Tema sul Femminismo


Tema Svolto: Il Femminismo avrà mai fine? No finché si è spinti dalla religione!

Da sempre le donne sono discriminate dagli uomini, soprattutto in India, in Arabia Saudita, in Nigeria, in generale nei vari paesi del medio oriente e Africa.
Di recente in Teheran delle giovani donne sono state arrestate per essersi messe lo smalto sulle unghie, per essersi vestite con dei vestiti troppo colorati o con dei rupush troppo corti o troppo stretti, o addirittura perché non mettevano i calzini con i sandali.
Inoltre, sempre in molti paesi, è obbligatorio indossare il burqa e indumenti che coprono tutto il corpo, mostrando solo, se va bene, gli occhi, oppure coprendoli addirittura con un velo bianco.
In Arabia Saudita i muttawa, poliziotti del luogo, sono sempre attenti nel controllare se la legge viene rispettata, soprattutto se le donne si vestono in modo inadeguato, se vengono sorprese a inviare messaggi con il telefono cellulare, se parlano con uomini che non siano loro famigliari, se ridono ad alta voce, se si scoprono, o per i ragazzi se cercano di vedere il volto di queste ragazze tutte coperte da veli. Infatti le donne in quei posti hanno molta paura, di essere picchiate, umiliate o addirittura incarcerate. A ciò alcune donne hanno risposto caricando dei video su youtube di questi avvenimenti, portando sempre più donne a farlo. Lo stato arabico decise di permettere alle donne di entrare nel corpo di polizia, ma io non vedo ciò che possa centrare, cosa può importare alle donne di diventare poliziotte per poi fare le stesse cose agli altri? A quanto pare gli stati del medio oriente e nord Africa sono rimasti molto indietro come mentalità; non capiscono che è sbagliato quello che fanno, sono convinti, spinti dalla religione, in questo caso dal corano...

E' la religione la causa di tutto ciò, della discriminazioni dei sessi (e anche di altro), perché fin dall'alba dei tempi le donne sono state considerate oggetto per procreare, delle serve, inutili. Gli stessi uomini di chiesa dicevano che la donna era un errore di dio.
Sant'Agostino, Padre e Dottore della Chiesa, diceva: "donne non dovrebbero essere illuminate o educate in nessun modo. Dovrebbero in realtà essere segregate poiché sono loro la causa di orrende e involontarie erezioni di uomini santi" (Eptateuco, Libro I, Versetto 153)"; "La donna è un essere inferiore creato da Dio non a sua immagine come invece l'uomo: solo l'uomo assomiglia a Dio ed è assurdo pensare che lo sia anche la donna. Corrisponde all'ordine naturale della società che le donne siano serve degli uomini.
Oppure San Paolo, santo e Padre della Chiesa: "Nelle riunioni delle comunità le donne dovranno tacere perché non è consentito loro parlare, ma devono restare sottomesse e se vogliono sapere qualcosa devono chiedere, a casa, al marito. Devono avere sul capo il velo in segno di umiliazione per la loro bassezza: portare il velo significa vergognarsi a causa del peccato introdotto nel mondo a opera della donna."

Secoli fa la mente delle persone era molto più chiusa degli uomini d'oggi, erano in pochi a conoscere la scienza, si basava tutto sulla fede, sulla bibbia, senza riflettere come si fa fortunatamente ai giorni d'oggi, o almeno in paesi dell'Europa, dell'America, e davvero è inconcepibile che ancora esistano gente di questo tipo nei paesi dell'est o dell'Africa.
Forse è anche impossibile che possa cambiare più di tanto la situazione. L'unico modo sarebbe imporre il governo nostro, il governo americano, in quei paesi, per potere cambiare qualcosa, ma finché esistono quelle persone, che maltrattano, uccidono, ancora per religione, non si potrà fare niente.


Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail.


© Scuolissima.com - appunti di scuola online! © 2021, diritti riservati di Andrea Sapuppo
P. IVA 05219230876

Policy Privacy - Cambia Impostazioni Cookies