Commento personale sui giovani di oggi


Rispondi a un giornalista che parla male degli adolescenti, in quanto insopportabili, superficiali e volubili: cambiamo idea molto facilmente e non accettano discussioni.

GUARDA ANCHE: Tema sui giovani e il loro pensiero

Svolgimento della lettera:
Signor "rompiscatole" in quanto ha dato un esempio negativo sugli adolescenti le mando questa mia risposta nella speranza che cambi idea sul suo modo di pensare o per lo meno che non faccia del suo pensiero di tutto un mucchio. È vero e, sono anche la prima a dire che i giovani fanno le cosiddette "cazzate", ma si è mai informato che una volta i giovani fossero addirittura peggio? Si faccia una ricerca su internet e vedrà che i peggior criminali che adesso sono "adulti" come lei sono diventati quel che sono in giovane età in quanto la loro mentalità criminale era radicata già all'età adolescenziale e con questo già cade metà della sua teoria contro i giovani di oggi. Spesso viene confrontato il rispetto che si dava una volta ai genitori e che oggi non c'è più, ma anche qui le posso dire che quel rispetto non era certamente meritato difatti in casa i figli venivano molto più frequentemente picchiati rispetto ad oggi, ma soprattutto le giovane ragazze o facevano come dicevano i loro genitori ad esempio sposare persone che neanche si amava per interessi familiari. Adesso non voglio dire che tutti i giovani, comprese le loro incoscienze siano giustificati ma dare per scontato che quello che fanno di sbagliato è colpa loro e non conseguenza di altri fattori è ancora più sbagliato. Le faccio un esempio: la mancanza di soldi per acquistare dei beni c'è sempre stata, però con un po' di sacrificio si riusciva per lo meno ad acquistare i beni di prima necessità. Attualmente in Italia viviamo in una situazione in cui manca addirittura il lavoro ed un giovane che non ha nemmeno la sua fiducia come dovrebbe vivere? Ecco il motivo dei furti e della malavita organizzata. Per vita non si intende quella che magari pensa lei: respirare, mangiare, dormire ma fare quello che ci rende felici, adesso non è colpa dei giovani che lei si sia dimenticato della sua giovinezza o non abbia capito qual è la bellezza di viverla spensieratamente, prima di giudicare una massa di persona bisogna fare un esempio personale, la criminalità è collegata all'ignoranza e alla povertà lei con quelle sue frasi buttate li solo per creare più una polemica anziché una soluzione che sicuramente sarebbe stata più utile, sta sostenendo che la brutalità delle famiglie di un tempo è migliore rispetto agli atteggiamenti affettuosi dei genitori, in sintesi lei vuole dire che i genitori che tanto vogliono bene ai loro propri figli se fossero stati più cattivi, alzando anche le mani oltre che a rimproverare a voce sarebbero stati più efficaci e si sarebbe risolto il problema dei giovani sbandati delle strade. In pratica lei è tornato indietro nel passato, e con un ragionamento che solo un primitivo potesse fare ha spazzato via anni e anni di leggi a favore dei giovani, che non sono altro che delle persone MINORENNI e che fine a qualche anno fa venivano classificati per bambini.


Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".