Frasi sul terremoto


Un terremoto è l'effetto ottenuto quando l'energia elastica accumulata all'interno di un corpo terrestre (zolla, placca, regione crostale ecc.) viene improvvisamente liberata a causa del cedimento (rottura) del corpo stesso. L'energia si trasmette (onde sismiche) alle regioni circostanti facendole vibrare (terremoto) fino ad esaurimento dell'energia stessa.
Buona parte del territorio italiano è a rischio sismico, inoltre, la maggior parte delle costruzioni è antica ed inadeguata, assolutamente inadatta a reggere qualsiasi movimento tellurico. Aspettiamoci, dunque, altri sismi, altri drammi e, purtroppo, anche altre vittime.

In questa pagina trovate una raccolta di frasi, aforismi e citazioni sul terremoto, un evento naturale ed imprevedibile che spesso porta a spiacevoli conseguenze.


1) Qui non c’entra la politica, qui c’entra la solidarietà umana, tutte le italiane e gli italiani devono mobilitarsi per andare in aiuto a questi fratelli colpiti da questa nuova sciagura.
Perché, credetemi, il modo migliore di ricordare i morti è quello di pensare ai vivi
(Sandro Pertini, discorso alla nazione dopo il terremoto in Irpinia del 1980)

2) Le persone non vengono uccise tanto dai terremoti, quanto dagli edifici crollati. (Shigeru Ban)

3) Sembra che gli uomini provino più sensi di colpa per i terremoti che per le guerre che essi stessi fomentano. (Elias Canetti)

4) I terremoti e le alluvioni sono sempre favorevoli circostanze per dimostrare, nella generale sventura, il coraggio e la bontà dei potenti. (Enzo Biagi)

5) La terra, simbolo stesso di solidità, può muoversi sotto i nostri piedi come una sottile pellicola su un liquido. (La terra, simbolo stesso di solidità, può muoversi sotto i nostri piedi come una sottile pellicola su un liquido. (Charles Darwin)

6) Incendi, terremoti e tempeste sono nel corpo della terra come l’odio, l’invidia e il male nel cuore umano. Infuriano, devastano e poi si placano. E dalla loro furia e dalla loro quiete gli Dèi creano una magnifica conoscenza, che l’uomo conquista con le lacrime e il sangue. (Kahlil Gibran)

7) Gli scienziati sostengono che un terremoto 8.9 qui da noi potrebbe abbattere edifici, inondare le zone costiere... e migliorare le strade. (Bill Maher)

8) Ci vuole un terremoto per ricordarci che camminiamo sulla crosta di un pianeta incompiuto. (Charles Kuralt)

9) Solo gli sciocchi, bugiardi e ciarlatani prevedono i terremoti. (Charles Richter)

10) Un terremoto può scatenare una forza distruttiva che lascia silenzio e vuoto. Le parole si spengono e lasciano spazio ad immagini di distruzione e paura. (Stephen Littleword)

11) Dopotutto non è la natura che ha ammucchiato là ventimila case di sei-sette piani. (Jean-Jacques Rousseau)

12) La terra ha tremato ancora, sento quel fremito che vibra ancora nelle ossa, e l’angoscia di sentire che c’è qualcosa di più grande di noi: la natura ha potere di distruggere e creare. (Stephen Littleword)

13) Come il terremoto la terra, così lo sdegno scuote l’uomo. (Proverbio)

14) Oggi sono come tutti i friulani un uomo sbalordito, perché sente ancora nelle ossa, nel tremolio dei muscoli, nel ritmo del cuore, come l’eco prolungata e spaventata della furia geologica che l’ha scossa per un minuto interminabile. (Carlo Sgorlon, terremoto nel Friuli)

15) A terremoto avvenuto, si scopre sempre qualche sismografo che l'aveva previsto. (Renzo Sertoli Salis)

16) Non si vede più nessuno piangere il secondo giorno dopo il terremoto. La fine di quello che c’era è una cosa accaduta in un tempo già lontano. È cominciata un’altra cosa. Non si sa ancora che cosa sarà (Gianni Rodari, terremoto in Friuli 1976)

17) Gli effetti di un terremoto sull’ambiente costruito seguono invariabilmente un modus operandi drastico, mirato e determinato che lascia poco al caso e all’immaginazione. Le prime costruzioni colpite sono le più deboli, malfatte e malfondate, segnate da abusi edilizi, incongruenze costruttive, errori progettuali, esecutivi e manutentivi. (Corrado Latina)

31) Quando ti sei trovato in mezzo a un terremoto, anche se ne esci senza un graffio, sai che esso resta nel grembo della terra come un colpo al cuore, orribilmente potenziale, sempre con la promessa di tornare. (Salman Rushdie)

32) Quando balla madre terra ballano tutti. (Proverbio)

33) Se durante il terremoto hai tempo di fare un video al lampadario e postarlo, non confermare su Facebook di stare bene. Perché non stai bene. (diegoilmaestro, Twitter)



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".