Tema sull'inquinamento


Appunto di italiano che include un tema sull'inquinamento del pianeta Terra: la cause, le conseguenze e le possibili soluzioni per rimediare al problema.

La Terra è l’unico Pianeta che ospita la vita ed è anche per questo che è tenuto sotto controllo ed è così importante non danneggiarlo. Nonostante ciò la Terra ha molti problemi ambientali, tra questi vi è l’inquinamento. I principali tipi di inquinamento sono quello del suolo, quello atmosferico e quello dell’acqua. L’inquinamento del suolo è causato dall'uso di fertilizzanti e pesticidi in agricoltura che infiltrandosi nel terreno inquinano le acque dei fiumi, dei laghi e dei mari. Un altro grave problema legato all'inquinamento del suolo è quello dei rifiuti urbani, che vengono accumulati in grandi discariche a cielo aperto, questo sistema per liberarsi dei rifiuti alimenta la diffusione di insetti e topi che sono tra l’altro portatori di gravi malattie. Altrettanto grave e preoccupante è il problema dei residui di lavorazione delle industrie chimiche. Quest'ultime infatti, rappresentano un pericolo per le popolazioni che abitano nelle vicinanze: oltre a provocare la fuoriuscita di gas altamente tossici c’è il problema dello smaltimento dei residui industriali. Le cause principali dell’inquinamento atmosferico sono i motori dei veicoli, le grandi fabbriche e gli impianti di riscaldamento.
Si è molto parlato in televisione dell’aumento di anidride carbonica che ha causato l’effetto serra, l'aumento della temperatura terrestre. Negli ultimi anni si è allargato il buco dell’ozono, la fascia che circonda il pianeta e che ha il compito di filtrare le radiazioni ultraviolette provenienti dal sole che sono pericolose per la nostra vita. Le cause di questo fenomeno sono l’uso, molte volte eccessivo, dei clorofluorocarburi, dei gas presenti nei frigoriferi e nelle bombolette spray e l’immissione dei gas di scarico delle auto, delle fabbriche... Per ridurre un po’ questo tipo di inquinamento, alcune città hanno adottato la circolazione a tratti alterni o la chiusura dei centri storici ai veicoli. Secondo me questi provvedimenti non sono molto utili, perché quando le strade saranno riaperte, un sacco di gente in più le percorrerà, per esempio, per svolgere alcune commissioni che nei giorni di divieto non aveva potuto fare. Un altro fatto molto discusso ai telegiornali riguarda i residui scaricati dalle navi petrolifere che causano la “morte” di un fiume o di un lago. Non c’è vita senza acqua, infatti le disponibilità di acqua dolce non sono inesauribili. È indispensabile preservarle e se è possibile accrescerle; tutti hanno il diritto di questo prezioso elemento ma hanno pure il dovere di non inquinarlo e di non abusarne.
Le teorie più frequenti per ridurre l’inquinamento sono che: bisogna installare dei depuratori in modo tale da non scaricare i rifiuti a mare; le industrie devono fare impianti a norma di legge; bisogna utilizzare meno fertilizzanti perché fanno male al terreno e a chi poi mangia i prodotti coltivati; puntare sempre di più sulle fonti non inquinanti e possibilmente rinnovabili come l'energia solare, eolica ecc.; bisogna costruire più spazi verdi al posto dell’asfalto...
Ma la cosa più importante è che ognuno deve essere responsabile delle proprie azioni e deve rispettare l’ambiente in cui viviamo evitando gli sprechi perché la maggior parte delle risorse che abbiamo non sono rinnovabili.

LEGGI ANCHE:
Tema sull'ambiente
Inquinamento - tema svolto


Argomenti più cercati

Seguici su

     



© Scuolissima.com - appunti di scuola online! © 2021, diritti riservati di Andrea Sapuppo
P. IVA 05219230876

Policy Privacy - Cambia Impostazioni Cookies