Strumento di Ricerca Parole Chiavi Google Adwords Tool


Il segreto per ottenere successo con un sito è quello di scrivere bene ma soprattutto affrontare argomenti cercati sui motori di ricerca. Ad esempio potete scrivere anche un testo lungo 1000 parole ma se tratta della vostra vita o della vostra giornata quotidiana potrebbe interessare ad un vostro amico o più amici ma non a persone provenienti da altre parti d'Italia o nel mondo. Per capire se un argomento è cercato in rete bisogna innanzitutto cercarlo e vedere quante altre persone hanno affrontato la vostra tematica, se sono tante allora significa che è un argomento interessante per cui vale la pena di buttarsi ed affrontarlo ma questo non significa che avrete un aumento di visite in poco tempo, questo è solo l'inizio, dovrete anche guadagnare visibilità ed accrescere la vostra autorità nel web.

Quindi per essere sicuri che quello che scrivete possa essere letto, dovete fare in modo che il vostro articolo o l'home page del vostro sito si posizioni nella prima pagina di Google, non per forza come primo risultato essendo questi impegnato solitamente da Wikipedia, da pubblicità e da sito con un elevato Pagerank

Con questo voglio dire che un articolo ben scritto non conta nulla se non inserite un titolo pertinente e soprattutto con parole chiavi, da qui il termine inglese keywords, giuste e ricercate. 

Uno strumento in grado di venire incontro per il corretto utilizzo delle parole chiavi è guarda caso appartenente a Google e si chiama Adwords, la cui principale funzione è quella di creare gli annunci Google con Adsense. Occorre essere loggati tramite account Google poi andate su Strumenti e Analisi e cliccate su Strumento per le parole chiave.


Nel campo Parola o frase dovete inserire parole fisse, meglio se escludiate gli articoli, le virgole, gli accenti, insomma tutta la punteggiatura. Inserire il sito web o la categoria secondo me non serve più di tanto. Al momento spuntate la casella per mostrare solo idee strettamente correlate ai miei termini di ricerca. Infine cliccate su Cerca.

Ad esempio cercando la parola Guadagnare Online, ecco i risultati ottenuti.


Il primo dato dice che le due parole Guadagnare Online hanno una concorrenza Alta, ricerche provenienti da ogni parte del mondo 27.100 persone al mese. Il che vuol dire che se scrivete un solo articolo su Google con questo titolo non apparirà mai e poi mai con facilità. Sapete il motivo? Perché vi sono già siti chiamati con questa keyword e quindi per batterli bisognerebbe creare un nuovo sito con un nome di dominio molto simile ed affrontare le stesse tematiche, meglio di quanto abbiano fatto loro, il che è veramente difficile. Se invece lasciate libera la casella per mostrare solo le idee strettamente correlate noterete un aumento di parole correlate con una concorrenza più bassa ma allo stesso tempo meno cercati, ne cito qualcuno di questi:
  1. Guadagnare Online Gratis
  2. Guadagnare Online Seriamente
  3. Siti per Guadagnare Online
  4. Come Guadagnare Online

Se avete inserito parole secche e di uso comune come pane, pasta, frutta, Google, Internet e così via usciranno fuori risultati macroscopici in quanto queste parole vengono cercate quotidianamente da moltissime persone. Se a queste parole aggiungete un altra parola ad esempio Frutta fresca il numero di ricerca globali sarà minore rispetto alla singola parola Frutta e teoricamente la concorrenza è minore, ma realmente è difficile piazzarsi su google anche con "frutta fresca", per questo motivo, a parte Wikipedia gli altri siti scrivono articoli con titolo lunghi per incrementare la probabilità che vengano letti.
Con ciò non voglio nemmeno dire che articoli lunghi equivale a più visite, anzi in molti casi è meglio inserire titoli brevi e soprattutto le keyword più importanti conviene scriverli prima anziché alla fine. Per creare questo articolo ho inserito come titolo:
  • Strumento di Ricerca Parole Chiavi Google Adwords Tool
La domanda sorge spontanea, perché ho messo le parole Google Adwords Tool alla fine anziché all'inizio che si sarebbero indicizzate al meglio?
Il motivo è semplice, e l'ho anche detto, perché scrivendo Google Adwords Tool uscirebbero come primi risultati tutti quei siti che hanno affrontato questo argomento, tutti quelli che hanno nel nome del dominio la keyword Google (e non sono pochi), tutti quelli che hanno un pagerank alto e che parlano principalmente delle funzioni di Google, viceversa il mio blog è incentrato maggiormente sulla scuola ed i giovani avrebbe sicuramente più difficoltà. Mentre le parole Strumento Parole Chiavi e Ricerca Parole Chiavi sono parola con meno concorrenza e comunque cercate, seppure con meno affluenza, ma nel corso dei mesi e forse degli anni potrebbero portarmi visite, sicuramente con una maggiore probabilità rispetto alla parola Google Adwords.

Spero di avervi chiarito il concetto chiave per per scegliere le keyword. Non bisogna optare sempre per la keyword più cercata ma per quella che più si adatta al contenuto scritto e comunque ricordo che è sempre bene riprendere lo stesso stesso articolo pubblicato, linkandolo in altri articoli, e scrivendo altri articoli con titoli e contenuti simili.


Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail.


© Scuolissima.com - appunti di scuola online! © 2021, diritti riservati di Andrea Sapuppo
P. IVA 05219230876

Policy Privacy - Cambia Impostazioni Cookies