Differenza tra Pasqua e Pasquetta


Pasqua è tradizione, festa, famiglia, valore cristiano. È il giorno in cui si celebra la resurrezione di Gesù Cristo. È riproporre ogni anno un messaggio di libertà e speranza.
Nell'immaginario collettivo l’uovo di Pasqua rappresenta questa festività in tutto il mondo, soprattutto per i bambini, rappresenta il simbolo della vita che rinasce.
Maggiori informazioni potete trovarle sul tema dedicato alla Pasqua.

Pasquetta, il cui vero nome è "lunedì dell'Angelo", oppure "lunedì di Pasqua" è il lunedì dopo Pasqua. Serve a ricordare l'incontro dell'angelo con le donne giunte al sepolcro.

Non è giorno di precetto per i cattolici, cosa che comporterebbe l'obbligo di partecipare alla santa messa. Si tratta infatti di un giorno festivo, introdotto dallo Stato italiano nel dopoguerra, e che è stato creato per allungare la festa della Pasqua, in modo da renderlo un giorno più festoso e sereno, senza il pensiero incombente del lavoro dell'indomani: come a ridosso del Natale è stata affiancato il giorno festivo successivo relativo a Santo Stefano, così immediatamente dopo Pasqua è stata posizionata questa giornata di riposo.
Del resto, sia Natale, sia Pasqua sono spesso ricorrenze impegnative, specie a livello alimentare.

Secondo un'interpretazione, che può essere giusta o errata, nel giorno della resurrezione, Gesù fece la sua apparizione a due discepoli che si stavano incamminando verso Emmaus (antica città della Palestina situata a pochi chilometri da Gerusalemme). Quindi per ricordare quel viaggio dei due discepoli si trascorrerebbe, dunque, il giorno di Pasquetta facendo una passeggiata o una scampagnata "fuori le mura" o "fuori porta". L'ideale sarebbe trascorrerlo insieme ad amici e parenti in una gita o scampagnata, pic-nic sull'erba e altre attività all'aperto.



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".