Quante ali ha una farfalla?


Quante sono le ali di una farfalla: due o quattro? Un paio di ali o due paia di ali? In pochi conoscono l'esatto numero di ali delle farfalle!

Anche chi detesta gli insetti non può che rimanere affascinato dalla leggerezza ed eleganza di una farfalla, che vola e si posa sui fiori. Questo animale tanto bello quanto delicato suscita emozioni incredibili. Vi sono tante curiosità sulle farfalla, molte delle quali ne ignoriamo l'esistenza, tra queste andremo a spiegare quale sia l'esatto numero di ali di una farfalla e come esse sono disposte nel suo corpo.



Ali di una farfalla: quante sono?

Le farfalle possiedono due paia di ali, quattro ali in tutto. La coppia di ali anteriore si sovrappone alle ali posteriori creando l'illusione che le farfalle abbiano solamente due ali (una per lato), ma non è affatto così. In volo, le ali anteriori e posteriori di una farfalla agiscono efficacemente come un'unica coppia di ali.

Le ali di ogni coppia sono di dimensioni identiche, ovvero le ali di destra sono simmetriche a quelle di sinistra. Tuttavia, un'ala della coppia anteriore è generalmente più grande di un'ala della coppia posteriore. Essendo più grandi, la maggior parte della potenza del volo di una farfalla proviene dalle loro ali anteriori.

Le farfalle e le falene appartengono all'ordine dei lepidotteri, a cui fanno parte oltre 158.000 specie di insetti e tutti questi posseggono due paia (2 per lato) di ali membranose.



Può una farfalla sopravvivere con un'ala spezzata?

Le ali delle farfalle sono estremamente delicate e per questa ragione non bisognerebbe toccarle (inteso come afferarle, schiacciarle, premerle), dal momento che si rischia solamente di spezzargliele o danneggiargliele. Ma in generale, un'ala di farfalla può assolutamente tollerare un tocco leggero senza alcun danno. A seconda della gravità e della posizione del danno, è possibile che una farfalla con un'ala ferita sopravviva. Gli insetti possono essere sorprendentemente adattabili e possono imparare a volare anche con ali irregolari. Nella stagione primaverile recatevi in un giardino e osservate da vicino le ali di una farfalla, probabilmente ne troverete alcune con le ali gravemente sbrindellate svolazzare tra i fiori senza problemi. Tuttavia, se le ali sono molto irregolari o se gliene dovesse mancare una, ciò può influire sulla capacità della farfalla di muoversi. Le farfalle con un'ala anteriore strappata e l'altra intatta volano molto male. L'asimmetria distrugge completamente il loro controllo del volo, infatti non riuscirebbero a volare in linea retta, bensì rimbalzerebbero da una parte all'altra e non potendo andare avanti morirebbero di fame. Anche se stiamo parlando di un lavoro assai delicato, le ali di una farfalla si possono riparare: immobilizzando la farfalla con un appendiabiti in ferro, posizionando sotto essa un mobido asciugamano e rimpiazzando adeguatamanete l'ala rotta con ali di altre farfalle della stessa specie; in pratica dovrete usare della colla per unire a quello che rimane dell'ala originale, la nuova ala che andrete a trapiantare.


Argomenti più cercati

Seguici su

     



© Scuolissima.com - appunti di scuola online! © 2022, diritti riservati di Andrea Sapuppo
P. IVA 05219230876

Policy Privacy - Cambia Impostazioni Cookies