Frasi sul mare


Il mare è un immensa distesa di acqua salata che ricopre gran parte del pianeta Terra.

Perché amare il mare? Perché guardarlo è come perdersi dentro: affascina, attira... è come se se ci riflettesse in uno specchio, come se riproducesse la propria anima. Le piccole onde, per inerzia e quasi prive di moto, che s'infrangono sul batti spiaggia, rappresentano la regolarità della nostra vita, la tranquillità della ripetizione; l'azzurro chiaro e cristallino rappresenta la felicità, l'affetto che teniamo dentro e quello che riceviamo dalle persone più care; le increspature sembrano incarnare i pensieri che di tanto in tanto ci adombrano, le piccole cose che non condividiamo e che ci rendono malinconici; mentre il blu scuro e profondo dell'acqua più distante, sembra indicare gli errori che abbiamo commesso, l'inconsistenza delle nostre scelte, i momenti tristi. Poi però, ancora più in là, l'immensità, che si staglia infinita, ad abbracciare il cielo, il futuro, ciò che ancora ci aspetta, ma soprattutto un'immensità che ci fa sentire liberi, come se nessuno potesse fermarci... e si ritorna sereni.

Questa pagina contiene una raccolta di frasi celebri ed aforismi sul mare, ovvero un luogo naturale molto vasto che solitamente rievoca dei ricordi, belli o brutti che siano.

1) Il mare ha questa capacità; restituisce tutto dopo un po' di tempo, specialmente i ricordi. (Carlos Ruiz Zafón)

2) C'è una sorta di sollievo nel vuoto del mare. Né passato, né futuro. (L'ultimo samurai)

3) Quando il mare è calmo, ognuno può far da timoniere. (Publilio Sirio)

4) Chi va al mare | torna impietrito. (Tomas Tranströmer)

5) I mari sono la prova tangibile che Dio ha pianto della sua creazione. (Paul Fort)

6) Degna di fiducia è la terra, infido il mare. (Pittaco)

7) Ci pensa il mare a perdonare i nostri inverni. (Michele Gentile)

8) Di fronte al mare la felicità è un'idea semplice. (Jean-Claude Izzo)

9) Solo sul mare si è davvero liberi. (Eugene Gladstone O'Neill)

10) Dopo l'istante magico in cui i miei occhi si sono aperti nel mare, non mi è stato più possibile vedere, pensare, vivere come prima. (Jacques-Yves Cousteau)

11) Forse nelle profondità del mare è sepolta la verità che abbiamo lasciato affondare come un relitto. (Romano Battaglia)

12) Ho scoperto il segreto del mare meditando su una goccia di rugiada. (Kahlil Gibran)

13) Meglio essere povero sulla terra che ricco sul mare. (Diogeniano)

14) Il mare è un amico dalle mille facce, mai monotono, mai ripetitivo, mai uguale. (Susanna Agnelli)

15) Dio dette al mare pericolo e abisso ma è nel mare che rispecchiò il cielo. (Fernando Pessoa)

16) Il mare è un antico idioma che non riesco a decifrare. (Jorge Luis Borges)

17) Il mare è un nemico che gli uomini si sforzano di amare. (Giovanni Papini)

18) Non c'è niente di più disperatamente monotono del mare; non mi stupisco della ferocia dei pirati. (James Russell Lowell)

19) Il mare non è mai stato amico dell'uomo. Tutt'al più è stato complice della sua irrequietezza. (Joseph Conrad)

20) Non sapete di quale amore io amo? Io amo come il mare ama la riva: dolcemente e furiosamente! (Federico De Roberto)

21) Anche noi, come l'acqua che scorre, siamo viandanti in cerca di un mare. (Juan Baladán Gadea)

22) Ogni onda del mare ha una luce differente, proprio come la bellezza di chi amiamo. (Virginia Woolf)

23) Una volta parlai del mare a un ruscello, e il ruscello pensò ch'io fossi solo un esagerato pieno d'immaginazione. E una volta parlai del ruscello al mare, e il mare pensò che io fossi solo uno sminuente diffamatore. (Kahlil Gibran)

24) Sii sempre come il mare che infrangendosi contro gli scogli, trova sempre la forza di riprovarci. (Jim Morrison)

25) Il contatto con il mare è sensuale, avvolge il corpo nel suo abbraccio morbido, intimo. (Kate Chopin)

26) Il mare non parlava per frasi ma per versi. (Jack Kerouac)

