Mappa concettuale: Ugo Foscolo



Ugo Foscolo nasce a Zante, in Grecia nel 1778, quando Napoleone cede Venezia all'Austria. Va a vivere a Milano, poi in esilio a Londra muore nel 1827. Foscolo è un poeta illuminista, pone fiducia alla scienza e alla ragione anche se manca il perché delle cose, è romantico perché inquieto, è classico in quanto nella poesia dei miti greci trova pace e serenità. E' un uomo d'azione politica e sociale. La sua poesia esprime gli ideali o illusioni di libertà, eroismo, amore, bellezza, patria e immortalità. Per lui l'uomo vale per le sue passioni, cioè il forte sentire. Foscolo scrive I sepolcri, Sonetti e lodi, Le grazie, Le ultime lettere di Jacopo ortis.



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".