Annaffiatoio o innaffiatoio: come si scrive?


Come si chiama il recipiente per annaffiare le piante e i fiori: annaffiatoio o innaffiatoio? E qual è la differenza tra le due parole?

Come si chiama lo strumento da giardinaggio che consiste in un recipiente per l'acqua di plastica o latta con un lungo beccuccio allargato e traforato per consentire all'acqua di fuoriuscire a pioggia in modo tale da bagnare la terra delle piante senza danneggiarle con un getto troppo potente: annaffiatoio o innaffiatoio?



Indice




Annaffiatoio

Annaffiatoio è la forma più utilizzata e tutti i dizionari e i correttori online suggeriscono di scriverla in questo modo.



Innaffiatoio

Innaffiatoio è la forma che viene considerata come meno comune, ma attenzione, questo non significa che sia errata! Potete usarla ugualmente.



In conclusione

Per concludere, sono corrette entrambe le forme ma tutti i nuovi dizionari alla voce innaffiatoio rimandano ad annaffiatoio, in quanto la prima viene considerata come meno comune.

Stessa cosa si ha per l'atto del dare acqua alle piante, ovvero il verbo annaffiare è quello più usato, invece il verbo innaffiare è considerato meno comune.

D'altronde ai fiori e alle piante non importa se le annaffierete o innaffierete con l'annaffiatoio o con l'innaffiatoio, la sola cosa che chiedono è che qualcuno dia loro un po' di acqua 😁



Esempi con frasi

Di seguito trovate tre frasi in cui è presente il termine annaffiatoio:
Non riesco più a ricordare dove ho lasciato l'annaffiatoio.
Per favore, se vuoi annaffiare i fiori ti chiedo solamente di adoperare l'annaffiatoio. Sono fiori delicati!
Quanti litri può contenere un annaffiatoio?


Argomenti più cercati

Seguici su

     



© Scuolissima.com - appunti di scuola online! © 2022, diritti riservati di Andrea Sapuppo
P. IVA 05219230876

Policy Privacy - Cambia Impostazioni Cookies