Memoria RAM


Le RAM sono memorie ad accesso casuale (Random Access Memory), che costituiscono la risorsa su cui vengono immagazzinati i programmi e i dati necessari per l'elaborazione. Il loro uso prevede quindi sia la lettura che la scrittura delle informazioni, che tuttavia vengono perdute allo spegnimento della macchina.
Le memorie RAM sono inizialmente vuote; successivamente su di esse vengono caricati da disco o da ROM i programmi necessari al funzionamento dell'elaboratore (come ad esempio il sistema operativo) ed i programmi che l'utente desidera utilizzare, i dati su cui deve operare ed i risultati delle elaborazioni.
Le memorie RAM si suddividono ulteriormente, a seconda della tecnologia di realizzazione e delle modalità di funzionamento, in RAM statiche (SRAM), di relativamente bassa capacità ma di facile impiego e maggiore velocità, e in RAM dinamiche (DRAM), più capienti ma che necessitano di un continuo aggiornamento dei dati, realizzato mediante un circuito di rinfresco. Le prime vengono impiegate come memorie di transito nella funzionalità cache, trattata più oltre, le seconde costituiscono in genere la riserva di memoria fondamentale del computer.


Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail.


© Scuolissima.com - appunti di scuola online! © 2021, diritti riservati di Andrea Sapuppo
P. IVA 05219230876

Policy Privacy - Cambia Impostazioni Cookies