Come caricare video da YouTube senza cookie


Dal 2 giugno 2015 tutti i siti dovranno seguire le misure imposte dalla normativa sui cookie del Garante della privacy. Fra queste misure vi è il blocco preventivo di tutte le cose che generano cookie di profilazione, anche di terzi. Un servizio molto utilizzato è YouTube per incorporare video all'interno dei propri articoli del sito o blog e renderlo ancora più argomentato ed interessante. Come qualsiasi altro servizio di Google (tipo Google Maps, Google Font ecc.), YouTube, acquisisce dei cookie e poi li riutilizza per l'ottimizzazione delle sue inserzioni. Questo è ovviamente uno dei principali motivi per cui il Garante ha immesso questa normativa, tralasciando il fatto che alla fine sono sempre i piccoli siti, meno attrezzati (soprattutto da un punto di vista tecnico) a farne le spese.

Per capire se i video di YouTube rilasciano cookie di profilazione, vi quoto ciò che rivela Google stesso in una loro pagina dedicata alla tecnologia dei cookie utilizzati:
Anche altre proprietà di Google, come YouTube, potrebbero utilizzare cookie di DoubleClick per mostrare annunci più pertinenti.

Infatti nel test che ho fatto, ho inserito il codice standard per l'incorporamento di un video di YouTube ed ho notato che sono presenti diversi cookie con delle durate prestabilite.



Bisogna ammettere che già da tempo, il team di YouTube aveva introdotto la possibilità di abilitare la modalità di privacy avanzata, anche se immagino che adesso l'abbiano perfezionata ancora di più.


In questo modo il codice di incorporamento cambia, o meglio cambia la parte iniziale dell'url del video che lo renderà senza cookie:
https://www.youtube-nocookie.com/embed/

Infatti nel test che ho fatto, ho inserito il codice con la modalità di privacy avanzata per l'incorporamento di un video di YouTube ed ho notato che in questo caso non appare nessun cookie.



Se in passato avevate aggiunto video di Youtube, vi toccherà un gran lavoro da fare: modificare tutti i video incorporati di YouTube, ad uno ad uno.



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".