Mappa concettuale: Movimento impressionista



All'inizio del 1800 nasce la macchina fotograficae si diffondono le stampe giapponesi che rendono la realtà in modo soggettivo. Non è più necessario riprodurre fedelmente la realtà ma si va oltre, dipingendo impressioni e stati d'animo. Il movimento impressionista nasce il 15 aprile con una mostra collettiva della "società anonima artisti", fra i quali Degas, Cezanne, Pissarro, Renoir, Sisley, le cui opere furono rifiutate dalle esposizioni ufficiali (Salons) col dispregiativo di impressioniste. Termina per rivalità artistiche e scelte autonome che porteranno al post-impressionismo, che cerca di recuperare forme e volumi.




Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".