27) Secondo alcune leggende, il mare è la dimora di tutto ciò che abbiamo perduto, di quello che non abbiamo avuto, dei desideri infranti, dei dolori, delle lacrime che abbiamo versato. (Osho Rajneesh)

28) Il mare unisce i paesi che separa. (Alexander Pope)

29) Chi è padrone del mare lo sarà prima o poi dell'impero. (Temistocle)

30) Questo mare è pieno di voci e questo cielo è pieno di visioni. (Giovanni Pascoli)

31) Il mare non cambia mai ed il suo operare, per quanto ne parlino gli uomini, è avvolto nel mistero. (Joseph Conrad)

32) Se vuoi costruire una barca, non radunare uomini per tagliare legna, dividere i compiti e impartire ordini, ma insegna loro la nostalgia per il mare vasto e infinito. (Antoine de Saint Exupéry)

33) E' quel mare che ho dentro che mi crea forti tempeste. (Victor Hugo)

34) Mi feci tante domande che andai a vivere sulla riva del mare e gettai in acqua le risposte per non litigare con nessuno. (Pablo Neruda)

35) Quando sei in mare la tua mente è sgombra, libera da qualsiasi confusione, sei concentrato. Ad un tratto la luce diventa più nitida, i suoni sono più ricchi e tu sei invaso dalla profonda, potente presenza della vita... (George Byron)

36) Due voci possenti ha il mondo: la voce del mare e la voce della montagna. (William Wordsworth)

37) Siamo solo sassolini buttati nel mare, che fanno increspare l'acqua. (Madre Teresa di Calcutta)

38) Ci sono cattivi esploratori che pensano che non ci siano terre dove approdare solo perché non riescono a vedere altro che mare attorno a sé. (Francesco Bacone)

39) Uomo libero, sempre il mare tu amerai. (Charles Baudelaire)

40) Questo è il mio mare, il mio mondo che sol di sogni vive: è il più bel mare del mondo. (Milva)

41) Quando un uomo trascorre la propria vita sul mare poi non riesce più ad adattarsi alla vita sulla terra. (Samuel Johnson)

42) Non puoi attraversare il mare semplicemente stando fermo e fissando le onde. Non indulgere in vani desideri. (Tagore)

43) Con il mare ho un rapporto travolgente, quando lo vedo muoversi, impazzire, calmarsi, cambiare colore, rotta, è il mio amante. (Monica Vitti)

44) Gli occhi dietro alle lacrime come due pesciolini in un mare troppo stretto. (Margaret Mazzantini)

45) Il mare suscita soltanto tristezza: a guardarlo vien voglia di piangere. Il cuore è preso dallo sgomento dinanzi alla sterminata distesa di acque e non c'è dove posare lo sguardo, affaticato dall'uniformità di quello spettacolo senza fine. (Ivan Aleksandrovič Gončarov)

46) Il fiume è dentro di noi, il mare tutto intorno a noi. (Thomas Stearns Eliot)

47) La ricchezza somiglia all'acqua di mare: quanto più se ne beve, tanto più si ha sete. (Arthur Schopenhauer)

48) Il mare è senza strade, il mare è senza spiegazioni. (Alessandro Baricco)

49) La ricchezza del mio cuore è infinita come il mare, così profondo il mio amore: più te ne do, più ne ho, perché entrambi sono infiniti. (William Shakespeare)

50) Dobbiamo liberarci dalla speranza che il mare esisterà per sempre. Dobbiamo imparare a navigare nel vento. (Aristotele Onassis)

51) A volte basta il mare per ricordarci che siamo parte di un disegno molto più grande!

52) Il mare non è una pianura nella burrasca, ma una salita piena di fossi. (Erri De Luca)

53) Il mare e la vita hanno molto in comune. Rilassati. Lasciati andare. Abbi fiducia nel fatto che resterai a galla, e ci starai. Se invece opponi resistenza, pensando che finirai sul fondo , ci andrai davvero. La scelta spetta solo a te. (Marcia Grad)

54) Chi ha roba in mare non ha nulla. (Giovanni Verga)

55) Sul mare non è come a scuola, non ci stanno professori. Ci sta il mare e ci stai tu. E il mare non insegna, il mare fa, con la maniera sua. (Erri De Luca)

56) Viviamo intorno a un mare come rane intorno a uno stagno. (Socrate)

57) La cura per ogni cosa è l’acqua salata: sudore, lacrime, o il mare. (Karen Blixen)

58) Il tempo è un mare in tempesta. (Prince of Persia)

59) Il mare è il mistero in cui mi immergo per ritrovare la mia vita. (Stephen Littleword)

