete già incollato la stringa per visionare le visite sul vostro sito da Analytics dovrete solamente spuntare quella casella senza far nient'altro. Dopo aver scelto il metodo, cliccate su Verifica e se è andata a buon fine potrete visionare il vostro sito ogni qual volta che volete.

Dopo aver fatto questo non dimenticate di inviare la sitemap, che a seconda della piattaforma scelta c'è un metodo diverso per inviarla. Per Blogger c'è un codice particolare, per Wordpress ci sono plugin e per i siti veri e propri la sitemap dovete crearvela.


5 commenti :

  1. Ciao, Ho seguito le vostre guide per indicizzare al meglio il mio blog.. Ho inviato la sitemap a "Strumenti per i webmaster" di google e mi dice questo http://grabilla.com/04717-5c07ddc2-743d-4ac7-a939-c4f415dcc618.png ... Ma se scrivo su google site:miosito@blogspot.it mi da come risultato solo la mia homepage.. Dove ho sbagliato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti posso confermare che la sitemap l'hai inviata correttamente infatti riconosce che ci sono pagine indicizzate, per il secondo url della sitemap è normale che non incrementi perché in quello precedente non ha superato le 500 pagine. E' solo questione di tempo, man mano spunteranno più pagine del tuo sito.

      Elimina
    2. Grazie per la risposta, quindi devo avere pazienza, prima o poi tutte le pagine spunteranno su google

      Elimina
  2. Scusami, mi sono un attimo perso quando dici "incollare quel codice che vi appare", alla fine. Dove devo incollarlo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi cercare il tag <head> presente nel modello o nel tema del tuo blog o sito. Dopo di esso devi inserire il codice di Analytics. Questa l'unica posizione per verificare correttamente il sito.

      Elimina

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail.