Mappa concettuale: Munch - Il grido



Il grido è un quadro storico appartenente all'espressionismo. L'autore norvegese è Edvard Munch (1893), si trova a Oslo al Nasjonalgalleriet.

Il soggetto è l'autore solo, in preda al panico e all'angoscia mentre presunti amici ne sono indifferenti. Rappresentano la falsità dei rapporti umani, l'ambientazione è un ponte sopra un fiordo che rappresenta gli ostacoli da superare nella vita. Il dipinto è auto-biografico e simbolico, è l'urlo di chi si è perso dentro se stesso ed è solo e disperato anche fra gli altri, ridotto ad un rettile senza scheletro e filamentoso come il cielo infuocato e il mare.

Tecnica utilizzata: olio, tempera e pastelli su cartone. Colori violenti e angoscianti che rimandano alla morte specie nel viso e nel sangue del cielo.

Stesura del colore: le campiture sono larghe e serpeggianti con uso di colori complementari.



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".