60) E il mare concederà a ogni uomo nuove speranze, come il sonno porta i sogni. (Cristoforo Colombo)

61) Se è scritto che due pesci nel mare debbano incontrarsi, non servirà al mare essere cento volte più grande. (Stefano Benni)

62) Chi comanda il mare, guida la storia. (Horatio Nelson)

63) Chi ha il dominio del mare ha il dominio di tutto. (Temistocle)

64) Il mare, una volta lanciato il suo incantesimo, ti terrà per sempre nella sua aura di meraviglia. (Jacques Cousteau)

65) Il mare è l'immagine dell'inafferrabile fantasma della vita. (Herman Melville)

66) Quale mondo giaccia al di là di questo mare non so, ma ogni mare ha un'altra riva, e arriverò. (Cesare Pavese)

67) Perché non c'è niente di più bello del modo in cui tutte le volte il mare cerca di baciare la spiaggia, non importa quante volte viene mandato via. (Sarah Kay)

68) Nelle città senza mare... chissà a chi si rivolge la gente per ritrovare il proprio equilibrio... forse alla Luna... (Banana Yoshimoto)

69) Dovremmo avere tutti una vita vista mare.

70) Il canto del mare termina sulla riva o nei cuori di chi l'ascolta? (Khalil Gibran)

71) Il mare non ha paese nemmeno lui, ed è di tutti quelli che lo sanno ascoltare. (Giovanni Verga)

72) Cielo e mare sono come due specchi che di giorno si riflettono, di notte si ascoltano. (Romano Battaglia)

73) Quando osservo il mare per parecchio tempo da solo... siamo io e me stesso, con il solo suono delle onde a farci compagnia. (Scuolissima)

74) C’è il mare, d’accordo, ma il mare è poi sempre quello, sempre uguale, mare fino all'orizzonte, se va bene ci passa una nave, non è che sia poi la fine del mondo. (Alessandro Baricco)

75) Dove inizia la fine del mare? O addirittura: cosa diciamo quando diciamo: mare? Diciamo l’immenso mostro capace di divorarsi qualsiasi cosa, o quell’onda che ci schiuma intorno ai piedi? L’acqua che puoi tenere nel cavo della mano o l’abisso che nessuno può vedere? Diciamo tutto in una parola sola o in un sola parola tutto nascondiamo?

76) Il mare incanta, il mare uccide, commuove, spaventa, fa anche ridere, alle volte, sparisce, ogni tanto, si traveste da lago, oppure costruisce tempeste, divora navi, regala ricchezze, non dà risposte, è saggio, è dolce, è potente, è imprevedibile. Ma soprattutto: il mare chiama.

77) A distanza di migliaia di secoli il mare è ancora lì a testimoniare una verità il cui significato spesso ci sfugge. Nessuna conoscenza, nessuna sensazione, nessuna esperienza è superiore a quella del mare. (Romano Battaglia)

78) Tutti ar mare tutti ar mare / a mostra' le chiappe chiare / co' li pesci in mezzo all'onne / noi s'annamo a diverti'. (Gabriella Ferri, Tutti ar mare, 1973)

79) Dalla terra con occhi sognanti guardiamo il mare e quando siamo in mare guardiamo la terra come in sogno. (Fausto Melotti)

80) Le spugne crescono nel mare. Mi chiedo quanto più profondo sarebbe il mare se questo non accadesse. (Steven Wright)

81) Basta un sorso per sapere com'è tutto il mare. (Proverbio)

82) Chi è stato una volta in mare non può dirsi navigante.

83) Anche il mare respira; il rumore delle onde che si infrangono contro gli scogli e sulla riva, sono i suoi battiti.

84) Vorrei vivere dove il cielo e il mare fanno a gara per chi è più azzurro.

85) Quale mondo giaccia al di là di questo mare non so, ma ogni mare ha un'altra riva, e arriverò. (Cesare Pavese)

86) Anche il mare ci mente, sembra celeste quando in realtà è trasparente.

87) Non dico che il mare mi mette fame, ma nel pomeriggio ho iniziato a usare la crema solare per farcire i cracker. (diodeglizilla, Twitter)

88) Avete mai notato come al mare bevono tutti tè, acqua, birra e bibite gelate, ma in bagno non ci va nessuno? Una coincidenza? Non credo. (Vladinho77, Twitter)

89) Mi piace pensare che il mare in autunno si riposi, ritrovi la sua voce, recuperi energie per affrontare le tempeste che verranno. (Eserciziinvolo, Twitter)


LEGGI ANCHE: Frasi sulle onde del mare



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".