Semirette e Segmenti – Geometria


Semirette e Segmenti – Geometria

Se disegniamo una retta, poniamo un punto che chiameremo O e ne indichiamo il verso della retta G possiamo notare che il punto O divide la retta in due parti quella che è prima di O e quella che viene dopo di O.

Definizione:

La semiretta è ciascuna delle due parti in cui una retta è divisa da un suo punto, detto origine delle due semirette. Ogni semiretta è illimitata in un solo verso. La semiretta di origine A che contiene il punto B viene detta semiretta AB.
Il punto B è detto punto interno alla semiretta. Dunque i punti interni alla semiretta sono i punti di una semiretta diversi dall'origine.


Ora consideriamo la retta r (figura sopra) ed evidenziamo su di essa due punti distinti A e B.

Questi due punti dividono la retta in 3 parti:
- una semiretta di origine B, che non contiene A;
- una semiretta di origine A, che non contiene B;
- una parte formata dai punti A e B e dai punti compresi tra A e B.
Quest'ultima parte è detta segmento e i punti A e B si chiamano estremi del segmento.


Diamo una definizione:
Dati due punti distinti, A e B, si chiama segmento di estremi A e B la figura formata dai punti A e B e dai punti della retta AB, compresi tra A e B.
I punti di un segmento che non coincidono con gli estremi si dicono punti interni al segmento; ad esempio A e B sono punti interni al segmento CD.

Nessun commento:

Scrivi un commento

Se trovate imperfezioni o volete aggiungere qualcosa all'articolo lasciate un commento.
Per commentare, dovete usare un account Google / Gmail.