Guadagnare scrivendo recensioni e articoli online


Scrivere una recensione online fa guadagnare
Guadagnare non è facile, trovare un lavoro è difficile e la scuola non vi garantisce un futuro certo nel mondo del lavoro? Ed invece mi rivolgo in particolare agli studenti e a tutti quelli che si sono fatti un mazzo a studiare e che sono pieni di idee che gli frullano nella testa, perché questa la dedico a voi. A tutti quelli che sanno scrivere e che sono in grado di descrivere un qualcosa, di recensirla in modo che sia facilmente capibile anche ad altre persone. Siete pronti per guadagnare scrivendo online?

Vi sono due modi per guadagnare scrivendo il primo è quello più pratico e con meno impegno, dai guadagni immediati che è quello di scrivere per siti che pagano per articoli e recensioni. Il secondo è invece quello di uscire dalla pratica che dovete essere per forza dipendenti da altri, create un vostro sito o blog anche gratuitamente dove vi è permesso di utilizzarlo a scopo commerciale, ne esistono un mondo di modi per crearli e scrivere inserendo link, ma in questo caso si tratta di pay per action, pay per lead o pay per sale di text link ovvero inserendo testo che porta ad un sito specifico attraverso un link personale che prende il nome di referral  guadagnerete in base alle vendite e alle iscrizioni che faranno i visitatori. Il secondo metodo è il più difficile da ottenere ma se avete in mente di fare da soli, magari partendo con poco è il metodo migliore. Se invece volete solamente provare le vostre capacità e capire quando riuscirete guadagnare allora date un occhio all'elenco dei siti che saranno inseriti qui in basso:


miglior sito guadagnareO2O: è il miglior sito per guadagnare scrivendo articoli, sarà come ritornare a scuola a scrivere temi di italiano ma anziché ricevere in cambio un voto guadagnerete soldi. Ci sono delle regole ben precise da rispettare riguardanti il tipo e il formato del testo da descrivere come per esempio la regola dei tre passi da rispettare e quella di scrivere almeno 2000 caratteri. Per farvi un'idea sugli articoli e guide che vengono pagate meglio o peggio potete vedere gli ultimi articoli pubblicati nella pagina iniziale del sito stesso. A tal proposito vi consiglio di usare dei programmi online che contano il numero di parole e caratteri per regolarvi su quanto testo dovete ancora creare. I guadagni non saranno astronomici infatti la media attuale di ogni articolo pagato è di 2,50€ però il payout, cioè il numero di guadagni minimo da raggiungere per poter riscuotere non è molto alto: 25€ e oltre al bonifico bancario potete riceverlo anche sulla paypal.



Italian BloggersItalian Bloggers nasce come un semplice forum nel 2007 ma dopo un anno si è trasformato in un blog collaborativo che poi è diventato quello che è oggi, ovvero un blog con innumerevoli autori che guadagnano scrivendo articoli originali e di buona qualità. Sul sito c'è scritto che contiene già oltre 5000 articoli e che giornalmente supera le 20.000 visite uniche che certamente aumenteranno con le condivisioni da parte dei social network e con la continua creazione di nuovi contenuti. Prima di recarsi da loro bisogna possedere un account Adsense, che è la pubblicità di Google e per averla bisogna possedere un blog, un sito o un forum approvato in precedenza. A loro bisogna dare ID publisher di Adsense così potranno inserire uno, due o tre banner all'interno dell'articolo che avete scritto (ciò dipenderà dalla lunghezza e dalle visite che porta l'articolo stesso), a seconda del numero di banner aumenterà "probabilmente" anche il guadagno, che comunque sarà del 100% dato che i guadagni dei banner inseriti andranno direttamente a voi e non saranno divisi con nessun altro. Può capitare di trovarsi l'account utente disattivato se non si è postato un nuovo articolo entro 60 giorni, l'account può comunque essere recuperato facendo richiesta allo staff.


GUARDA ANCHE: Guadagnare con Sondaggi Online


Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".