Giacomo Leopardi: A un vincitore nel pallone


Testo: A un vincitore nel pallone
Di gloria il viso e la gioconda voce Garzon bennato, apprendi, E quanto al femminile ozio sovrasti.

Parafrasi: A un vincitore nel pallone
Giovane di nobile animo, insegna quanto la virtù che costa fatica sia migliore dell'ozio femmineo.

Analisi del testo: A un vincitore nel pallone
Celebre poesia di un Giacomo Leopardi inedito ai conoscitori occasionali del genio poetico.

Spiegazione: A un vincitore nel pallone
Il poeta, dunque, incitava il giovane sportivo a conoscere il volto della gloria e la sua gioconda voce.

Commento: A un vincitore nel pallone
Vengono qui a delinearsi un "pessimismo storico" ed una visione radicalmente negativa della situazione politica contemporanea al poeta.

Figure retoriche: A un vincitore nel pallone



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".