Frasi e aforismi sulla scuola, istruzione, studio


La scuola è un luogo frequentato da bambini e ragazzi che poi la lasceranno quando saranno ormai maturi (dopo la maturità). La scuola è un luogo dove s'insegna e si imparano le materie come l'italiano, la matematica, la storia e la geografia ma, spesso viene considerata qualcosa di più: una lezione di vita, un luogo di crescita interiore. Tutti i personaggi più importanti hanno speso parole sulla scuola e l'educazione e, qui di seguito troverete una raccolta di frasi e aforismi sulla scuola, l'istruzione e la formazione che si ottiene grazie alle lezioni scolastiche. Pertanto la maggior parte di questi non sono d'accordo sull'utilità della scuola ed è un dato di fatto che molti di quelli che adesso sono diventati miliardari l'abbiano abbandonata prima del tempo. Per questa ragione potete trovare pensieri sulla scuola molto diversi fra loro, nelle prime 50 frasi ci saranno frasi positive che vedono la scuola come un luogo indispensabile per la formazione di ogni individuo, quelle a seguire sono più ribelli e la descrivono in un'ottica decisamente diversa, non per forza sbagliata.

1) Ogni cosa che si è imparato a scuola come ovvia diventa sempre meno ovvia quando si inizia a studiare l'universo. Per esempio, non ci sono solidi nell'universo. Non ci sono continui assoluti. Non ci sono superfici. Non ci sono linee rette (R. Buckminster Fuller)

2) La scuola non nuoce a nessuno a condizione che più tardi impari qualcosa di utile.

3) Il voto non è un giudizio sulla persona, non è un premio né una punizione, ma è un tentativo (a volte rozzo ed impreciso ma indispensabile) di valutare il percorso di apprendimento.

4) Se la storia si ripete, a che serve studiare le date?

5) La scuola è quell'esilio in cui l'adulto tiene il bambino fin quando è capace di vivere nel mondo degli adulti senza dar fastidio. (Maria Montessori)

6) La ragione principale per andare a scuola è quello di ottenere l’impressione, per il resto della vita, che c’è un libro per tutto (Robert Frost)

7) L'anima di certa gente ricorda le lavagne di scuola sulle quali il tempo traccia segni, regole ed esempi che una spugna bagnata subito cancella. (Kahlil Gibran)

8) Le radici dell’educazione sono amare. Ma i suoi frutti sono dolci. (Aristotele)

9) La gente dice che il liceo è avere un'educazione ed entrare in un buon college per avere successo nella vita. Beh, per me il liceo è creare dei bei ricordi di bei tempi che dureranno per sempre.

10) Non basta mandare i figli a scuola, bisogna accompagnarli sulla via degli studi, bisogna costruire giorno per giorno in essi la consapevolezza che a scuola si va non per conquistare un titolo, ma per prepararsi alla vita. (Giovanni Leone)

11) La scuola superiore: fa diventare le persone quello che dicevano non sarebbero mai diventate.

12) L'esperienza è una grande scuola di vita, ma lo stupido imparerà in un'altra. (Benjamin Franklin)

13) Non importa quanto pensi di odiare la scuola, un giorno l'apprezzerai.

14) La scuola è l'agenzia pubblicitaria che ti fa credere di avere bisogno della società così com'è. (Ivan Illich)

15) Il mondo può essere salvato solo dal soffio della scuola. (Talmud)

16) L'istruzione finisce nelle classi scolastiche, ma l'educazione finisce solo con la vita. (Frederick William Robertson)

17) Lo scopo della scuola è quello di formare i giovani a educare se stessi per tutta la vita. (Robert Maynard Hutchins)

18) Quando avevo cinque anni, mia madre mi ripeteva sempre che la felicità è la chiave della vita. Quando andai a scuola mi domandarono come volessi essere da grande. Io scrissi "felice". Mi dissero che non avevo capito il compito, e io dissi loro che non avevano capito la vita. (John Lennon)

19) Mi piace un insegnante che ti dà qualcosa da pensare da portare a casa oltre ai consueti compiti. (Lily Tomlin)

20) La scuola è fatta per avere il diploma. E il diploma? Il diploma è fatto per avere il posto. E il posto? Il posto è fatto per guadagnare. E guadagnare? È fatto per mangiare. Non c’è che il mangiare che abbia fine a se stesso, sia cioè un ideale. Salvo in coloro, in cui ha per fine il bere.(Giuseppe Prezzolini)

21) Se la scuola fosse più efficace, la televisione non sarebbe tanto potente. (John Condry)

22) Non potrò mai divertirmi di domenica, perché non riesco a dimenticare che l'indomani ho scuola. (Bill Watterson)

23) Se mi venisse chiesto di elencare le dieci stupidità del sistema educativo, l'assegnazione dei voti sarebbe al primo posto nella lista... Se io non posso fornire a un ragazzo una ragione migliore per studiare di quella del voto su una pagella, dovrei chiudere la mia cattedra e andare a casa e restarci. (Dorothy De Zouche)

24) A me la cosa peggiore in una scuola sembra l'uso di metodi basati sulla paura, sulla forza e sull'autorità artificiosa. Un tale trattamento distrugge i sentimenti sani, la sincerità e la fiducia in se stesso dell'allievo. Produce dei soggetti sottomessi. (Albert Einstein)

25) Se ci avreste spiegato di meno, avremmo capito di più. (Scritta su un muro)

26) La scuola in definitiva dovrebbe insegnare a diventare intelligenti, pratici e ad autogestirsi in modo valido per poter superare i problemi della vita.

