Si scrive A o AD?


La preposizione semplice "a" e la preposizione articolata "ad" non sono interscambiabili, l'una o l'altra si utilizzano a delle condizioni ben precise. La regola grammaticale è la stessa spiegata per e-ed e in o-od; dipende tutto dalla parola che segue. Chi sostiene che "a" si utilizza davanti alle parole che iniziano per consonante e "ad" davanti a quelle che iniziano per vocale, sta sbagliando e... di brutto.
La lettera D di "ad" è detta d eufonica perché serve ad addolcire il suono delle parole, e l'utilizzo è limitato ai casi di incontro della stessa vocale.

La regola grammaticale

Si utilizza "A" quando la parola che segue inizia per consonante o per una vocale qualsiasi diversa da "a". (es. Andiamo a Otranto)

Si utilizza "AD" quando la parola che segue inizia per vocale "a". (es. Andiamo ad Ancona)

Vi sono anche delle eccezioni come "ad esempio" che si scrive in questo modo, anche se le vocali sono diverse, proprio perché suona meglio in questo modo.



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".