Rimediare al calo delle visite di un sito nel weekend


Se utilizzate un qualsiasi strumento di conteggio delle visite (io uso Google Analytics), gran parte di voi avrà sicuramente notato che il numero delle visite varia di giorno in giorno. Normalmente dal lunedì al venerdì le visite si mantengono costanti mentre non si può dire lo stesso nel weekend, dove avvengono settimanalmente incredibili cali. Chi scrive un blog per passione si rincuorerà nel sapere che il giorno successivo tornerà ad avere le stesse visite ma chi svolge questo lavoro come professione si renderà conto che in quei giorni guadagnerà presumibilmente di meno.

Il calo delle visite nel weekend di un sito web, blog, forum o chicchessia è dovuto al fatto che mediamente le persone adulte dal lunedì al venerdì lavorano mentre i giovincelli vanno a scuola e poi continuano a studiare a casa. Questo potrebbe far pensare che durante il fine settimana, non avendo lavoro o scuola dovrebbero passare su internet più tempo del solito... ed invece non è così.

Bisogna fare il ragionamento inverso: durante l'orario di lavoro, gli operai o impiegati devono mantenersi a distanza da tutte le cose tecnologiche per non distrarsi ed anche se dovessero utilizzare computer o cellulare non sarà mica per eseguire ricerche legate ai propri interessi ma a quelli dell'azienda per cui lavorano.
Un discorso simile vale anche per gli studenti: in una scuola che svolge il suo dovere di insegnamento, non deve essere consentito l'utilizzo del cellulare durante le lezioni scolastiche ed in ogni caso la ricreazione è troppo breve per sprecarla navigando su internet piuttosto che per mangiare e chiacchierare fra compagni.

Questi due individui (lavoratori e studenti), quando ritornano a casa perché hanno finito di lavorare o di studiare, andranno a fare l'opposto di quello che gli è stato vietato per tutta la giornata e cioè navigare su internet.

Durante il fine settimana, si è solitamente liberi di fare ciò che si vuole, anche stare tutto il giorno collegati su internet. Questo potrebbe far pensare che si riceveranno molte visite nel weekend ma invece saranno anche meno della metà, in quanto lavoratori e studenti sono rimasti spesso in luoghi chiusi durante la settimana e non se la sentono di continuare a dedicare gli unici due giorni di vera libertà a settimana stando nuovamente "chiusi" in casa.

Guardate le statistiche di questo blog, ho messo le frecce rosse per indicare le giornate di sabato, nel mio caso peggiori più delle domeniche:




Se guardate attentamente il grafico, noterete che il primo sabato fa riferimento al 14 febbraio che è la festa di San Valentino. Ciò ci insegna che nei giorni in cui il nostro sito va male, le festività non potranno far altro che rendere queste giornate ancora più disastrose. Il motivo è sempre lo stesso, le persone si collegano di meno e sfogliano meno pagine perché hanno fretta di uscire.

Possibili soluzioni

Per rimediare al calo delle visite di un sito nel weekend bisogna adottare una strategia. Dovete cambiare il modo di pubblicare i contenuti e prendere in considerazione che durante il fine settimana, si utilizzano più i social network che i motori di ricerca. Quindi quello che dovete fare voi è condividere sulla vostra pagina Facebook, Google+ o Twitter degli articoli sociali, e cioè che suscitano curiosità e possibilmente molte condivisioni. Dovranno essere di facile lettura, non troppo lunghi, proprio perché le persone vogliono riposarsi in questi giorni.
Quindi se gli altri sono in vacanza non significa che anche voi non potete fare lo stesso, infatti potete scrivere l'articolo rilassante e riposante anche diversi giorni prima e poi programmarli in modo che vengano resi visibili a tutti solo nel weekend.

Un altro consiglio molto semplice è quello collegare la tematica del proprio sito ai giorni di sabato e domenica, ecco alcuni esempi:
per un sito di cucina: ricette da fare il sabato o la domenica per la famiglia o ospiti.
per un sito di sport: sport da fare il sabato o la domenica dopo aver mangiato tanto.
per un sito di libri: libri da leggere il sabato o la domenica e nel tempo libero.
per un sito televisivo: programmazione televisiva di sabato e domenica.


Dal calo delle visite nel weekend sono probabilmente immuni tutti quei siti dove si va per svagarsi e si legge di meno, come quelli che contengono barzellette, video, foto, acquisti e probabilmente anche news e tecnologia (in particolare il settore telefonia mobile).



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".