Hootsuite per Pubblicare Automaticamente Post e Commenti sui Social Network


L'altro giorno mi sono detto ma se Google avvantaggia principalmente chi investe soldi inserendo tra i primi risultati gli annunci di Google e sicuramente col passare del tempo la panoramica dei risultati di ricerca può andare a peggiore cosa dovranno fare i piccoli blog come me che non hanno un capitale e neanche l'intenzione di spendere il becco d'un quattrino?



La situazione mi è apparsa evidente vedendo ormai in quasi tutti i blog e siti di ogni tipo, piccoli, grandi, commerciali e personali che consigliano sempre di iscriversi ai feed e quindi di acconsentire la ricezione delle newsletter. Se riuscite ad ottenere un gran numero di iscritti allora siete davvero in gamba se invece non riuscite in questa "impresa" non demoralizzatevi esistono anche i social network. Basta semplicemente sfruttare Facebook, Google Plus e Twitter, incrementare il numero delle persone che ne fanno parte, per ottenere lo stesso risultato.

In qualsiasi spazio personale sono presenti i cosiddetti feed, usati per fornire agli utilizzatori una serie di contenuti aggiornati di frequente ed in questo caso gli ultimi articoli pubblicati sul proprio sito. Quindi prima di iniziare bisogna trovare il l'URL dei feed del proprio blog o sito, che solitamente è un codice standard in base alla piattaforma utilizzata.

Se ad esempio usate blogger per cercare il feed degli ultimi post dovete andare su Impostazioni > Altro > Feed sito, consentire il feed dei post breve e su URL di reindirizzamento feed post prelevare il link del feed del blog.

Per quanto riguarda i feed dei commenti dovete sostituire alla parola nomeblog il nome del vostro blog. Se avete il dominio personalizzato dovrete utilizzare quello senza la scritta blogspot.
http://nomeblog.blogspot.com/feeds/comments/default
http://www.nomeblog.com/feeds/comments/default

Per chi adopera Wordpress se non avete attivato l'url rewriting:

http://esempio.com/?feed=rss
http://esempio.com/?feed=rss2
http://esempio.com/?feed=rdf
http://esempio.com/?feed=atom

Se, invece, avete attivato la riscrittura delle URL potete trovare il vostro feed a questi indirizzi:
http://esempio.com/feed/
http://esempio.com/feed/rss/
http://esempio.com/feed/rss2/
http://esempio.com/feed/rdf/
http://esempio.com/feed/atom/



Una volta trovato il link dei feed andate sul sito Hootsuite ed eseguite la registrazione compilando il modulo a destra inserendo indirizzo email, nome completo e password oppure registratevi attraverso l'account di Facebook.


Andate su Inserisci social network e si aprirà una nuova finestra di piccole dimensioni.


La guida la continuerò per condividere i feed su Google+ dato che è il social network più utilizzato per scopi professionali, anche in prospettiva futura (dovrete fare gli stessi passaggi anche per Facebook e Twitter). Cliccate sul bottone Connettiti a Google+.


Per continuare la procedura dovrete dare ad Hootsuite la possibilità di accedere nel vostro profilo Google+ (accadeva la stessa cosa se usavate Facebook). Dopo il consenso effettuerà una ricerca e troverà le vostre pagine create. Se volete caricare anche le pagine di Facebook andate nella sezione Facebook e date anche l'accesso pure per quest'altro social network.



Cliccate sul secondo bottone, sotto la casetta della Dashboard e poi cliccate su Feed RSS.


Cliccate sul bottone Add New Feed per aggiungere i feed del vostro sito/Blog.


Adesso dovrete inserire l'URL del Feed. Poi selezionare qualche pagina e quale social network scegliere. Poi impostare il controllo dei nuovi post (consiglio ogni ora) quando ci sono nuovi post inserite 1 post per volta. Il resto lasciatelo com'è di default. Infine salvate i feed.

I primi giorni a me non ha funzionato, poi probabilmente mi hanno approvato l'account, e tutt'ora adesso continua a funzionare sulla mia pagina Scuolissima Google+ la quale vi invito ad aggiungerla alle vostre cerchie.


Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".