Si scrive Legenda o Leggenda?
     


Si scrive Legenda o Leggenda?


Legenda e leggenda sono due parole diverse, la presenza o meno della lettera "g" non è insignificante come nel caso di famigliare/familiare, in quanto cambia del tutto il significato della parola. Bisogna usare una delle due parole a seconda del significato che ci serve in quel preciso momento.

Qui di seguito andremo a vedere il significato di ciascun termine e il loro corretto utilizzo.



Legenda


Legenda è una parola latina che significa "cose che devono essere lette".
Nelle cartine geografiche si trova di solito verso la fine della mappa o di lato ad essa.
Indica la spiegazione dei simboli rappresentati sulla carta o il perché alcuni territori sono colorati in modo differente.

Esempio con frasi:
Per comprendere meglio la cartina osserva la legenda dei simboli.



Leggenda


Leggenda è un racconto di argomento per lo più religioso o eroico, in cui fatti e personaggi, quando non siano immaginari, risultano amplificati e alterati dalla fantasia e dalla tradizione, in una duplice esigenza di esaltazione e di esemplarità. Ovvero, una storia vera alterata da più fondi con un a base di verità sulla quale orbitano varie versioni e fili di pensieri che alterano lo stesso significato di verità.

Alcuni esempi di leggende sono: la scomparsa di Atlantide, il mito di Teseo e Arianna, la leggenda del mostro di Lochness ecc.

Il termine leggenda viene usato anche per quanto riguarda la "leggenda metropolitana" (o leggenda urbana ), storia inventata di ambientazione urbana che prende spunto da episodi di vita quotidiana, da banali incidenti comuni nelle società contemporanee i quali, sfuggendo inaspettatamente e drammaticamente al controllo, si trasformano spesso in tragedie.


Esempio con frasi:
- Ancora oggi resiste la leggenda dello yeti, il fantomatico "uomo delle nevi". (sostantivo)

- La capacità osservativa di Sherlock Holmes era leggendaria. (aggettivo)



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".