Software di Sistema


All'accensione della macchina la memoria centrale è priva di contenuto. Per poter rendere operativa e permettere al processore di potervi accedere occorre far ricorso alla zona di memoria permanente (ROM), che contiene un software residente chiamato a volte software di sistema (firmware). I programmi che lo compongono vengono utilizzati in fase di avviamento per le verifiche iniziali e per la gestione dei dispositivi periferici, secondo la suddivisione seguente:
  • diagnostica;
  • avviamento;
  • analisi ingressi/uscite.
Diagnostica
La diagnostica (auto-test) è la prima operazione effettuata dopo l'avvio della macchina. In questa fase si esegue la verifica della presenza degli elementi principali del sistema e della loro funzionalità. In caso di guasto verrà prodotta un'opportuna segnalazione di errore.

Avviamento
La fase successiva è quella di avviamento (boot), ossia l'operazione con cui vengono caricate in memoria la parti del sistema operativo necessarie alle fasi successive di elaborazione.

Analisi ingressi/uscite
Il software dedicato alla gestione ingressi/uscite (BIOS, Basic Imput Output System), è l'insieme di tutti i programmi occorrenti per controllare il flusso dei comandi necessari alla comunicazione tra la CPU e le varie periferiche (tastiera, video, unità dischi, modem ecc.) nella fase dell'avviamento. La sigla BIOS a volte viene usata per indicare l'intero software di sistema.


Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail.