Mappa concettuale: Vita Foscolo 2° parte



Nel 1808 Ugo Foscolo è in Francia a fianco di Napoleone (ha una figlia: Floriana) ma quando diviene un despota ha una disillusione verso la politica, lascia l'esercito e torna a Milano dove scrive "I Sepolcri". Nello stesso anno gli viene revocata la cattedra all'università di Pavia perché è contro Napoleone, quindi viene mandato a Firenze dove scrive la tragedia "Ricciarda" e il poema incompiuto "Le Grazie" ispirato al Canova.. Nel 1813 pubblica la traduzione del romanzo inglese "Viaggio sentimentale" di Sterne, in cui si identifica in Didimo Chierico, traduttore e saggio disilluso, diverso da Jacopo Ortis, giovane, puro e ingenuo.
Nel 1814 se ne va da Milano, che è sotto gli austriaci e si reca prima in Svizzera e poi a Londra dove viene ben accolto dagli ambienti liberali e ha un'intensa attività letteraria e epistolare che testimonia la crisi ideologica preromantica. Nel 1827 muore povero a Londra.



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".