Chi di speranza vive, disperato muore: significato e origine


Perché si dice "Chi di speranza vive, disperato muore": spiegazione del proverbio, origine, esempi con frasi e proverbi simili ad esso.

Chi di speranza vive, disperato muore è un noto proverbio italiano il cui significato è abbastanza ovvio a chiunque. Di seguito trovate la spiegazione del proverbio, la sua origine e alcuni esempi per capire in quale contesto potrebbe essere utilizzato.



Indice




Spiegazione

Il proverbio "Chi di speranza vive, disperato muore" sta a significare che non si può sempre fare affidamento sulla speranza, perché i "miracoli" o gli "eventi fortunosi" possono accadere come anche possono non arrivare mai. In quest'ultimo caso chi ha sperato per tutta la vita e non ha ricevuto la fortuna che si aspettava, rischia di finire i suoi ultimi giorni nella disperazione. Quindi il proverbio vuol dire che invece di star fermi e immobili affidandosi alla speranza, è il caso di fare qualcosa per far sì che ciò che si vuole possa accadere. La speranza dovrebbe essere accompagnata dalla volontà di fare qualcosa, non basta aspettare che il mondo si metta a posto da solo, alzarsi e lavorare sui cambiamenti che si vuole vedere è il primo passo fondamentale per raggiungere un determinato obiettivo.



Origine

Questo proverbio fa parte della saggezza popolare, quindi non ha un autore ben definito, non si sa da quale area geografica ha avuto origine e nemmeno la data della sua prima apparizione.

Tuttavia, è probabile che possa essere nato in contrasto ai numerosi proverbi schierati a favore della speranza. Eccone alcuni:
1) Finché c'è vita c'è speranza = il proverbio allude al fatto che non dobbiamo mai perdere la speranza, perché finché siamo ancora in vita vuol dire che c'è tempo per cambiare le cose e realizzare determinati obiettivi di vita.

2) La speranza è l'ultima a morire = questo proverbio ricorda che quando le cose non vanno bene ci si può sempre attaccare alla speranza, ed è da considerarsi come una risorsa per l'uomo. Una persona che spera è una persona che non è ancora arresa.

3) Chi vive sperando, muore cantando = questo proverbio rivela che più si spera meglio è, quindi è un suggerimento a vivere la vita con speranza fino alla fine.

Da qui il proverbio "Chi di speranza vive, disperato muore", che possiamo immaginare l'abbia ideato qualcuno che - stanco di vedere gli altri aspettare speranzosi senza muovere un dito - ha fatto sì che l'attesa dell'evento positivo possa essere visto anche come un'esperienza negativa in punto di morte, dal momento che "aspettare" è anche il contrario di "agire".

Anche se meno popolari, esistono altre varianti di questo proverbio contro la speranza, eccone alcuni:
  • Sperando meglio, si divien veglio. (proverbio toscano)
  • Chi si pasce di speranza muore di fame.
  • La troppa speranza ammazza l'uomo.
  • Chi vive sperando, more cagando. (proverbio veneto)



Quando e come si usa?

Eccovi alcuni esempi in cui può essere usato il proverbio che va in contrasto verso chi si affida unicamente alla speranza:

Ho parecchi debiti, ma ho giocato la schedina del superenalotto. Stavolta sento che posso vincere.
Chi di speranza vive, disperato muore. Hai un debito di gioco e continui ancora a giocare? Hai qualche problema!

Ho avuto un incrocio di sguardi con una ragazza dai capelli blu, era bellissima. Non conosco il suo nome, spero un giorno di poterla rincontrare.
Chi di speranza vive, disperato muore. Se vuoi davvero incontrarla, allora devi essere tu a cercarla per primo!

Sono anni che lavoro su questa app, non ho ancora guadagnato nulla ma sono fiducioso.
Chi di speranza vive, disperato muore. Hai 40 anni e vivi ancora dai tuoi nella speranza che il tuo progetto possa funzionare. Non sarebbe meglio cercare un lavoro vero che possa mantenerti finché l'altro tuo progetto non migliora?

Voglio perdere peso e avere un corpo più solido, ma non ci riesco. L'anno prossimo spero di riuscire a superare la prova costume.
Chi di speranza vive, disperato muore. Se non sei disposta a cambiare qualcosa come la quantità di attività fisica o la tua dieta, allora non otterrai risultati, nemmeno con la speranza, poiché non avrai fatto nulla per ottenerli.



Come si dice in altre lingue?

Qui di seguito trovate il proverbio "Chi di speranza vive, disperato muore" in altre lingue:

In inglese: He who lives in hope dies of despair.

In tedesco: Wer von der Hoffnung lebt, stirbt an Verzweiflung.

In francese: Qui vit en espérant meurt désespéré.


Argomenti più cercati

Seguici su

     



© Scuolissima.com - appunti di scuola online! © 2022, diritti riservati di Andrea Sapuppo
P. IVA 05219230876

Policy Privacy - Cambia Impostazioni Cookies