Bus di collegamento del PC


I vari blocchi funzionali interni al PC sono collegati in parallelo tramite i bus. La struttura a bus, invece di collegare fra loro tutti gli elementi, permette di utilizzare un'unica connessione a cui i blocchi accedono a due a due in tempi diversi. Ciò consente una notevole riduzione dei collegamenti, e offre il vantaggio di permettere successive modifiche semplicemente collegando le ulteriori nuove unità al bus già esistente.
Nei sistemi a microprocessore si hanno tre tipi di bus:

  • bus indirizzi;
  • bus dati;
  • bus di controllo.
Bus PC di Wikipedia
Nell'immagine raffigurata è riportata la struttura di un microprocessore con l'indicazione dei bus caratteristici e la direzione dei segnali. Gli elaboratori sono inoltre dotati di bus aggiuntivi, chiamati bus locali, che forniscono una comunicazione diretta ad alta velocità tra il microprocessore ed i dispositivi che richiedono una risposta rapida. E' il caso dei bus PCI e VESA. Per i collegamenti con l'esterno viene spesso usato il bus seriale universale USB.

Bus indirizzi
Il bus indirizzi AB (Address Bus) individua la cella di memoria o la porta di I/O cui i dati sono destinati. Il numero di linee costituenti l'AB è legato al numero massimo di elementi a cui è possibile collegarsi. Ad esempio, un bus indirizzi a 16 bit può indirizzare 2 alla sedicesima, come 64 Kb di memoria oppure 65536 porte di I/O.

Bus dati
Il bus dati DB (Data Bus) invia l'informazione alla periferica indicata dal bus indirizzi. Il numero di bit che indicano i canali del bus dati è quello che viene usato per esprimere la potenzialità di un microprocessore (8, 16 o 32 bit). Se per esempio il DB è a 8 bit si può inviare nella memoria indirizzata dal bus indirzzi un numero compreso fra 0 e 255 (2 alla ottava = 256).

Bus di controllo
Il bus di controllo CB (Controll Bus) regola lo spostamento dei dati che avviene attraverso i bus già descritti. Linee tipiche di questo bus sono ad esempio i segnali che indicano una richiesta di accesso in memoria (MREQ, Memory REQuest), oppure una chiamata da parte di una delle unità di ingresso/uscita (IORQ, Input Output REQuest). Tali sigle possono tuttavia variare a seconda dei processori considerati.


Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail.


© Scuolissima.com - appunti di scuola online! © 2021, diritti riservati di Andrea Sapuppo
P. IVA 05219230876

Policy Privacy - Cambia Impostazioni Cookies