Parole Primitive


Le parole sono formate dalle lettere dell'alfabeto che prese singolarmente sono prive di di significato. Consideriamo ora all'interno delle parole gruppi di lettere dotati di significato:

Cas-a
  1. Cas = indica l'idea di abitazione
  2. -a = indica l'idea di femminile singolare
1 e 2 sono unità provviste di significati diversi, sono le unità minime della parola casa e si chiamano: 

Cas = radice (o menoma lessicale o lessema)
-a = desinenza (o menoma grammaticale o morfema)

La radice è la nozione fondamentale comune a una famiglia di parole e sostanzialmente non muta. La desinenza varia nei nomi, negli aggettivi e nei pronomi per indicare il genere e il numero (gatt-o, gatt-a, gatt-i, gatt-e), nei verbi per indicare le persone (lod-o, lod-i, lod-a ecc.).

Le parole sono formate solo da radice e desinenza (come cas-a) si chiamano primitive.

Così sono parole primitive, per esempio:
fior-e, gatt-o, terr-a, ciel-o, amor-e, libr-o, alber-o, vel-a, gioc-o, padr-e, madr-e, stell-a, ver-o, car-o, nav-e ecc. (altre parole primitive)

Radici con forma duplice

Abbiamo detto che le radici non mutano. Attenzione, però: vi sono alcune radici di parole derivate dal latino che hanno una forma duplice. Per esempio:

 Scriv- scrivania, scrivano, riscrivere 
 Scritt- scrittoio, scrittore, coscritto 
 Legg- leggere, leggio, rileggere 
 Lett- lettore, lettura, rilettura 
 Nav- navigare, navigante, navetta 
 Nau- naufragare, nausea, nautica 
Un' altro caso è quello di parole come nave che deriva dal latino nave (m), a sua volta derivata dal greco naus e quindi ha le radici nav e nau.

LEGGI ANCHE: Parole Alterate e Derivate


Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".