Ricerca Vocale su Google Chrome con Microfono


Chi possiede un telefonino Android avrà avuto modo di osservare che su Google è possibile fare ricerche senza scrivere ma solamente con l'ausilio della voce. Di recente Google Chrome  ha portato migliorie sia in fatto di rapidità, che secondo il blog stesso sostiene di essere migliorato del 5% rispetto a prima, sia in termini di comunicazione, difatti adesso per cercare le parole non serve neanche più scrivere grazie alla ricerca vocale sarà possibile fare ricerche parlando. Questa funzionalità è attiva sin da subito e quindi non necessita alcuna attivazione, serve però il browser Google Chrome aggiornato almeno alla versione 27.

Se prima poteva sembrare strano una persona parlare con un telefonino, senza poggiarlo all'orecchia figuriamoci come possa apparire agli altri una persona che viaggia in treno e che parla al suo computer. I tempi cambiano ed è importante notare che tutti i maggiori cambiamenti nel web sono Made in Google.


Se avete fatto caso oltre al classico logo di Google, a fianco del motore di ricerca appare un microfono di colore grigio. Cliccate su di esso e divertitevi a provare la ricerca vocale, inserite le parole più strane, come le parolacce, nomi di siti web, anche il vostro nome che col subentro dei social network apparirà quasi sicuramente anche nel web. Vi occorrerà un microfono, se possedete un portatile dovrebbe essere già incorporato ma se si tratta di un PC fisso dovrete utilizzare un microfono esterno.


Una volta che cliccate sul microfono grigio, cambierà la schermata, apparirà dapprima la scritta Parla ora e quindi pronunciate le parole magiche sull'argomento che volete cercare. Bisogna ammettere che capisce molto bene le parole che sono state pronunciate, probabilmente sente meglio Chrome che una persona anziana. Per sospendere la ricerca cliccate sul tasto Esc oppure clicate sul bottone rosso con raffigurato il microfono. Se non avete in mente nulla di cosa cercare iniziate con queste parole tanto per prenderci un po' la mano:
  1. Scuolissima
  2. YouTube
  3. Facebook

Se fate attendere troppo il dispositivo di ricerca vocale la scritta Parla ora viene sostituita dalla parola In.


Se invece nel luogo in cui vi trovate c'è troppo rumore, oppure se provate a tossire o a schiarirvi la voce, questi non vengono classificati come parole e non verrà eseguita alcuna ricerca su Google Chrome, apparirà difatti la frase Messaggio non compreso, riprova.

Se non vi è piaciuta questa novità allora seguite questa altra mia guida per disattivare la ricerca vocale di Chrome.


Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail.


© Scuolissima.com - appunti di scuola online! © 2021, diritti riservati di Andrea Sapuppo
P. IVA 05219230876

Policy Privacy - Cambia Impostazioni Cookies