27) La scuola consegue tanto meglio il proprio scopo quanto più pone l'individuo in condizione di fare a meno di essa. (Ernesto Codignola)

28) I migliori professori non ti danno la risposta, si limitano a incamminarti perché tu possa prendere le tue decisioni e fare i tuoi errori. È così che si ottiene tutta la gloria e tu te la meriti. (Mr. Schuester, Glee)

29) Chi apre la porta di una scuola, chiude una prigione. (Victor Hugo)

30) Trasformare i sudditi in cittadini è miracolo che solo la scuola può compiere. (Piero Calamandrei)

31) La scuola è imparare quello che non sapevi nemmeno di non sapere. (Daniel J. Boorstin)

32) Perché la società dovrebbe sentirsi responsabile solo per l’educazione dei figli, e non per l’educazione di tutti gli adulti di ogni età? (Erich Fromm)

33) La mia idea di scuola è quello di turbare le menti dei giovani e infiammare il loro intelletto. (Robert Maynard Hutchins)

34) Non ero popolare a scuola. Ero il ragazzo strano. Quindi a tutti gli amici strani là fuori. Potete farcela!. (Adam Lambert)

35) Scopo della scuola è quello di sostituire una mente vuota con una aperta. (Malcolm S. Forbes)

36) Sai qual è la differenza tra la scuola e la vita? A scuola, prima ti insegnano una lezione e poi ti mettono alla prova. Nella vita prima viene messo alla prova, che poi t'insegnerà una lezione! (Tom Bodett)

37) Coloro che si perdono sulla strada per la scuola non potranno mai trovare la loro strada attraverso la vita. (Proverbio tedesco)

38) La scuola è il luogo per trovarsi, perché è più importante che cercare di essere una persona che non si è. (Nick Jonas)

39) Cos'è la cosa più importante che uno impara a scuola? L'autostima, l'appoggio e l'amicizia. (Terry Tempest Williams)

40) Imparerai ogni giorno qualcosa di nuovo se starai attento. (Ray LeBlond)

41) Se pensate che l’istruzione sia costosa, provate l’ignoranza.

42) Impara tutto quello che puoi finché sei giovane, visto che la vita si complica non poco dopo. (Dana Stewart Scott)

43)  Il futuro e’ la scuola privata… privata di tutto. (Marassi)

44) Odio la scuola. Mi fa impazzire. Appena imparo una cosa, vanno avanti con qualcos’altro. (Charles Schulz)

45) Una scuola che non si occupa dei ragazzi dal comportamento "difficile" è come un ospedale che s occupa dei sani e respinge i malati.

46) I miei problemi sono iniziati con la prima educazione. Andavo in una scuola per insegnanti disagiati (Woody Allen)

47) L’istruzione è ciò che rimane dopo che si è dimenticato tutto quanto si è imparato a scuola. (Albert Einstein)

48)  Cosa abbiamo imparato oggi? Apparentemente non abbastanza, visto che dobbiamo tornarci domani.

49) L'istruzione alimenta il dubbio e la curiosità: dev'essere di tutti, come vuole la Costituzione, in modo che dalla scuola escano cittadini, non sudditi. Una scuola autoritaria prepara a una società autoritaria. (Daniele Luttazzi)

50) Il mondo non è che una scuola di ricerca. (Michel de Montaigne)

51) Forse non è a scuola che impariamo per la vita, ma lungo la strada di scuola. (Heinrich Boll)

52) I migliori maestri sono quelli che ti indicano dove guardare, ma non ti dicono cosa vedere.

53) Se una cosa è così complicata da non poter essere spiegata in dieci secondi, allora non vale la pena di saperla. (Bill Watterson)

54) Se non riesco ad imparare nel modo in cui insegni, potresti insegnare nel modo in cui imparo?

55) Tutto quello che non so l’ho imparato a scuola. (Leo Longanesi)

56) Insegnare matematica è come vendere un prodotto ad un mercato che non lo vuole, ma che è costretto a comprarlo perché gli viene imposto dalla legge.

57) L'istruzione è cosa ammirevole ma ogni tanto ci farebbe bene ricordare che non si può mai insegnare quel che veramente vale la pena di conoscere. (Oscar Wilde)

58) La scuola oggi è incapace di sviluppare quelle competenze e quei talenti che sono oggi necessari per continuare ad appartenere a una società industriale avanzata. È talmente distaccata dalle vere esigenze del mondo del lavoro da essere diventata, in larga misura, una fabbrica di disoccupati con la laurea. (Piero Angela)

59) La sottrazione è la sensazione orribile di saperne meno oggi di quanto ne sapessi ieri (Penauts)

60) Miss Swanson, non capisco il quarto problema. Veramente, non capisco bene neanche gli altri tre... In realtà, non capisco affatto la matematica. Parliamoci chiaro... non capisco nemmeno la scuola! (Charles M. Schulz)

61) Sa cosa diceva Oscar Wilde, signora? Diceva: nulla d'importante può venir insegnato". Niente di personale, signora... Continui pure. (un dialogo con la maestra)

62) Tutti coloro che sono incapaci di imparare, si sono messi ad insegnare. (Oscar Wilde)

63) Ho fatto in modo che la scuola non interferisse con la mia istruzione. (Mark Twain)


LEGGI ANCHE: Frasi sulla scuola divertenti e contro la scuola



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".