Giorgio Caproni: Nebbia


Testo: Nebbia
Partivo sempre in mattine nebbiose (con vaporose e lunghe locomotive nere).

Quando uscivo la mattina c'era sempre la nebbia.

I versi della poesia sopra riportata sono di vari metri. Spicca subito l'impiego della rima anche interna.

Questa poesia si può dividere in due parti. 


Argomenti più cercati

Seguici su

     



© Scuolissima.com - appunti di scuola online! © 2021, diritti riservati di Andrea Sapuppo
P. IVA 05219230876

Policy Privacy - Cambia Impostazioni Cookies