Traduttore siciliano italiano online


Traduttore siciliano italiano online

Su internet esistono alcuni traduttore di dialetti online capaci di trasformare una parola italiana in un qualsiasi lingua o dialetto presente nelle regioni italiani. Quelli che però sto per presentarvi sono molto più semplici dato che sono concentrati soltanto nella traduzione dall'italiano al siciliano e viceversa.

Il siciliano per molti è considerata una lingua volgare, non solo perché c'è ancora gente che considera i siciliani mafiosi, ma anche perché nella lingua dialettale il siciliano fa anche uso di parolacce come minchia cazzu. Ci tengo a precisare che non è vero che tali parole siano un linguaggio comune, però vengono utilizzate da molti comici siciliani, tra ragazzi che si conoscono bene, e anche quando si è incavolati.

1) Glosbe: Anche questo è facile da usare, da notare sulla sinistra uno specchietto in cui dovrete scrivere la parola e indicare la lingua di partenza se è italiana o siciliana.

2) Dawngate: è il dizionario italiano palermitano che comprende tantissime parole.

3) Scicli: è un vocabolario siciliano italiano, dovete inserire massimo una parola per volta nella casella di ricerca, mettere la spunta se volete che la traduzione finale venga fatta in italiano o in siciliano e poi cliccate sul pulsante Traduzione.

4) LinguaSiciliana: comprende 1820 parole tradotte dal siciliano all'italiano.

5) Dialettando: un discreto traduttore che funziona bene solo dall'italiano al siciliano, all'inverno non è riuscito a trovare alcun risultato.

6) Wikipedia siciliano: l'enciclopedia libera Wikipedia possiede circa 25.000 voci in lingua siciliana che chiunque può modificare e migliorare.

7) Wikiquote: qui potete trovare alcuni proverbi della regione Sicilia.

8) Wikiquote 2: alcuni modi di dire siciliani.

Per chi preferisce la versione cartacea a quella online consiglio di acquistare un dizionario siciliano italiano sul sito Amazon.


Ecco alcune frasi siciliane, tra le più cercate nel web:

Megghiu n'ovu oggi ca na iaddina dumani! (Meglio un uovo oggi che una gallina domani)
Chi spakkiu talii? (Che cosa guardi? - 'in modo molto volgare')
L'occhi su fatti pi taliari... (Gli occhi sono fatti per guardare)
Veni ca ca ti unghio i coppa (Vieni qua che ti riempio di botte)
Ou è megghiu ca accali i manu(Ou è meglio che abbassi le mani)
U sacciu ju caju a fari (Lo so io cosa fare)
Cia ruttu u cazzu (Hai rotto le scatole o palle)
Cia smetti di fari a cussi (Finiscila di fare in questo modo)
Quandu a smetti è troppu taddu (Quando la finirai sarà troppo tardi)
A codda è ruppa ruppa ci va di menzu cu non ci cuppa (Gira e rigira, la colpa cadrà sugli innocenti)
Unni mi chiovi mi sciddica (Non mi importa nulla, le accuse mi scivolano come la pioggia)
Su fatti mia (sono affari miei)


54 commenti:

  1. Come si dice " chiamami quando esci? "

    RispondiElimina
  2. ciao,
    dopo aver visto il film Baaria...

    "la mosca è viva, ma dobbiam procurarci una nuova trottola!"

    è una frase da spedire a un amico marsalese

    grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. intanto si dice strummulu e non trottola e mosca si dice muschitta

      Elimina
    2. dalle mie parti muschitta è il moscerino… musca=mosca

      Elimina
  3. se ti dicono scemo a te ti avantano

    RispondiElimina
  4. mi traduci la frase Ve la buco quella palla, bambini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ca ama tagghiare stu pallune picciriddi

      Elimina
    2. Picciriddi, 'sta palla va' spurtusu!

