Mappa concettuale: Freud e la nascita della psicoanalisi



Il neurologo austriaco Sigmund Freud (1856-1939) è il fondatore della psicoanalisi, che tenta di curare i disturbi mentali. Condusse decisive ricerche nel campo delle scienze umane, scoprendo l'inconscio (processi psichici sotto la soglia della coscienza non conoscibili con un atto di volontà ma in analisi) che condiziona l'attività cosciente dell'uomo.

Scoprì anche l'importanza della sessualità nella psiche, il concetto di libido, secondo cui il bambino piccolo ha già un'intensa sessualità verso la madre se maschio (complesso di Edipo) e verso il padre se femmina (complesso di Elettra) che generano gelosia per lo stesso sesso e senso di colpa.

Il concetto di libido nell'infanzia portò ad affermare una sessualità slegata dall'istinto di procreazione, fatto rivoluzionario contro la morale comune e il sapere del tempo, che provocò reazioni violente.



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".