      Elimina
  5. ciao potresti cortesemente tradurre questa poesia?nn so come fare è una sorpresa...grz

    Ho scelto

    Ho scelto te amore mio
    ti ho scelto
    nei momenti difficili
    della nostra storia
    ed in quelli gioiosi
    ti ho scelto
    nei giorni sempre uguali
    e in quelli ricchi di emozioni
    ti ho scelto
    sotto il sole d'estate
    e sotto la pioggia d'inverno
    ti ho scelto
    e sento che anche tu
    l'hai fatto insieme a me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. M'haju pigghiatu a tia amuri miu/ t'haju pigghiatu/ 'ntè mumenti 'ntrubbuli/ ddo' nostru amuri/ e 'na chiddu tochi/ t'haju pigghiatu/ 'ntè jorna sempri 'i stissi/ e 'ntà chiddi unni batti 'u cori/ t'haju pigghiatu/ sutta 'u suli dd''stati/ e sutta l'acqua 'ntò 'vernu/ t'haju pigghiatu/ e sentu ca macari tu/ m'ha pigghiatu. Ciaooo!

      Elimina
  6. Mi aiuti? Traduco l' "Horcynus Orca" di Stefano D'Arrigo in tedesco. Incontro la seguente frase (p. 279, in alto): "Certo, non la sbroglierete qui davanti, in questo riconco di borie e di reme..."
    Vorrei sapere come devo intendere qui "borie". Grazie.

    RispondiElimina
  7. mi potresti tradurre per favore questa frase,grazie:
    sei sempre in mezzo, ma fatti gli affari tuoi mai eh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempri 'n menzu 'e peri? Ma fatti i fatti tò

      Elimina
  8. Come si dice: testa di cazzo guarda che ti ho scritto, vedi di rispondere, ti voglio bene

    RispondiElimina
  9. Come si dice " mi hai rotto la minchia cane di merda"?

    RispondiElimina
  10. Ciao, mi traduci per favore: Ma come? Non ti è piaciuta la bambola gonfiabile?

    RispondiElimina
  11. ci vuali i ventu n'chiesa ma no pi fari astutari i cannili"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un proverbio siciliano che significa che non bisogna esagerare nel fare qualcosa, in italiano corrisponde a:
      Ci vuole il vento in chiesa, ma non per spegnere le candele.

      Elimina
  12. E' una frase che dovrei inserire su un biglietto aereo:
    "E' consentito imbarcare una sola borsa e senza i cannoli.
    Non dimenticarti la guida."
    grazie

    RispondiElimina
  13. Ciao...mi puoi fare la cortesia...?...Ama l’uomo che ti telefona solo per sentire la tua voce...l’uomo che ride e piange con te, che ti pensa prima di addormentarsi e quando si sveglia, che ti abbraccia senza motivo, che ti prende come sei e non vuole cambiarti, che se sbaglia cerca di rimediare senza che glielo chiedi tu, che cerca di capirti, che non gli importa se ingrassi o dimagrisci...che ti domanda che cosa vuoi mangiare oggi o se hai già mangiato...che prenda la tua mano...che ti dica quanto è fortunato ad averti...

    RispondiElimina
  14. se devo scrivere il ciclope dell'etna è giusto tradurlo in: U Ciclope ri l'etna? Grazie Simona

    RispondiElimina
  15. come si dice "impara ad amare e a lasciarti amare" ?

    RispondiElimina
  16. mi hanno chiesto di tradurre il proemio dell'iliade parafrasato in siciliano, se ti scrivo la parafrasi me la sapresti tradurre? grazie
    O Dea aiutami a cantare l'ira luttuosa di Achille figlio di Peleo,
    il quale recò interminabili dolori ai Greci, condusse prima del tempo
    nell'oltretomba nobili anime di eroi, abbandonò i loro corpi come
    avendo cibo di cani e uccelli (cosi si compiva la supreva volontà di Giove)
    da quando per la prima volta la aspra lite divise i re di valorosi
    figlio di Atride e il divino Achille.

    RispondiElimina
  17. Ciao beddu cà si tu...=D...scusa, volevo tradurre queste teste...;) e...vidi ca ti scrissi, vidi d'arispunniri, ti vogghiu beni...ahahha...(y)
    ''Infatti piove, vorresti uscire e raffreddarti insieme a me...io vestita leggerissimo morrei
    e mi abbandonerei, per veder di nuovo la vita mia...''
    ''Metti a posto ogni cosa e parliamone un po'...io di errori ne ho fatti, di colpe ne ho...ma quello che conta tra il dire e il fare...è saper andar via ma saper ritornare...''
    ''Tra tanti amici, che sono anche i tuoi...guardali bene, non cambieranno mai...saluti e baci, poi, prendi e te ne vai...si forse è meglio, cosi non mi vedrai...''
    ''Tornerà a cercarti presto, solo per riavere il gusto di giocare ancora insieme a te...lo fai sentire giusto...nella vanità perfetto...sei così debole che, delle rose conservi solo le spine per te...e resti a piangere...''
    Grazie...a presto...(y)...

    RispondiElimina
  18. scusami...sono sempre io che ''rompo''...pi favuri...aiutami...grazie :-)
    ''Sono gelosa di qualsiasi ragazza che ti abbia mai abbracciato...perché per un secondo lei, ha tenuto il mio mondo tra le sue braccia...''

    RispondiElimina
  19. Non sputare in cielo che in faccia ti torna....
    male non fare paura non avere....
    puoi tradurle mille grazie kisss

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao me poi aiutarmi..
      Fare un figlio e facile voglio vedere si riece a essere un padre da vero!

      Elimina
    2. Fari n'figghiu è facili, ora vogghiu avviriri si cia arrinesci a ghiessiri n'veru patri

      Elimina
  20. il siciliano non è un dialetto, primo sbaglio che hai fatto. Come può essere un dialetto se il siciliano veniva parlaoa anche durante l'impero romano?

    RispondiElimina
  21. Cortesemente, chi mi traduce in siciliano (per un compleanno) la frase "Mimmo, tu per noi sei sempre bello e giovane"? Mimmo è di Marsala, ma penso vada bene anche un siciliano "standard"...grazie!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mimmu, pi nuatri si sempri carusu e beddu.

      Elimina
  22. Come si dice " sei il mio presente ora e spero diventi pure il mio futuro" ? Grazie :-)

    RispondiElimina
  23. Ciao, volevo chiederti, come si dice : " come stai? Io sto bene, mi manchi tanto " ?

    RispondiElimina
  24. Sono poetessa catanese e mi voglio cimentare nella poesia dialettale. Qui ti allego il testo di cui vorrei correggere l'ortografia. Grazie in anticipo.

    Pi mia
    Trasfurmasturu u iardinu tutti sciuri a noccioleto
    E menu mali ca ci chiantasturu puru un pedi di melu
    A stura i picciriddi vi tiravanu i novciddi vanu a tirari tanti meli quantu sunu i capricci ca faciti
    Nell’Eden ci sunu du scivuli?
    Sarà ca non ci vidu ma…
    Pi mia ci sunu fifliuzzu beddu du testi di cavolo
    E du nuccenti
    Tirati nall’aria comu si fussuro tuppetti ma chi schifiu è u via vai ca faciti?
    Pi mia non siti né api né furmichi
    E siti si na matri e patri
    Ma ca di genitori e di l’addevi vi ni futtiti.

    RispondiElimina
  25. Che vuol dire "cascatu da trofa"?

    RispondiElimina
  26. ma dacci un sito automatico che ci traduce le parole Andrea!! fin ora sei stato molto gentile w i siciliani...

    RispondiElimina
  27. Mi faresti la cortesia? Come si dice in siciliano "Lasciatelo stare. State zitte. E tu non ti preocupare. Io so cosa fare con loro (due ragazze). Non mi domandare cosa farò perché sono cose mie."

    Tante grazie! W sicillia bedda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lassatila stari.Stativi mute'.E tu tranquilla.Iu u sacciu cà fari cu chidde'

      Elimina
  28. L'ignoranza viene sempre accompagnata dalla presunzione

    RispondiElimina
  29. Cm si dice siamo fratelli dello stesso sangue

    RispondiElimina
  30. me lo potete tradurre?
    vana chisu nana rutta e ana ittatu la chiave

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vi hanno chiuso in una grotta ed hanno buttato la chiave

      Elimina
  31. chi voddiri tu si troppu toga ???

    RispondiElimina
  32. Come se dice "ti voglio bene, abbracciami "?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo si dica: "Te vogghiu beni, abbrazzami".

      Elimina
  33. Come si dice sei convocato in un clan superiore

    RispondiElimina

Se trovate imperfezioni o volete aggiungere qualcosa all'articolo lasciate un commento.
Per commentare, dovete usare un account Google / Gmail.